Donkey Kong Country

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la serie animata, vedi Donkey Kong Country (serie televisiva).
Donkey Kong Country
Donkey Kong Country.gif
Immagine di gioco
Sviluppo Rareware
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione Super Nintendo Entertainment System:
Giappone 26 novembre 1994
Flags of Canada and the United States.svg 25 novembre 1994
Zona PAL 24 novembre 1994
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 1998

Game Boy Color:
Giappone 21 gennaio 2001
Flags of Canada and the United States.svg 4 novembre 2000
Zona PAL 17 novembre 2000
Game Boy Advance:
Giappone 12 dicembre 2003
Flags of Canada and the United States.svg 9 giugno 2003
Zona PAL 6 giugno 2003
Virtual Console:
Flags of Canada and the United States.svg 19 febbraio 2007
Zona PAL 8 dicembre 2006

Genere Piattaforme
Piattaforma Super Nintendo, Game Boy Color, Game Boy Advance
Distribuzione digitale Virtual Console
Seguito da Donkey Kong Country 2: Diddy's Kong Quest

Donkey Kong Country è un videogioco per Super Nintendo Entertainment System, sviluppato da Tim Stamper della Rareware e pubblicato dalla Nintendo nel 1994 e anche per Game Boy Advance nel 2003. È il primo episodio della serie omonima.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco si compone di 7 mondi da esplorare, tutti situati sulla DK's Island. Attraverso svariati livelli si passa da giungle tropicali ad ambienti sottomarini, da miniere abbandonate a mirabolanti caverne ghiacciate. Il fine ultimo della missione è recuperare le banane rubate dal re K. Rool, capo dei Kremlings, una feroce banda di pirati-coccodrilli. In questa difficile missione è possibile utilizzare Donkey Kong, l'eroe della saga, o Diddy Kong, una piccola bertuccia. Il gioco non può considerarsi completo fino a quando nella schermata iniziale di selezione del blocco in cui si sta giocando (1, 2, 3) compare la scritta 101 affiancata da una stella. Per raggiungere tale numero occorre non solo completare il gioco ma trovare tutti i passaggi segreti (bonus room) nascosti in ogni livello mentre irrilevanti ai fini del completamento sono le lettere che compongono la scritta kong. Quando si trovano tutti i passaggi segreti nascosti in un livello, il nome di quest'ultimo nella schermata della mappa e della strada percorsa viene modificato: il nome è seguito da un punto esclamativo; un nome di un livello senza punto esclamativo indica passaggi segreti ancora non scoperti.

Bonus[modifica | modifica sorgente]

  • Banane: cento di esse donano una vita.
  • Caschi di Banane: equivalente di dieci banane
  • Palloncini Colorati rosso dona una vita, verde due e blu tre
  • Lettere K - O - N - G: se ritrovate tutte, all'interno di ogni singolo livello, permetteranno di ottenere una vita extra.
  • Simboli degli Animali Amici: di quattro tipi, se raccolti tre per ogni singolo, permettono di accedere ad un livello bonus, utilizzando l'animale amico rispettivo per aiutare i Kongs nell'accumulo di vite extra (ci sono Rambi, Enguarde, Winky ed Expresso)
  • Bonus Stage: accessibili tramite l'apertura di pareti (con Barili o con Rambi) o con l'entrata in Barili Cannoni Automatici
  • Barili: di vario tipo e dalle diverse qualità ed utilità

I Barili[modifica | modifica sorgente]

  • Barile DK: permette di resuscitare uno fra i due personaggi morti in precedenza.
  • Barile Normale: da usare per aprire varchi ed accedere ai livelli bonus.
  • Barile di Latta: può essere anche usato come mezzo di trasporto veloce e/o per falciare i nemici, il tutto contemporaneamente.
  • Barile Stellato: se infranto, permette di ricominciare dal punto ove è situato, dopo la perdita della vita; è inoltre il barile usato da Candy Kong per permettere di salvare i progressi compiuti.
  • Barile Cannone (Autofuoco): usato per farsi scagliare in punti lontani, può essere anche semovibile.
  • Barile Cannone Automatico: uguale al precedente solo che presenta una stella bianca al suo esterno ed è a lancio immediato, non controllabile dal giocatore.
  • Barile Tracciante: situato solo in una miniera, è utile per non farsi uccidere dai Rock Kroc immortali: l'unico modo è azionare STOP per addormentarli.
  • Barile ON - OFF: anche questo situato in una miniera, permette di accendere una fioca luce.
  • Barile dell'Invincibilità: ti rende invincibile per qualche secondo.
  • Barile Fragile: simile a quello normale, solo che, col minimo contatto col suolo, anziché roteare, si spacca.
  • Barile di T - N - T: il tritolo contenuto in esso lo rende utile per far saltare delle voragini chiuse, ove sono situati bonus come Lettere, Simboli di Animali Amici o Barili.
  • Barile Bonus: ti lancia automaticamente nei livelli di Bonus di ogni livello.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Sviluppato dalla Rareware in stretta collaborazione con la Nintendo, che fornì anche i mezzi hardware per la produzione, i test ed il funzionamento del gioco, questo episodio della saga introduceva nel settore dei giochi per SNES[senza fonte] una particolare tecnica grafica di pre-rendering che permetteva di avere degli oggetti e delle animazioni simil-tridimensionali su una console che lavorava solamente con immagini bidimensionali.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Famiglia di Donkey Kong[modifica | modifica sorgente]

  • Donkey Kong: è la star della storia. Burbero e dall'area nervosa, lotta per scacciare gli invasori dal suo mondo. A differenza di Diddy gode di un'abilità nascosta: può battere le mani sul terreno, e così facendo può trovare caschi di banane o vite nascoste, e persino eliminare nemici sottraendo loro una banana.
  • Diddy Kong: cugino di Donkey, lo accompagna in questa avventura. È più gracile e molto più agile di Donkey. Può eseguire una capriola multipla, su parecchi nemici adiacenti tra loro.
  • Cranky Kong: è il nonno di Donkey e di Diddy, che sta sempre seduto su di una sedia a dondolo. Dichiara di essere il protagonista del primo Donkey Kong, e che i suoi nipoti sono dei buoni a nulla. Per questo non fa altro che rimproverarli e dare loro consigli per trovare le aree bonus segrete in ogni livello.
  • Funky Kong: altro cugino di Donkey, gli fa usare il suo barile-razzo per farlo spostare tra i vari mondi. Indossa una bandana e un paio di occhiali da sole.
  • Candy Kong: è la fidanzata di Donkey e gli permette di salvare il gioco. Indossa un costume intero e bacia Donkey o Diddy in continuazione.

Animali amici[modifica | modifica sorgente]

  • Rambi: possente rinoceronte bianco dall'aria solenne, indistruttibile e dalla carica inarrestabile. Il suo corno lo rende pericolosissimo agli occhi dei nemici, e può aprire varchi per accedere ai bonus.
  • Enguarde: pesce spada dal volto allegro e rassicurante, tra l'altro mai assente nei livelli marini e noto per le sue velocità e forza.
  • Winky: timida rana verde-arancio che distrugge i nemici con salti impossibili che le permettono di raggiungere punti altissimi inaccessibili ad un Kong.
  • Expresso: struzzo in scarpe da tennis dall'aria sempre assente e disinteressata, ha la peculiarità di non essere in grado di uccidere i nemici ma di evitarli se di dimensioni ridotte, grazie alle sue lunghe leve: essendo struzzo non vola, ma sa planare e anche a lungo tempo, permettendo di accedere a luoghi lontani e irraggiungibili ai Kongs.
  • Squaks: pappagallino multicolore dall'aria contenta che fa luce ai Kongs in una caverna posta in un solo livello del gioco: è l'unico animale su cui non si può salire e che non si può perdere.

Animali nemici[modifica | modifica sorgente]

Kremlings[modifica | modifica sorgente]

  • Kritters: soldato semplice, disponibile in moltissime variabili di colore: può saltare o camminare ed è facile da uccidere.
  • Klump: fante dalla corporatura enorme, possiede un elmetto che lo protegge solo dall'attacco in salto di Diddy: una capriola basterebbe a mandarlo ko.
  • Krusha: dotato di muscoli e di una uniforme mimetica, solo Donkey può ucciderlo nella sua versione mortale, mentre in quella immortale, solo con l'aiuto di un barile.
  • Rock Kroc: coccodrillo peloso che sembra un licantropo: è immortale, può solo essere addormentato.
  • Krash: simile al Kremlings ma che viaggia su vagoncini di miniere abbandonate.
  • Klap Trap: è invulnerabile alla capriole grazie ai suoi dentoni da alligatore e può presentarsi in variante semplice e saltellante (quest'ultimo imita i salti dei Kongs).

Forze di Terra[modifica | modifica sorgente]

  • Gnawty: presenti in variante debole ed invulnerabile, quest'ultima li vede di colore rosso che girano dentro una ruota gialla.
  • Army: armadilli dotati di una corazza resistentissima, roteano velocissimi: anticiparli è il miglior modo per batterli (Diddy deve saltarci sopra due volte per ucciderli).
  • Slippa: serpenti dal colore arancio con striature nere. La velocità ed il loro movimento sinuoso è la loro unica forza.
  • Manky Kong: rinnegato dai Kongs lancia barili roteanti contro i protagonisti.
  • Mini-Necky: piccoli avvoltoi che lanciano noci dal becco.

Forze di Mare[modifica | modifica sorgente]

  • Bitesize: piranha piccoli ma veloci, sono letali.
  • Croctopus: polipi invulnerabili, si trovano in due varianti: normale (blu) o inseguitore (viola).
  • Chomps: squali in versione adulta e giovane (Chomps Jr.).
  • Squidge: piccoli calamari dai movimenti imprevedibili.
  • Clambo: ostriche che lanciano una o più perle: sono invulnerabili.

Forze di Cielo[modifica | modifica sorgente]

  • Necky: avvoltoi volanti e di terra, lanciano noci.
  • Zinger: api di colore diverso (gialle, rosse arancioni e verdi), si possono uccidere solo con barili o in groppa di un animale amico.

Altre Forze[modifica | modifica sorgente]

  • Barili Tossici: tipici delle miniere, possono sfornare castori, serpenti boa, armadilli e Klap Trap; solo coi barili si possono arrestare.
  • Barili O - I - L: distruttibili solo con la dinamite, costituiscono un ostacolo di fuoco.
  • Ruote Spuntonate Rotanti: indistruttibili, alcune ferme altre mobili, si trovano anche nei fondali marini.

Boss di fine Regione[modifica | modifica sorgente]

  • Very Gnawty: un grande castoro che attacca saltando. È il più debole, forse poiché primo, fra i boss: è il guardiano della Kongo Jungle.
  • Master Necky: avvoltoio di cui è visibile solo il becco col quale scaglia noci di cocco : è il guardiano delle miniere Monkey Mines.
  • Queen B.: è una grossa ape a guardia della zona boscosa Vine Valley, vulnerabile solo ai barili auto-rigeneranti che si trovano nel suo stage. Se colpita s'imbizzarrisce diventando rossa.
  • Really Gnawty: altro castoro, più potente del primo, a guardia della Gorilla Glacier;se colpito, compie dei salti come controffensiva.
  • Dumb Drum: vassallo di King K. Roll nella Kremkroc Industries Inc, è un essere non dotato di vita propria, ma in grado di creare coppie di nemici col compito di uccidere i Kongs, tra cui Kritters, Serpenti Boa, Klump, Klap Trap e Armadilli.
  • Master Necky Senior: è in grado di aumentare il numero delle noci di cocco lanciate: è il boss delle Chimp Cavern.
  • King K. Roll: personaggio che risiede nel Galeone Gang-Plank, il quale ha mosso un'invasione verso l'isola dei Kongs. Al lancio della sua corona è vulnerabile.

Geografia della DK's Island[modifica | modifica sorgente]

Ogni regione è una specie di staterello governato da un Boss, il quale, sotto la direzione di King K. Roll, deve imporre il proprio dominio. Le regioni in mano al nemico possiedono, come i singoli livelli al loro interno, l'immagine della testa di un coccodrillo, la quale verrà alterata con quella di Donkey o Diddy Kong, non appena lo schema sarà ultimato. L'Isola, se osservata attentamente, presenta le sembianze del volto di Donkey, ed appare divisa in sei regioni ben distinte tra loro. In ogni regione vi è un livello finale ove vi abita il Boss, più altri tre livelli dove compaiono gli altri Kongs:

  • Casa sull'Albero di Cranky Kong: utili i suoi consigli per livelli bonus nascosti.
  • Capanna di Funky Kong: aeroporto per muoversi da regione a regione.
  • Gazebo di Candy Kong: utile per i salvataggi.

Kongo Jungle[modifica | modifica sorgente]

È la prima Regione che, a sua volta si divide in cinque ambientazioni: giungla dove è situata la casetta delle scimmie, pioggia e temporale, caverna insidiosa, baia, giungla dotata dei potenti Barili Cannone.

Monkey Mines[modifica | modifica sorgente]

Si compone di cinque livelli: miniera abbandonata dove con Winky si potrà saltare da un ponteggio all'altro, inseguimento sui vagoncini di miniera, caverna semibuia, miniera dei Rock Krok e, per finire, alle rovine di un'antica civiltà.

Vine Valley[modifica | modifica sorgente]

Essa si presenta in sei schemi: foresta con Barili Cannone, insediamenti sugli alberi di un'antica civiltà sconosciuta, foresta con liane, giungla (presenza di Expresso), e per finire si affronta l'abisso infestato dai molluschi lancia-perle con Enguarde.

Gorilla Glacier[modifica | modifica sorgente]

Vi sono sei livelli: nevi (Barili Cannone), caverna di cristalli (l'ambientazione più suggestiva del gioco), nevi (utilizzo di liane, presenza di Expresso), acque artiche con piovre, caverna buia (presenza di Squaks) e case sugli alberi (presenza di Winky).

Kremkroc Industries Inc[modifica | modifica sorgente]

L'aria più malsana del gioco, contenente sei schemi: fabbrica (presenza di Rambi), miniera con carrellino, caverna con elevatori per la raccolta del carbone, bacino inquinato (presenza di Enguarde), miniera con carrellini da inseguimento ed infine occorre affrontare un black-out in fabbrica.

Chimp Cavern[modifica | modifica sorgente]

Ultima regione dell'isola con cinque livelli: miniera con carrellino a benzina, caverna di Rambi, miniera di Expresso, miniera senza luce e miniera dei Krusha immortali.

Gang-Plank Galleon[modifica | modifica sorgente]

Dopo 33 schemi e 6 Boss, l'ultimo ostacolo: la nave del Re dei cattivi. Quando egli lancia la corona non è più immortale e prima della vera sconfitta finge anche di morire.

Seguiti[modifica | modifica sorgente]

I primi due seguiti del gioco avevano la grafica simile al primo episodio: nel 1995 esce Donkey Kong Country 2: Diddy's Kong Quest e nel 1996 Donkey Kong Country 3: Dixie Kong's Double Trouble!, per Super Nindendo, che verranno riadattati nel 2004 e nel 2005 per Game Boy Advance. In questi titoli non compare Donkey come protagonista, infatti viene catturato dai Kremlings e il giocatore deve salvarlo.

La trilogia Donkey Kong Land era un porting (in bianco e nero) dei tre giochi su Game Boy. In questi giochi il gameplay era molto simile al primo episodio.

Donkey Kong 64 (chiamato erroneamente Donkey Kong Country 64) era uno spin-off che introduceva il 3D nella serie (fu anche il primo gioco per Nintendo 64 a richiedere un Expansion Pack, incluso inoltre nella prima release del gioco).

Nel 2010 esce il vero seguito della trilogia, Donkey Kong Country Returns, gioco sviluppato da Retro Studios e pubblicato da Nintendo per la console Wii e successivamente per Nintendo 3DS nel 2013. In questo titolo Donkey è nuovamente il protagonista.

Al gioco è ispirata anche la serie televisiva animata Donkey Kong Country del 1996.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Donkey Kong Country è stato acclamato dalla critica e viene considerato uno dei migliori giochi della Nintendo: detiene una votazione del 90,44% su GameRankings, 8,5/10 sul sito IGN e riceve i premi di Miglior Gioco, Miglior Coppia, Miglior Animazione da parte della rivista Electronic Gaming Monthly nel 1994. Anche le versioni successive ottengono ottime recensioni: la versione Wii ottiene 87/100 su Metacritic e 87,83% su GameRankings; la versione per Game Boy Advance e Game Boy Color riceve critiche entusiastiche. Tuttavia il gioco ha anche incontrato disapprovazione: alcuni critici lo hanno inserito nella lista dei giochi più sopravvalutati.[1][2][3][4]

È il terzo titolo SNES di maggior successo commerciale dopo Super Mario World e Super Mario All-Stars con più di 9 milioni di copie vendute.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Browse and Search Games, gamerankings.com. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  2. ^ (EN) Donkey Kong Country, ign.com. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  3. ^ (EN) Donkey Kong Country, metacritic.com. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  4. ^ (EN) 10 most overrated games, 1up.com. URL consultato il 9 dicembre 2012.
  5. ^ (EN) Donkey Kong Country, vgchartz.com. URL consultato il 9 dicembre 2012.
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi