Mario vs. Donkey Kong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mario vs. Donkey Kong
Mario vs. Donkey Kong - Cover Gameboy.png
Copertina originale del videogioco
Sviluppo NST
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione Giappone 1º giugno 2004
Flags of Canada and the United States.svg 24 maggio 2004
Flag of Europe.svg 19 novembre 2004
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Game Boy Advance

Mario vs. Donkey Kong è un gioco sviluppato da NST nel 2004 per Game Boy Advance, ed è il successore spirituale del gioco Donkey Kong per Game Boy. Il gioco contiene elementi platform ed elementi puzzle, sfidando Mario a trovare chiavi, porte chiuse e salvare dei mini Mario. Questo gioco fa rivivere la vecchia rivalità tra Mario e Donkey Kong. Il sequel del gioco, Mario vs. Donkey Kong 2: La Marcia dei Minimario, è su Nintendo DS. Questo è il settimo gioco di Mario per Game Boy Advance.

Il gioco è una evoluzione di Donkey Kong Plus, un titolo mostrato all'E3 del 2002. Durante lo show, Plus permetteva ai giocatori di creare e salvare dei livelli da loro stessi creati sul GameCube, per poi copiarli sul Game Boy Advance, attraverso il cavo di collegamento. Era essenzialmente una versione migliorata di Donkey Kong per Game Boy, ma il gioco scomparve l'anno successivo. Venne rimpiazzato da Mario vs. Donkey Kong, che aveva una grafica prerenderizzata e delle aggiunte nel gameplay. La possibilità di creare livelli venne tolta in questa versione, ma riappare nel sequel.

Il gioco è uno dei pochi giochi di Mario sviluppato negli USA. Nelle pubblicazioni internazionali del gioco, è stato aggiunto un effetto speciale al timer quando Mario attraversa o esce fuori da una porta.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Donkey Kong, seduto nella sua casa piena di banane, vede uno spot televisivo per i giocattoli Mini-Mario. Ne resta colpito, ma quando esce per ottenerne uno, scopre che sono ormai esauriti. Così fa incursione in una fabbrica di giocattoli e li ruba tutti. Mario dà la caccia e insegue Donkey Kong attraverso una serie di mondi. Ad un certo punto si scopre che (durante il corso del gioco) tutti i giocattoli Mini-Mario sono man mano caduti dal sacco di DK.

A questo punto, Mario, il Mini-Mario e tre Toad che lavorano presso la fabbrica di giocattoli ridono dello scimmione, spingendolo a prendere i tre Toad e salire su un edificio con loro. Mario dà la caccia e salva i tre Toad che iniziano a far crescere dei barili giganti per Mario, da scagliare contro DK. DK cade finalmente fuori dall'edificio, atterrando su un camion "Mario Toy Company" pieno di Mini-Mario. Come Mario scende per accertarsi che il suo avversario stia bene, la scimmia ruba il camion e scappa via, con Mario all'inseguimento. Essi poi finiscono di nuovo in città, dove scoprono che tutti i Mini Mario si sono salvati (di nuovo cadendo dal sacco di DK), tranne sei. Egli li prende e fugge verso un altro edificio. Mario combatte nuovamente contro DK. Mario infine vince e salva tutti i Mini-Mario donandone uno a Donkey Kong per rallegrarlo.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco ha un gameplay simile al gioco per Game Boy Donkey Kong, dando a Mario la possibilità di camminare sulle mani e di fare un salto all'indietro. Ci sono diversi ambienti diversi, che vanno dalla giungla al vulcano, e ci sono cinque tipi differenti di livello: nel primo, e più comune, Mario deve raccogliere una chiave e portarla verso la porta poi prendere un Mini-Mario, per concludere il livello. Il secondo tipo è dove Mario deve guidare i Mini-Mario, e proteggerli dai pericoli. Il terzo tipo è il livello boss, in cui Mario deve combattere Donkey Kong per procedere al mondo successivo. Il quarto tipo è il Boss Master, in cui Mario deve lanciare barili a Donkey Kong. Il gioco Plus continua dal gioco principale, dove Donkey Kong ottiene un nuovo lotto di Mini-Mario, ma con i loro contenitori rotti perché Donkey Kong è caduto dal tetto. In ogni livello, Mario deve attivare un Mini-Mario, premendo un tasto, e portarlo verso la porta. Il quinto tipo di livello è l'Expert. In questa modalità, Mario deve ottenere la chiave e tentare la fuga in un livello molto difficile. Riuscire ad uscire completa il livello nelle modalità Expert e Plus (invece di inviare Mario a un'altra sezione del livello stesso).

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Recensioni
Pubblicazione Voto
1UP.com
A[1]
GameSpot
8 su 10[2]
IGN
8,5 su 10[3]
GameRankings
79,07%[4]
Metacritic
81[5]

Il gioco è stato accolto generalmente bene dalla critica. GameSpot ha detto che svolge bene il lavoro "di gioco e di tributo a Mario".[2] IGN ha apprezzato il gameplay, definendolo un'evoluzione dell'originale Donkey Kong con "nuovi livelli e sfide meravigliosamente adatti alla console portatile".[3] Si sono invece lamentati di una mancanza di contenuti (come la sostituzione di personaggi, i mancati riferimenti al primo Donkey Kong, la mancata accuratezza in livelli come le boss battle o altro, la mancanza di bonus più specifici al gioco), dello stile non convenzionale e della voce di Mario che si sente troppo spesso durante il gioco.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Jeremy Parish, Mario vs. Donkey Kong Review from 1UP.com in 1UP.com, 27 maggio 2004. URL consultato il 7 giugno 2014.
  2. ^ a b (EN) Jeff Gerstmann, Mario vs. Donkey Kong review in GameSpot, 24 maggio 2004. URL consultato il 7 giugno 2014.
  3. ^ a b (EN) Craig Harris, Mario vs. Donkey Kong - Gameboy Advance Review at IGN in IGN, 24 maggio 2004. URL consultato il 7 giugno 2014.
  4. ^ (EN) Mario vs. Donkey Kong Avg. Ratio in GameRankings. URL consultato il 7 giugno 2014.
  5. ^ (EN) Mario vs. Donkey Kong in Metacritic, CBS Interactive Inc.