David Hayter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Hayter nel 2006

David Bryan Hayter (Santa Monica, 6 febbraio 1969) è un attore, doppiatore e sceneggiatore statunitense. È maggiormente conosciuto per aver doppiato il personaggio di Solid Snake ed in seguito Big Boss nella popolare serie videogioco Metal Gear Solid, e scritto la sceneggiatura di X-Men e X-Men 2 e del celeberrimo adattamento per il grande schermo di Watchmen.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

David Hayter è nato in California da genitori canadesi. Ha iniziato a lavorare all'età di nove anni. Ha anche recitato dal vivo nei primi anni novanta, ma si è successivamente interessato al doppiaggio dopo aver effettuato un cameo nella serie Agli ordini papà (Major Dad), e più tardi è approdato al ruolo di Capitan America nella popolare serie animata Spider-Man: The Animated Series nel 1994. Ha prestato inoltre la voce ad Arsenio Lupin III nella versione in lingua inglese del film d'animazione Il castello di Cagliostro.

Nel 1998, David Hayter ha doppiato Solid Snake nel videogioco Metal Gear Solid, titolo di grande successo per PlayStation. Ha continuato a doppiare Snake nei successivi giochi Metal Gear, come Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty, Metal Gear Solid: The Twin Snakes (remake del primo Metal Gear Solid), nonché un personaggio strettamente correlato, ovvero Naked Snake nei prequel Metal Gear Solid 3: Snake Eater, Metal Gear Solid: Portable Ops, Metal Gear Solid: Peace Walker. Hayter ha dato inoltre la voce a Old Snake in Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots ed in Super Smash Bros. Brawl. Ha partecipato anche al casting come protagonista per il film di Metal Gear Solid, proponendo persino una sua sceneggiatura, non riuscendo però a ottenere la parte.

Hayter ha dato anche la voce a personaggi di altri videogiochi come Eternal Darkness: Sanity's Requiem.

Opere doppiate[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel manuale originale di Metal Gear Solid, la voce di Solid Snake è accreditata a Sean Barker, che altri non è che il nome del personaggio interpretato dallo stesso Hayter in Guyver: Dark Hero.
  • Secondo l'utente Chris Ho di Gamefaqs nell'intervista con Paul Eiding, Hayter ha dato la metà della propria paga, al fine di riportare il cast di Metal Gear Solid per il remake, Metal Gear Solid: The Twin Snakes. Questo è il motivo per cui la voce del doppiaggio in The Twin Snakes è stata quasi completamente rifatta con le voci degli stessi attori, fatte salve alcune differenze come il Cyborg Ninja, Greg Eagles, che è stato sostituito da Rob Paulsen.
  • In un'intervista svolta da Game Informer con David Hayter nel 2001 si è dimostrato che quest'ultimo ha voluto, ma non confermato, che il film animato di Metal Gear Solid fosse realizzato in CGI possibilmente, in modo da poter dare la voce a Solid Snake. Si è anche proposto come possibile sceneggiatore sotto la supervisione di Hideo Kojima.
  • Hayter è conosciuto per essere un grande fan di Black Widow, rivelando inoltre in seguito di aver dato il nome a sua figlia Natasha in onore della protagonista della celebre saga a fumetti.
  • Hayter è uno dei pochi membri del cast di Metal Gear Solid finora rilasciati ad avere finito i giochi di Metal Gear da lui stesso doppiati, mentre il co-protagonista Christopher Randolph, ha solo finito Metal Gear Solid.[1]
  • Hayter ha scritto una sceneggiatura di 324 pagine per adattare il romanzo grafico "Watchmen" di Alan Moore e David Gibbons al grande schermo. Noto per essere un aspro critico degli adattamenti delle sue opere per il cinema, Moore ha detto che la sceneggiatura di David Hayter era la più fedele che avrebbe potuto immaginare da chiunque si avvicinasse a Watchmen.[2]
  • Hayter non è stato scelto per il doppiaggio di Naked Snake/Big Boss su Metal Gear Solid V: Ground Zeroes. Ai fan della saga non è piaciuta la scelta di Kojima.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Intervista a Christopher Randolph
  2. ^ Moore su Hayter

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 46930587

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie