Combat Rock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Combat Rock

Artista The Clash
Tipo album Studio
Pubblicazione 14 maggio 1982
Durata 46 min.: 21 s.
Genere British punk[1]
Punk rock[1]
New wave[1]
Dance rock[1]
Rock and roll[1]
Hard rock[1]
Etichetta Epic Records
Registrazione EAR Studios, Londra, settembre 1981; Electric Lady Studios, New York, novembre 1981 – gennaio 1982; Wessex Studios, Londra, aprile 1982
The Clash - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1985)

Combat Rock è il quinto album di studio dei Clash, pubblicato il 14 maggio del 1982. Fu l'ultimo album registrato con la line-up storica del gruppo, prima dell'allontanamento di Mick Jones e della cacciata di Topper Headon a causa della sua dipendenza dall'eroina[2].

Sebbene l'album comprenda diversi generi musicali, il disco è meno sperimentale rispetto ai loro precedente album Sandinista!. Nel Regno Unito l'album riuscì a raggiungere la posizione no. 2, restando nelle classifiche inglesi per 22 settimane[3][4]. Negli USA il disco arrivò alla posizione no. 7 nella Billboard 200[4][5], e restò in classifica per 61 settimane, diventando così disco di platino (vedi sotto).

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Registrazione e mixaggio[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Combat Rock#Rat Patrol from Fort Bragg.

I Clash cominciarono a scrivere i testi e a registrare i demo per le canzoni verso la fine del 1981 agli EAR Studios di Londra[4]. Secondo una teoria, Combat Rock doveva essere un doppio album intitolato Rat Patrol from Fort Bragg mixato da Mick Jones, ma l'idea fu poi scartata del resto del gruppo; il mixaggio fu così affidato al produttore della band, Glyn Johns, che lo fece diventare un unico LP[6]. Secondo un'altra, invece, il mixaggio di Rat Patrol fu affidato a Jones, ma, insoddisfatto del suo lavoro, decise di contattare il gruppo per "rifare" i brani agli Electric Lady Studios di New York; Bernie Rhodes, il manager del gruppo, chiamò poi Glyn Johns per mixare l'album[4].

Il pezzo Ghetto Defendant, presenta un featuring con il poeta beat Allen Ginsberg, che eseguì la canzone con la band durante una data del loro tour a New York.

Tuttavia, l'originale mixaggio venne poi diffuso in giro tramite alcuni bootleg.

Copertina[modifica | modifica sorgente]

Pennie Smith scattò la foto utilizzata nella copertina dell'album su alcune rotaie abbandonate fuori da Bangkok, mentre la band era impegnata con il loro Far East Tour del 1982.

Come nella nota per Sandinista!, il numero del catalogo di Combat Rock è "FMLN2", ovvero, l'acronimo usato per il partito politico di El Salvador "Frente Farabundo Martí para la Liberación Nacional" o FMLN.

Pubblicazione e ripubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio del 2000 l'album, ed il resto del catalogo dei Clash, è stato rimasterizzato e ripubblicato.

Secondo l'autore Marcus Gray, il testo la canzone Red Angel Dragnet venne ispirato dalla morte di Melvin Frank, un membro newyorkese dei Guardian Angels[7][8]. Il brano include anche due citazioni del film Taxi Driver (1976): il monologo del protagonista del film, ovvero Travis Bickle, qui recitato da Kosmo Vinyl ed il lamento finale di Strummer.

La versione originale di Inoculated City pubblicata negli USA aveva una durata di 2:43. Questa versione conteneva un campionamento preso da uno spot commerciale per un prodotto per gabinetti chiamato 2000 Flushes[9]. Dopo che il creatore del prodotto ebbe denunciato il gruppo per violazione di copyright, il campionamento fu rimosso del brano e la sua lunghezza fu ridotta a 2:11. La maggior parte delle copie vendute presentavano la versione editata della canzone, così come la maggior parte delle copie americane dell'album. Negli USA, la versione standard di Inoculated City fu pubblicata anche come "B-side" di Should I Stay or Should I Go. Quando l'album pubblicato e rimasterizzato su CD nel 2000, venne ripristinata la lunghezza originale[senza fonte].

Critiche e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

L'album ricevette recensioni positive da parte della critica, raggiunse la posizione no. 2 nella UK Albums Chart, la posizione no. 7 nella Billboard Pop Albums e riuscì ad entrare in varie classifiche straniere[4][10][11][12][13]. La Recording Industry Association of America "certificò" Combat Rock come disco d'oro nel novembre del 1982, disco di platino nella gennaio del 1983, e doppio-disco di platino nel giugno del 1995[14].

Nel 1999 e nel 2001, la riviste Q e Alternative Press assegnarono a Combat Rock tre stelle su cinque[15][16]. Il College Music Journal posizionò Combat Rock alla posizione no. 4 in una classifica intitolata Top 20 Most-Albums Played of 1982[17].

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte i brani sono stati composti e scritti dai Clash, eccetto dove indicato.

# Titolo Voce Durata
1 Know Your Rights (Strummer/Jones) Joe Strummer 3:39
2 Car Jamming Joe Strummer, Ellen Foley 3:58
3 Should I Stay or Should I Go Mick Jones, Joe Strummer, Joe Ely 3:06
4 Rock the Casbah (Headon[4]) Joe Strummer, Mick Jones 3:44
5 Red Angel Dragnet Paul Simonon, Joe Strummer, Mick Jones, Kosmo Vinyl 3:48
6 Straight to Hell Joe Strummer 5:30
7 Overpowerd by Funk Joe Strummer, Futura 2000 4:55
8 Atom Tan Joe Strummer, Mick Jones 2:32
9 Sean Flynn Joe Strummer 4:30
10 Ghetto Defendant Joe Strummer, Allen Ginsberg 4:45
11 Inoculated City Mick Jones 2:43
12 Death Is a Star Joe Strummer 3:08

Rat Patrol from Fort Bragg[modifica | modifica sorgente]

Dopo la pubblicazione dell'album venne diffuso in giro un bootleg intitolato Combat Out Rock che presentava i mix originali dei pezzi usando una tracklist molto simile a quella di Combat Rock[6]. Cominciò poi a diffondersi un altro bootleg chiamato, appunto, Rat Patrol from Fort Bragg che ospitava praticamente tutti i mix scartati del disco[18]:

  1. The Beautiful People Are Ugly Too - 3:45
    • Brano inedito. È conosciuto anche con il nome The Fulham Connection e Man in a Box[19][20].
  2. Kill Time - 4:58
    • Altro brano inedito. È conosciuto anche con il nome Idle in the Kangaroo Court, Idle in Kangaroo Court W1 e (Licence to) Kill Time[20][21].
  3. Should I Stay or Should I Go - 3:05
    • Questa versione non presenta lo stesso cantato (eccetto i cori), il basso non viene suonato in maniera "aggressiva", i cori partono dalla seconda strofa, più urli verso la fine del pezzo, e a 1:54 circa viene introdotto un sassofono[6].
  4. Rock the Casbah - 3:47
    • Questa versione include tutti gli effetti presenti nella Radio Edit americana del singolo. Introduzione differente.
  5. Know Your Rights - 5:04
    • Versione estesa con cantato differente[6].
  6. Red Angel Dragnet - 5:12
    • Versione estesa.
  7. Ghetto Defendant - 6:17
    • Versione estesa con cantato (Strummer) e parlato (Ginsberg) differente[6].
  8. Sean Flynn - 7:30
    • Versione estesa.
  9. Car Jamming - 3:53
    • Versione simile a quella standard ma con più sequenze basso-batteria-voce e basso-batteria. Assolo di batteria tagliato.[6]
  10. Inoculated City - 4:32
    • Versione estesa con più effetti e più campionamenti[6].
  11. Death Is a Star - 2:39
    • Versione molto simile all'originale, con l'introduzione ed il finale leggermente modificati.
  12. Walk Evil Talk - 7:37
    • Brano strumentale inedito. Presenta un duetto pianoforte-batteria.
  13. Atom Tan - 2:45
    • Versione quasi identica alla versione standard. Prolungamento della parte finale.
  14. Overpowered by Funk (demo) - 1:59
    • Prova strumentale. Overpowered by Funk fu infatti annessa all'album solo all'ultimo momento[6][18].
  15. Inoculated City (uncensored version) - 2:30
    • Stessa versione dell'album, ma con il finale accorciato.
  16. First Night Back in London - 2:56
    • Stessa versione della "B-side" di Know Your Rights[20].
  17. Cool Confusion - 3:10
    • Stessa versione della "B-side" di Should I Stay or Should I Go[20].
  18. Straight to Hell (versione estesa) - 6:56

Sul sito della Discogs è stata pubblicata un'edizione doppia del disco su etichetta Red Line: il primo CD include il bootleg originale, mentre il secondo è una raccolta di brani strumentali, remix, versioni alternative, ecc[20].

  1. Should I Stay or Should I Go? (live in New York) - 3:39
  2. Rock the Casbah (strumentale) - 3:22
    • Si tratta di una versione editata di Mustapha Dance, remix e "b-side" di Rock the Casbah.
  3. Know Your Rights (strumentale) - 1:18
    • Versione strumentale editata.
  4. Red Angel Dragnet (strumentale) - 1:46
    • Versione strumentale editata.
  5. Overpowered by Funk (strumentale) - 3:12
    • Versione strumentale più simile al demo del bootleg, piuttosto che alla versione standard.
  6. Ghetto Defendant 1 (strumentale) - 2:10
    • Versione strumentale basso-batteria-effetti.
  7. Ghetto Defendant 2 (strumentale) - 1:37
    • Versione strumentale basso-batteria-effetti.
  8. Atom Tan (strumentale) - 3:02
    • Versione strumentale editata.
  9. First Night Back in London (strumentale) - 1:22
    • Versione strumentale editata.
  10. Cool Confusion 1 (strumentale) - 0:52
    • Base differente dalla versione standard.
  11. Cool Confusion 2 (strumentale) - 3:17
    • Base differente dalla versione standard.
  12. Straight to Hell (versione del singolo) - 3:44
    • Versione accorciata per la radio.
  13. Overpowered by Funk (no flushes) - 4:52
    • Stessa versione di Combat Rock. "No flushes" è un riferimento al 200 Flushes di Inoculated City (vedi sopra), ma non ha nulla a che fare con Overpowered by Funk[20].
  14. Hell W10 - 1:13
  15. Cool Confusion (remix) - 2:48
    • Mix fra la versione standard e le tracce 10 e 11 del secondo CD. È stata inclusa anche in un altro bootleg chiamato Street Rats, ma è stata accreditata come "alternate version" e non come "remix"[22].
  16. Know Your Rights (versione alternativa) - 5:15
    • Prova differente.
  17. Cool Confusion (versione estesa) - 3:15
    • Mix esteso del brano.
  18. Red Angel Dragnet (versione editata) - 3:25
    • Versione editata del pezzo, più corta rispetto alla versione standard.
  19. Ghetto Defendant (versione editata) - 4:15
    • Idem di sopra.
  20. Rock the Casbah (live) - 4:50
    • Versione live remixata e cantata da Ranking Roger, cantante dei Beat[20].

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Persone che hanno contribuito a realizzare Combat Rock[23]:

The Clash
Altri musicisti
  • Poly Mandell – tastiere nelle tracce 2, 7, 11
  • Ellen Foley – cori nella traccia 2
  • Joe Ely – cori nella traccia 3
  • Kosmo Vinyl - voce nella traccia 5
  • Futura 2000 – voce nella traccia 7
  • Gary Barnacle – sassofono nella traccia 9
  • Allen Ginsberg – voce nella traccia 10
  • Tymon Doggpianoforte nella traccia 12
Crediti

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Anno Classifica Posizione
1982 Norwegian Albums Chart[12] 7
1982 Swedish Albums Chart[13] 9
1982 UK Albums Chart[10] 2
1983 Billboard Pop Albums[11] 7

Certificazioni[modifica | modifica sorgente]

Certificatore Data Certificazione Vendite
RIAA (U.S.)[14] 8 novembre 1982 Disco d'oro 500 000
RIAA (U.S.)[14] 10 gennaio 1983 Disco di platino 1 000 000
RIAA (U.S.)[14] 6 giugno 1995 2 dischi di platino 2 000 000

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f (EN) Combat Rock, Allmusic.com. URL consultato il 1º febbraio 2010.
  2. ^  Don Letts; Joe Strummer, Mick Jones, Paul Simonon, Topper Headon, Terry Chimes, Rick Elgood, The Clash. , a 71:00–75:00. Sony Music; Dorismo; Uptown Films, New York, NY, 2001. URL consultato in data 06-02-2008.
  3. ^ (EN) Chart Stats: Combat Rock, Chartstats.com. URL consultato il 1º febbraio 2010.
  4. ^ a b c d e f Joe Strummer, Mick Jones; Paul Simonon; Topper Headon, The Clash, Isbn Edizioni, 2008.
  5. ^ (EN) Combat Rock (Charts & Awards), Allmusic.com. URL consultato il 1º febbraio 2010.
  6. ^ a b c d e f g h (EN) Combat Out Rock, Sharoma.com. URL consultato il 1º febbraio 2010.
  7. ^ (EN) Gray (2004), p. 380.
  8. ^ (EN) Time, 18 gennaio 1982: Guardian Angels' Growing Pains.
  9. ^ (EN) "2000 Flushes". YouTube.com. Consultato il 14-02-2010.
  10. ^ a b (EN) U.K. Chart Archive. EveryHit.co.uk. Consultato il 26 ottobre 2008.
  11. ^ a b (EN) The Clash: Billboard Albums. Allmusic.com. Consultato il 26 ottobre 2008.
  12. ^ a b (EN) Discography The Clash. NorwegianCharts.com. Consultato il 26 ottobre 2008.
  13. ^ a b (EN) Discography The Clash. SwedishCharts.com. Consultato il 26 ottobre 2008.
  14. ^ a b c d (EN) Gold and Platinum: Searchable Database, Riaa.com. URL consultato il 26 ottobre 2008.
  15. ^ (EN) 100 Greatest British Albums in Q, dicembre 1999, pp. 152–153.
  16. ^ (EN) 10 Essential '80s Albums in Alternative Press, agosto 2001, p. 112.
  17. ^ Top 20 Most-Played Albums of 1982 in College Music Journal, 5 gennaio 2004, p. 10.
  18. ^ a b (EN) The Rat Patrol. Sharoma.com. Consultato il 14-02-2010.
  19. ^ (EN) Testo di The Beautiful People Are Ugly Too. Sharoma.com. Consultato il 14-02-2010.
  20. ^ a b c d e f g h (EN) Rat Patrol from Fort Bragg. Discogs.com. Consultato il 14-02-2010.
  21. ^ (EN) Testo di Kill Time. Sharoma.com. Consultato il 14-02-2010.
  22. ^ (EN) The Clash: Street Rats. Aculturedleftfoot.wordpress.com. Consultato il 15-02-2010.
  23. ^ Clash, The. (14 maggio 1982). Combat Rock (note dell'album). Epic Records.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Pat Gilbert, Passion Is a Fashion: The Real Story of The Clash, 4ª ed., Londra, 2005.
  • Marcus Gray, The Clash: Return of the Last Gang in Town, 5ª ed., Londra, 2005.
  • Johnny Green, Garry Barker, A Riot of Our Own: Night and Day with The Clash, 3ª ed., Londra, 2003.
  • Bob Gruen, Chris Salewicz, The Clash, 3ª ed., Londra, 2004.
  • Kris Needs, Joe Strummer and the Legend of the Clash, London, 2005.
  • Keith Topping, The Complete Clash, 2ª ed., Richmond, 2004.