This Is Radio Clash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
This Is Radio Clash
Artista The Clash
Tipo album Singolo
Pubblicazione 20 novembre 1981(U.K.)
Durata 4 min. : 10 s.
Genere Dance punk
Etichetta CBS 1797
Produttore The Clash
Formati 7", 12", musicassette
The Clash - cronologia
Singolo precedente
(1980)
Singolo successivo
(1982)

This Is Radio Clash è un singolo della band punk rock Clash, pubblicato nel 1981. Anche se non è mai stato inserito in nessuno dei loro album in studio, è stato pubblicato nelle seguenti raccolte: The Singles (1991), The Story of the Clash, Volume 1 (1988), Singles Box (2006), The Singles (2007), Clash on Broadway (1991).

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Come il precedente singolo The Magnificent Seven, anche in questo brano reggae/dub/rap/punk-funk sono presenti sfumature hip hop simili a quelle dei brani della Sugarhill Gang e dei Grandmaster Flash & The Furious Five[1].

La "B-side" del singolo, Radio Clash, è un remix leggermente diverso di This Is Radio Clash e presenta un testo differente (pur trattando lo stesso argomento). Inoltre, i Clash dichiararono che, in origini, le due canzoni dovevano essere un unico brano. Tuttavia, la differenza tra le due canzoni consiste solo su delle variazioni della stessa registrazione (non a caso i due brani hanno esattamente la stessa durata).

Le somiglianze tra la traccia 1 e la traccia 2 ha portato confusione nelle pubblicazioni della canzone. Nella versione rimasterizzata di Super Black Market Clash (in CD), raccolta di B-side, remix e rarità, Radio Clash è accreditata come "This Is Radio Clash". Lo stesso errore si è ripetuto nella track-list di The Essential Clash (raccolta del 2003). Al contrario, nella compilation Singles Box del 2006, il brano è accreditato come "Radio Clash".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

  • Lato A
  1. This Is Radio Clash — 4:10
  • Lato B
  1. Radio Clash — 4:10

12 pollici[modifica | modifica wikitesto]

  • Lato A
  1. This Is Radio Clash — 4:10
  2. Radio Clash — 4:10
  • Lato B
  1. Outside Broadcast — 7:23
  2. Radio 5 — 3:38

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Classifica Posizione
1981 UK Singles Chart[2] 47

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

The Clash

Musicisti aggiuntivi

Crediti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Monthly Review June 2003 Antonino D’Ambrosio. URL consultato il 24 novembre 2007.
  2. ^ Chart Stats - The Clash. URL consultato il 10 ottobre 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pat Gilbert, Passion Is a Fashion: The Real Story of The Clash, 4ª edizione, Londra, 2005.
  • Marcus Gray, The Clash: Return of the Last Gang in Town, 5th revised edition, Londra, 2005.
  • Johnny Green, Garry Barker, A Riot of Our Own: Night and Day with The Clash, 3ª edizione, Londra, 2003.
  • Bob Gruen, Chris Salewicz, The Clash, 3ª edizione, Londra, 2004.
  • Kris Needs, Joe Strummer and the Legend of the Clash, London, 2005.
  • Keith Topping, The Complete Clash, 2ª edizione, Richmond, 2004.
punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk