Colin Dexter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Norman Colin Dexter (Stamford, 29 settembre 1930) è uno scrittore britannico. Considerato uno dei più importanti esponenti contemporanei del poliziesco classico, è autore di romanzi e racconti il cui protagonista è l'ispettore capo della Thames Valley Police Endeavour Morse, popolarissimo in Gran Bretagna anche grazie a una fortunata serie televisiva di 33 episodi interpretata da John Thaw e Kevin Whately e trasmessa ininterrottamente dal 1987 al 2000, nella quale lo stesso Dexter - alla maniera di Alfred Hitchcock - è apparso quasi in ogni episodio in un cameo. Dopo la morte di Thaw, nel 2002, è stata varata – sempre con la supervisione di Dexter - una nuova serie televisiva, Lewis, il cui protagonista è l'ex sergente e spalla di Morse, Robbie Lewis (ancora interpretato da Kevin Whately), promosso ispettore dopo la scomparsa del suo vecchio capo. In questa nuova serie l'assistente di Lewis è il giovane sergente James Hathaway, interpretato da Laurence Fox. Di Lewis sono state realizzate e trasmesse sei stagioni, mentre la settima (e conclusiva) è di imminente diffusione. A differenza della serie Morse, la Thames Valley Police non ha qui consentito l'utilizzo del proprio nome e la produzione è stata costretta a inventarsi una fittizia Oxfordshire Police, un corpo di polizia non esistente nella realtà. Nel 2012 è stato girato e trasmesso il pilota di una nuova serie, Endeavour: The Origins of Inspector Morse, ambientata nel 1965 e in cui Shaun Evans interpreta il giovane Morse ai suoi esordi investigativi. Il successo di questo prequel ha spinto la produzione ad allestire una prima serie di quattro episodi che andrà in onda nel 2013.

Solo nel penultimo romanzo di Dexter, Il passo falso (Death Is Now My Neighbour), viene rivelato il nome di battesimo di Morse, tenuto segreto – esclusa la lettera iniziale – per l'intero ciclo.

Dexter è uno dei massimi specialisti britannici di enigmistica e soprattutto di parole crociate, dote che ha voluto trasmettere al suo investigatore e che ha utilizzato spesso nelle complicate trame dei suoi libri.

I romanzi di Dexter sono caratterizzati da una robusta miscela di ironia tipicamente britannica e di smisurata erudizione letteraria e musicale (Morse è un grande appassionato di Richard Wagner), con largo sfoggio di citazioni, alcune delle quali inventate di sana pianta dall'autore e da lui attribuite al fittizio lessicografo Diogenes Small, del quale Dexter ha anche costruito una fasulla bio-bibliografia.

Col romanzo Questione di metodo (The Wench Is Dead) Dexter ha voluto rendere omaggio a una celebre esponente del giallo classico inglese, Josephine Tey; come nel romanzo della Tey La figlia del tempo (The Daughter of Time), scritto nel 1951, il protagonista, l'ispettore Alan Grant, è costretto a letto da una malattia e, per passare il tempo, ripercorre e risolve un famoso mistero storico, così nel libro di Dexter l'ispettore Morse - in un'analoga situazione - risolve un caso del passato.

Fino al 1966 Dexter ha lavorato come insegnante di latino e greco nelle scuole superiori, ma il progredire della sordità, che lo affliggeva fin da giovane, lo ha costretto a lasciare la cattedra e dedicarsi a compiti amministrativi all'Università di Oxford. Nel 1988 è andato in pensione.

Nel 1999, anche per ulteriori problemi di salute (soffre di diabete), Dexter ha deciso di concludere la serie dell'ispettore Morse e ritirarsi dall'attività letteraria, fatta eccezione per qualche successivo racconto sparso. Nel 2000 è stato insignito del titolo di Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico (OBE).

Tutti i romanzi di Dexter sono stati tradotti in italiano, dapprima per Longanesi e poi per Arnoldo Mondadori Editore, restando infine a lungo fuori catalogo. Sono stati ritradotti e pubblicati presso l'editore Sellerio i primi cinque titoli della serie: "L'ultima corsa per Woodstock", "Al momento della scomparsa la ragazza indossava", "Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn", "Niente vacanze per l'ispettore Morse" e "L'ispettore Morse e i morti di Jericho". È intenzione dell'editore siciliano ripubblicare tutti i romanzi dell'ispettore Morse.

Premi Letterari[modifica | modifica sorgente]

Opere pubblicate in Italia[modifica | modifica sorgente]

.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35243485 LCCN: n50001675