James Lee Burke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

James Lee Burke (Houston, 5 dicembre 1936) è uno scrittore statunitense.

Autore di romanzi polizieschi e thriller, ma anche di molta narrativa mainstream e di numerosi racconti, ha creato il personaggio di Dave Robicheaux e concepito la lunga saga della famiglia Holland, a partire dal capostipite Sam (personaggio realmente esistito, che prese parte alla battaglia di Alamo), per giungere ai suoi pronipoti Hack Holland e Billy Bob Holland, protagonisti di numerosi romanzi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Burke è nato a Houston, in Texas. Ha insegnato alla University of Louisiana at Lafayette ed alla University of Missouri, ricevendo un Bachelor of Arts (un riconoscimento ricevuto per Arte o Scienza) e un Master of Arts (una laurea accademica data in molti paesi). Prima di cimentarsi nella scrittura ha lavorato a lungo nell'industria petrolifera, nel giornalismo e come assistente sociale in una zona disagiata di Los Angeles. Negli anni Ottanta ha insegnato a lungo scrittura creativa alla Wichita State University.

La sua carriera di narratore ha avuto un inizio assai travagliato: alcuni dei suoi primi romanzi sono stati rifiutati decine di volte da case editrici grandi e piccole. Solo la creazione del personaggio di Dave Robicheaux, nel 1987, gli ha fatto conseguire notorietà internazionale. Burke è uno dei pochissimi autori ad aver vinto due volte l'Edgar Award: nel 1990 e nel 1998, oltre il premio alla carriera (il Grand Master Award) a lui assegnato nel 2009.

Burke e sua moglie, Pearl, vivono attualmente tra Lolo, in Montana e New Iberia, in Louisiana.

Premi Letterari[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Dave Robicheaux[modifica | modifica wikitesto]

  1. Pioggia al neon (The Neon Rain, 1987) (Baldini & Castoldi, 1998 - Meridiano Zero, 2007)
  2. Prigionieri del cielo (Heaven's Prisoners, 1988) (Baldini & Castoldi, 1994)
  3. Black Cherry Blues (Black Cherry Blues, 1989) (Mondadori, 1993)
    (vincitore Edgar Award 1990)
  4. Autunno caldo a New Orleans (A Morning for Flamingos, 1990) (Mondadori, 1994)
  5. Piccola notte cajun (A Stained White Radiance, 1992) (Mondadori, 1996)
  6. L'occhio del ciclone (In the Electric Mist with the Confederate Dead, 1993) (Mondadori, 1997 - Fanucci, 2009)
  7. Rabbia a New Orleans (Dixie City Jam, 1994) (Baldini & Castoldi, 1997) (Hammett Prize 1995)
  8. L'angelo in fiamme (Burning Angel, 1995) (Baldini & Castoldi, 1998)
  9. La palude dell'odio (Cadillac Jukebox, 1996) (Mondadori, 1999)
  10. Sunset Limited (Sunset Limited, 1998) (Meridiano Zero, 2004)
    (vincitore Gold Dagger Award 1998)
  11. Il mio nome è Mae Robicheaux (Purple Cane Road, 2000) (Mondadori, 2001)
  12. La ballata di Jolie Blon (Jolie Blon's Bounce, 2002) (Meridiano Zero, 2005)
    (finalista Edgar Award 2003)
  13. Ultima corsa per Elysian Fields (Last Car to Elysian Fields, 2003) (Meridiano Zero, 2005)
  14. Ti ricordi di Ida Durbin? (Crusader's Cross, 2005) (Meridiano Zero, 2006)
  15. Prima che l'uragano arrivi (Pegasus Descending, 2006) (Meridiano Zero, 2008)
  16. L'urlo del vento (The Tin Roof Blowdown, 2007) (Fanucci, 2008)
  17. Il prezzo della vergogna (Swan Peak, 2008) (Fanucci, 2009)
  18. (The Glass Rainbow, 2010)
  19. (Creole Belle, 2012)

Serie di Billy Bob Holland[modifica | modifica wikitesto]

  1. Terra violenta (Cimarron Rose, 1997) (Mondadori, 2000)
    (vincitore Edgar Award 1998)
  2. (Heartwood, 1999)
  3. (Bitterroot, 2001)
  4. (In the Moon of Red Ponies, 2004)

Serie di Hack Holland[modifica | modifica wikitesto]

  1. (Lay Down My Sword and Shield, 1971)
  2. (Rain Gods, 2009)
  3. (Feast Day of Fools, 2011)

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • (Half of Paradise, 1965)
  • (To the Bright and Shining Sun, 1970)
  • Two for Texas (Two for Texas, 1982) (Meridiano Zero, 2004)
  • (The Lost Get-Back Boogie, 1986)
  • (White Doves at Morning, 2002)

Raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • (The Convict and other stories, 1985)
  • (Jesus Out to Sea, 2007)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 110621918 LCCN: n85019637