P. D. James

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Phyllis Dorothy James)

Phyllis Dorothy James, meglio nota come P. D. James (Oxford, 3 agosto 1920), è una scrittrice e politica britannica. È membro permanente della Camera dei Lord.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata ad Oxford da un esattore delle tasse e da un'insegnate, la giovane James lascia la scuola già a sedici anni, per mancanza di denaro in famiglia e per lo scarso interesse del padre a farla studiare.

Dopo tre anni comincia a lavorare all'ufficio imposte, dopo di che diviene anche un'assistente teatrale. Và in pensione nel 1979

Nel 1941 si sposa con Ernest Connor Bantry White, un medico militare e ha due figlie, Claire e Jane.

Dopo la seconda guerra mondiale il marito ha dei disturbi psichici, che lo portano al ricovero psichiatrico, James, così, si occupa da sola al mantenimento delle figlie.

Inizia a scrivere a metà degli anni cinquanta, il suo primo romanzo, Copritele il volto, con protagonista Adam Dalgliesh, viene pubblicato nel 1962. Molti dei libri della James sono ambientati in posti che hanno a che fare con la burocrazia, ambienti molto conosciuti dalla James già dai primi anni quaranta.

Nel 1964, il marito muore.

È di religione anglicana e, dal 1991, fa parte della camera dei Lords, con orientamento conservatore.

Premi letterari[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Serie dell'ispettore Adam Dalgliesh[modifica | modifica sorgente]

Serie di Cordelia Gray[modifica | modifica sorgente]

Altri romanzi[modifica | modifica sorgente]

Racconti[modifica | modifica sorgente]

  • 1970 - Murder, 1986
  • 1998 - The Mistletoe Murder

Saggistica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 101752435 LCCN: n80001163