Frederick Forsyth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frederick Forsyth

Frederick Forsyth (Ashford, 25 agosto 1938) è uno scrittore britannico.

È noto come autore di spy-story come Il giorno dello sciacallo, I mastini della guerra, Dossier Odessa, Il pugno di Dio e Il quarto protocollo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato ad Ashford, nel Kent, Forsyth frequentò la Tonbridge School. Quindi l'Università di Granada, in Spagna. All'età di 19 anni, divenne uno dei più giovani piloti che la Royal Air Force abbia mai avuto. Lasciò l'aviazione nel 1958.

Quindi diventò un giornalista. Trascorse tre anni e mezzo lavorando per un piccolo giornale, prima di venire assunto dalla Reuters nel 1961 come corrispondente da Parigi, e successivamente in Germania e Cecoslovacchia. Nel 1965 passò alla BBC come reporter, sia in radio che in televisione. In questi anni prepara le bozze per i suoi primi due romanzi: Il giorno dello sciacallo e Dossier Odessa.

Durante la guerra in Nigeria è in Biafra per conto della BBC, ove rimane fino alla fine del 1967. Sul posto conosce la realtà dei mercenari, che descriverà ne I mastini della guerra. Tornato a Londra, la sua indagine sulla guerra in Biafra viene giudicata poco obiettiva, cioè di appoggio alla causa dell'indipendenza della regione. Per questo motivo lascia la BBC.

Nel 1968 ritorna in Biafra senza contratto, per poi trovarlo con il Daily Express e poi il Time Magazine. Scrive The Biafra story per denunciare le atrocità nigeriane, e le connivenze con i governi occidentali.

Nel 1970 scrive Il giorno dello sciacallo, che nel 1972 ottiene negli USA l'Edgar Allan Poe Award per il romanzo thriller più venduto. Nel romanzo scrive esattamente come era possibile all'epoca crearsi una falsa identità in Inghilterra; questo espose il governo (che usava abitualmente questa possibilità) a pesanti critiche da parte dei media.

Il suo metodo di scrivere i romanzi ha due caratteristiche principali: lo stampo chiaramente giornalistico (tanto che i suoi libri spesso sembrano veri e propri report giornalistici), e l'attenzione per la dimensione internazionale.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Il fantasma di Manhattan[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Il fantasma di Manhattan.

Il Fantasma di Manhattan si può considerare il seguito di "Il Fantasma dell'Opera" di Gaston Leroux del 1910 (da quest'ultimo è stato tratto il famoso musical di Andrew Lloyd Webber - The Phantom of The Opera.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il romanzo I mastini della guerra è diventato realtà nel 2004. Un gruppo di mercenari inglesi, guidati da Simon Mann, cercarono di rovesciare il governo della Guinea Equatoriale. In cambio dei loro "servizi" l'opposizione avrebbe concesso loro lo sfruttamento di minerali del paese (proprio la stessa causa scatenante del libro). I mercenari furono arrestati in Zimbabwe. I media accostarono immediatamente il caso al libro scritto 30 anni prima.
  • È impegnato in politica con gli Euroscettici.
  • Il terrorista Carlos prese il soprannome di Sciacallo, dopo che venne ritrovata una copia di Il giorno dello sciacallo tra i suoi beni personali.
  • Nel 2009 su consiglio dell'FBI ha compiuto un viaggio in Italia in particolare nella cittadina di Buccinasco dove ha effettuato studi sul fenomeno della 'Ndrangheta[1].
  • Nella prefazione de "Il fantasma di Manhattan" Forsyth spiega che fu lo stesso Webber a spingerlo a scrivere il seguito de "Il fantasma dell'opera"

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Thriller sulla cocaina Forsyth a Buccinasco - Corriere della Sera

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 108216096 LCCN: n79131961