Giulio Giorello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Giorello

Giulio Giorello (Milano, 14 maggio 1945) è un filosofo, matematico e epistemologo italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giulio Giorello si è laureato in filosofia nel 1968 e in matematica nel 1971 presso l'Università degli Studi di Milano, come fece a suo tempo il suo maestro Ludovico Geymonat. Ha quindi insegnato dapprima Meccanica Razionale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di Pavia, per poi passare alla Facoltà di Scienze presso l'Università degli Studi di Catania, a quella di Scienze naturali presso l'Università dell'Insubria e al Politecnico di Milano. Attualmente ricopre la cattedra di Filosofia della scienza che fu di Ludovico Geymonat presso l'Università degli Studi di Milano; è stato inoltre Presidente della SILFS (Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza). Dirige, presso l'editore Raffaello Cortina di Milano, la collana Scienza e idee e collabora, come elzevirista, alle pagine culturali del quotidiano milanese Corriere della Sera. Ha vinto la IV edizione del Premio Nazionale Frascati Filosofia 2012.

Pensiero[modifica | modifica sorgente]

Giorello ha diviso i suoi interessi tra lo studio di critica e crescita della conoscenza con particolare riferimento alle discipline fisico-matematiche e l'analisi dei vari modelli di convivenza politica; infatti, dalle sue prime ricerche in filosofia e storia della matematica, i suoi interessi si sono poi ampliati verso le tematiche del cambiamento scientifico e delle relazioni tra scienza, etica e politica. Si è affermato dapprima come studioso di storia della scienza - in particolare le dispute novecentesche sul "metodo" - e di storia delle matematiche (Lo spettro e il libertino). Nel 1981 ha curato con Marco Mondadori l'edizione italiana di Sulla libertà di John Stuart Mill. Giulio Giorello è notoriamente ateo ed ha scritto il libro: "Senza Dio. Del buon uso dell'ateismo", editore Longanesi (collana Le spade), 2010.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Giulio Giorello fra il prof Peter Atkins (il primo da sinistra) e Giuseppe Testa. direttore del Laboratorio di Epigenetica delle cellule staminali, alla conferenza mondiale Science for Peace - Aula Magna Università Bocconi di Milano - 16 novembre 2013
  • Saggi di storia della matematica, FER, 1974
  • Il pensiero matematico e l’infinito, Unicopli, 1982
  • Lo spettro e il libertino, Mondadori, 1985
  • Le ragioni della scienza (con Ludovico Geymonat e Fabio Minazzi), Laterza, 1986
  • La filosofia della Scienza nel XX secolo (con Donald Gillies), Laterza, 1995
  • Filosofia della scienza, Jaca Book, 1992
  • Le stanze della ricerca (con Claudio Ferrari e Isabella Colonnello), Mazzotta, 1992
  • Europa universitas. Tre saggi sull'impresa scientifica europea (con Tullio Regge e Salvatore Veca), Feltrinelli, 1993
  • Introduzione alla filosofia della scienza (Autori Vari), Bompiani, 1994
  • Quale Dio per la sinistra? Note su democrazia e violenza (con Pietro Adamo), Unnicopli, 1994
  • Lo specchio del reame. Riflessioni su potere e comunicazione (con Roberto Esposito e Carlo Sini), Longo Angelo, 1997
  • Epistemologia applicata. Percorsi filosofici (con Di Francesco Michele), CUEM, 1999
  • I volti del tempo (con Sindoni Elio), Bompiani, 2001
  • Prometeo, Ulisse, Gilgamesh. Figure del mito, Raffaello Cortina, 2004
  • Di nessuna chiesa. La libertà del laico, Raffaello Cortina, 2005
  • Dove fede e ragione si incontrano?, San Paolo Edizioni, 2006
  • La libertà della vita (con Umberto Veronesi), Raffaello Cortina, 2006
  • Il Decalogo Vol. 2: Non nominare il nome di Dio invano (con Gabriele Mandel), Alboversorio, 2007
Giulio Giorello alla Conferenza mondiale Science for Peace 16 novembre 2013 - Università "Luigi Bocconi" - Milano
  • La scienza tra le nuvole. Da Pippo Newton a Mr Fantastic (con Pier Luigi Gaspa), Raffaello Cortina, 2007
  • Kos. Rivista di medicina, cultura e scienze umane. Vol 4: Dio, Patria e Famiglia (con Massimo Cacciari e Carlo Maria Martini), Editrice San Raffaele, 2000
  • Libertà. Un manifesto per credenti e non credenti (con Dario Antiseri), Bompiani, 2008
  • Il peso politico della Chiesa (con D'Agostino Francesco), San Paolo Edizioni, 2008
  • Viaggio intorno all'Evoluzione (con E.Sciarra, F. Eugeni, C. Venturelli), a cura di R. Mascella, Zikkurat Edizioni&Lab, 2008
  • Harsanyi visto da Giulio Giorello e Simona Morini (con Simona Morini), Luiss University press, 2008
  • Lo scimmione intelligente. Dio, natura e libertà (con Edoardo Boncinelli), Rizzoli, 2009
  • Ricerca e carità. Due voci a confronto su scienza e solidarietà (con Carlo Maria Martini), Editrice San Raffaele, 2010
  • Prefazione a Logicomix, Guanda, 2010
  • Lussuria. La passione della conoscenza, Il Mulino, 2010
  • Senza Dio. Del buon uso dell'ateismo, Longanesi, 2010
  • Il tradimento in politica, in amore e non solo, Longanesi, 2012
  • La filosofia di Topolino (con Ilaria Cozzaglio), Guanda, 2013
  • Noi che abbiamo l'animo libero (con Edoardo Boncinelli), Longanesi, 2014, ISBN 9788830438323

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2470891