Codice Genesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando i codici presenti nella Bibbia, vedi Codici nella Bibbia.
Codice Genesi
The Book of Eli.jpg
Denzel Washington in una scena del film
Titolo originale The Book of Eli
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2010
Durata 117 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, fantascienza, thriller
Regia Albert ed Allen Hughes
Sceneggiatura Gary Whitta
Produttore Joel Silver, Denzel Washington, Broderick Johnson, Andrew A. Kosove, David Valdes
Produttore esecutivo Steve Richards, Susan Downey, Erik Olsen
Casa di produzione Alcon Entertainment, Silver Pictures
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Don Burgess
Montaggio Cindy Mollo
Musiche Atticus Ross, Claudia Sarne e Leopold Ross
Scenografia Gae S. Buckley
Costumi Sharen Davis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Codice Genesi (The Book of Eli) è un film post apocalittico del 2010 diretto dai fratelli Hughes. Il film è interpretato da Denzel Washington, Gary Oldman e Mila Kunis.

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 15 gennaio 2010. In Italia è stato distribuito il 26 febbraio 2010 da 01 Distribution.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 2043, trent'anni dopo una guerra nucleare che ha stravolto gran parte del clima terrestre, vive Eli, un uomo misterioso che si dirige verso la costa occidentale a piedi. Durante il cammino, Eli dimostra allo spettatore di possedere grandi abilità nel combattimento quando affronta e uccide da solo dei pirati della strada che lo avevano attaccato. Bisognoso di trovare dell'acqua, Eli giunge in una città fatiscente costruita con la supervisione del lord del crimine Carnegie, il quale aspira di poter erigere altre città e avere il controllo totale usando un certo libro che sta disperatamente cercando sul suo desolato territorio con i suoi uomini.

Al pub locale, Eli viene attaccato da una gang di motociclisti, ma egli riesce brutalmente a sconfiggerli da solo. Realizzando che Eli è un uomo "colto" come lui, Carnegie decide di ospitarlo, anche se è chiaro che l'offerta non è negoziabile. Dopo che Claudia, la compagna affetta da cecità di Carnegie, ha rifornito Eli di cibo e acqua, Carnegie ordina a sua figlia Solara di invaghire l'ospite. La seduzione però fallisce ed Eli le offre invece di condividere il suo pasto. Prima di mangiare, Eli fa recitare a Solara una preghiera insieme a lui, e lei nota che egli porti con sé un libro. L'indomani Carnegie viene a sapere da Solara sia della preghiera che del libro di Eli, e intuisce che si tratti proprio del libro che sta cercando ovunque: la Bibbia. Di sera Eli si reca a riprendere il lettore musicale che aveva chiesto di ricaricare, ma subito dopo viene assalito dai cecchini di Carnegie. Gli uomini rimangono stupefatti nel vedere che i proiettili non uccidono Eli, che sembra essere rinforzato. Così Eli risponde all'attacco e uccide i cecchini per poi fucilare Carnegie alla gamba.

Solara conduce Eli alla riserva d'acqua della città e spera di poter seguire Eli nel suo pellegrinaggio. Eli invece la rinchiude per poter proseguire da solo. Solara riesce a liberarsi, ma viene assalita da due stupratori, venendo tempestivamente salvata da Eli, che abbatte i due malviventi. Mentre continuano a viaggiare insieme, Eli spiega alla ragazza di possedere quella che lui crede sia l'ultima copia rimasta della Bibbia, siccome le altre sono state intenzionalmente distrutte durante la guerra per via della maggioranza di sopravvissuti che la consideravano la vera causa del conflitto. Per questo Carnegie è alla ricerca di essa, credendo di poterla utilizzare per mettere il popolo in ginocchio come una specie di moderno Conquistador. Eli così intende portare questa Bibbia sopravvissuta in un "posto sicuro" e afferma che sia stata la sua fede a dargli la forza di compiere tale atto.

Durante il viaggio la coppia s'imbatte nella dimora di George e Martha, due cannibali che li invitano a prendere il tè. Proprio allora Carnegie e i suoi sgherri li raggiungono e nello scontro a fuoco che segue George, Matha e alcuni uomini del criminale muoiono. Carnegie poi cattura Eli e Solara e si fa consegnare la Bibba da Eli minacciando di uccidere Solara, ma dopo essersi impossessato del libro, Carnegie spara a Eli ferendolo a morte e lo abbandona per poi tornare in città. Solara invece si libera e s'impossessa di una macchina per soccorrere Eli, mentre Carnegie e i suoi uomini rifiutano di inseguirla per via del poco carburante rimasto nel loro veicolo. Solara raggiunge Eli, che è in fin di vita, e prosegue il tragitto attraversando il Golden Gate Bridge giungendo ad Alcatraz, dove un gruppo di sopravvissuti civilizzati hanno eretto una fortezza protettiva e stanno preservando la cultura umana. Nel frattempo Carnegie torna a casa sua e, dopo anni di ricerca, apre la copia della Bibbia ma scopre con orrore che è un'edizione in braille. Dopo che Claudia si sia rifiutata di leggerla, Carnegie viene afflitto dai dolori della ferita provocata dal colpo di Eli, che si è infettata. Il criminale vede anche il proprio impero andare a pezzi, visto che sta scoppiando una rissa tra i cittadini e un'altra banda criminale. Carnegie è così condannato ad una lenta e dolorosa fine.

Nel frattempo Eli, con le ultime forze che gli rimangono, recita tutti i versi della Bibbia (che ha ormai memorizzato dopo tante letture negli anni) che vengono trascritti da Lombardi, il leader dei sopravvissuti, il quale poi archivia la nuova Bibbia insieme alla Torah, alla Tanakh e al Corano. Il film termina con Eli che muore in pace mentre a Solara viene offerto di restare con i civilizzati. La ragazza rifiuta l'offerta e torna al villaggio da sua madre portando con sé gli effetti appartenuti a Eli.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Nel maggio del 2007 la Warner Bros. mette sotto contratto i fratelli Hughes per dirigere il film The Book of Eli, basato su una sceneggiatura di Gary Whitta. Nel settembre 2008, dopo una trattativa, l'attore Denzel Washington ottiene il ruolo da protagonista, mentre a ottobre si unisce al cast Gary Oldman.

Con un budget di 80 milioni di dollari,[1] le riprese iniziano ufficialmente nel febbraio 2009 nel Nuovo Messico. Il film è una co-produzione tra Alcon Entertainment e Silver Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito nel 15 gennaio 2010 negli Stati Uniti e in Canada dalla Warner Bros., mentre in Australia, Asia, America Latina e molti paesi dell'Europa è stato distribuito dalla Sony Pictures. Il primo trailer del film è stato mostrato in anteprima al Comic-Con il 23 luglio 2009 e successivamente diffuso in internet.

In Italia il film è stato acquistato dalla 01 Distribution,[2] che lo ha distribuito il 26 febbraio 2010.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Summit to rep Book of Eli overseas, variety.com. URL consultato il 17-08-2009.
  2. ^ The Book of Eli, comingsoon.it. URL consultato il 17-08-2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema