Cessna 180

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cessna 180 Skywagon
Cessna.180a.g-btsm.arp.jpg
Descrizione
Tipo aereo da turismo
Equipaggio 1
Costruttore Stati Uniti Cessna Aircraft
Data primo volo 1952
Data entrata in servizio 1953
Esemplari 6 139
Altre varianti Cessna 182
Cessna 185
Dimensioni e pesi
Lunghezza 7,85 m (25 ft 9 in)
Apertura alare 10,92 m (35 ft 10 in)
Altezza 2,36 m (7 ft 9 in)
Superficie alare 16,17 (174 ft²)
Peso a vuoto 771 kg (1 700 lb)
Peso carico 1 270 m (2 800 lb)
Passeggeri 5
Propulsione
Motore un Continental O-470-U
Potenza 230 hp (171,5 kW)
Prestazioni
Velocità max 274 km/h (148 kt)
Velocità di stallo 89 km/h (48 kt)
Velocità di crociera 263 km/h (142 kt)
Velocità di salita 5,6 m/s (1 100 ft/min)
Autonomia 1 648 km (890 nm)
Tangenza 5 395 m (17 700 ft)
Note dati relativi alla versione Cessna 180 II landplane (1978)

i dati sono estratti da Cessna Aircraft Company[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Cessna 180 è un monomotore da turismo e da trasporto utility ad ala alta sviluppato dall'azienda aeronautica statunitense Cessna Aircraft nei primi anni cinquanta.

Prodotto dal 1953 al 1981 in numerose versioni da trasporto per 4-6 passeggeri che si succedettero nel tempo, sebbene questo modello non sia più in produzione, sono ancora molti i Cessna 180 ancora utilizzati da privati o da agenzie di turismo.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Cessna sviluppò il più pesante e potente 180 per creare un'alternativa al Cessna 170. Il 180 è spesso chiamato Skywagon.[2]
Considerando tutte le versioni, sono stati prodotti in totale 6.139 esemplari del 180.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

La struttura del 180 è interamente metallica, costruita in lega di alluminio. La struttura della fusoliera è a semi-monoscocca, con i pannelli esterni rivettati ai longheroni. Anche le ali, rinforzate con puntoni, sono costituite da pannelli esterni rivettati ai longheroni e alle centine.

Il carrello d'atterraggio è convenzionale: all'anteriore una barra di acciaio elastico collegata alla ruota; al posteriore un ruotino orientabile montato su tubo rastremato.[2]

Gli esemplari prodotti tra il 1953 e il 1981 erano dotati di due soli finestrini laterali, mentre gli esemplari successivi presentavano tre finestrini, poiché utilizzavano la stessa fusoliera del 185. A tutti i modelli di Cessna 180 sono applicabili sci per l'atterraggio sulla neve o galleggianti per l'uso del 180 come idrovolante.[2]

Versioni[modifica | modifica sorgente]

180
Versione base quattro posti, con il motore Continental O-470-A, O-470-J da 225 cavalli, o un O-470-K da 230 cavalli, peso 1.157 kg; certificato il 23 dicembre 1952.[3]
Cessna 180B in versione idrovolante.
180A
Simile al 180 ma con motore Continental O-470-K, peso 2 650 kg; certificato il 17 dicembre 1956.[3]
180B
Molto simile al 180A; certificato il 22 agosto del 1958.[3]
Cessna 180.
180C
Sempre quattro posti, spinto da un motore differente, il Continental O-470-L o il O-470-R, certificato l' 8 luglio 1959.[3]
180D
Simile al 180C, sempre con il motore Continental O-470-L or O-470-R, certificato il 14 giugno 1960.[3]
180E
Simile al 180D, sempre con il motore Continental O-470-L o il O-470-R, certificato il 21 settembre 1961.[3]
180F
Sempre quattro posti, ma con il motore Continental O-470-L o il O-470-R, certificato il 25 giugno 1962.[3]
180G
Cessna 180 in volo.
Sei posti, con un Continental O-470-L o un O-470-R, certificato il 19 luglio 1963.[3]
180H
Sempre sei posti, con un Continental O-470-L o un O-470-R, certificato il 17 giugno 1964.[3]
180J
Sempre sei posti, con un Continental O-470-L o un O-470-S, certificato il 13 ottobre 1972.[3]
Particolare dell'ala di un Cessna 180.
180K
Sempre sei posti, ma con un Continental O-470-U, certificato il 19 agosto 1976.[3]

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Civili[modifica | modifica sorgente]

Il Cessna 180 è utilizzato da civili, compagnie turistiche e piccole-medie aziende.

Militari[modifica | modifica sorgente]

Australia Australia

19 Cessna 180 furono in servizio nell'Australian Army e nella RAAF dal 1959 al 1974.

El Salvador El Salvador
nel 1996 risultavano in servizio 3 tra Cessna 180 e 185 impiegati nel ruolo di aereo da collegamento.[6]
Guatemala Guatemala
Honduras Honduras
Israele Israele
almeno un esemplare utilizzato come aereo da addestramento nel 1982.[7][8]
Nicaragua Nicaragua
Nel 1996 risultavano in servizio 4 Cessna 180 impiegati nel ruolo di aereo da collegamento.[8]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cessna Aircraft Company: 1978 Cessna Skywagons 180 & 185, page 10. Cessna Aircraft, Wichita, Kansas 1978. SPA 78009-15
  2. ^ a b c Christy, Joe. The Complete Guide to the Single-Engine Cessnas 3rd ed, TAB Books, Blue Ridge Summit PA USA, 1979, pp 29-39
  3. ^ a b c d e f g h i j k Federal Aviation Administration, TYPE CERTIFICATE DATA SHEET NO. 5A6 Revision 66, marzo 2003. URL consultato il 10 marzo 2010.
  4. ^ RAAF Museum website Cessna 180 page retrieved on 9 January 2009.
  5. ^ Unit History in 161 Possums of Vietnam. URL consultato il 18 settembre 2006.
  6. ^ a b c (EN) Douglas Barrie, Jennifer Pite, Air Forces of the World in Flight International, http://www.flightglobal.com/home/default.aspx, 24-30 July 1996, pp. 29-60. URL consultato il 3 marzo 2012.
  7. ^ Jewish Virtual Library - Israeli Air Force Cessna 180 page retrieved on 9 January 2009.
  8. ^ a b (EN) Mike Gaines, World's Air Forces in Flight International, http://www.flightglobal.com/home/default.aspx, 6 novembre 1982, pp. 1327-1388. URL consultato il 3 marzo 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]