Cessna 525 CitationJet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cessna 525 CitationJet
Un CitationJet in fase di atterraggio
Un CitationJet in fase di atterraggio
Descrizione
Tipo Business jet
Equipaggio 1
Costruttore Stati Uniti Cessna Aircraft Co.
Data primo volo 29 aprile 1991
Data entrata in servizio 30 marzo 1993
Altre varianti Cessna 526 CitationJet
Dimensioni e pesi
Lunghezza 12,98 m (42 ft 7 in)
Apertura alare 14,30 m (46 ft 11 in)
Altezza 4,19 m
Peso a vuoto 3 609 kg (6 765 lb)
Peso max al decollo 4 853 kg (10 700 lb)
Passeggeri 5
Propulsione
Motore 2 turboventole Williams FJ44-1AP
Spinta 8,74 kN (1 965 lbf) ciascuna
Prestazioni
Velocità max 720 km/h (389 kt)
Velocità di stallo 153 km/h (83 kt)
Corsa di decollo 991 m (3 250 ft)
Atterraggio 789 m (2 590 ft)
Autonomia 2 408 km (1 300 nm)
Quota di servizio 12 497 m (41 000 ft)
Note dati riferiti alla versione Citation CJ1+

Citation CJ1+ in Cessna[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Cessna 525 CitationJet è un business jet bimotore a getto prodotto dall'azienda statunitense Cessna Aircraft Company dagli anni novanta.

Realizzato in diverse sottoversioni, sviluppi dell'originale Model 525, viene utilizzato in numerose compagnie di aerotaxi mondiali.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

L'originale Model 525 CitationJet venne sviluppato per sostituire i Citation e Citation I, immessi sul mercato nel 1989.[2] Benché molto somigliante ai precedenti modelli, il CitationJet risulta essere in progetto totalmente nuovo caratterizzato da una fusoliera modificata nella sezione anteriore, una nuova ala a flusso laminare supercritico e un nuovo impennaggio a T. La propulsione venne affidata a due motori turboventola Williams FJ44 mentre l'equipaggio venne ridotto ad un unico pilota grazie ad un'avionica EFIS.

La fusoliera del CitationJet è di 27 cm (11 in) più corta del Citation I ma grazie all'abbassamento del corridoio centrale l'accessibilità risulta migliorata.

Il primo esemplare venne portato in volo per la prima volta il 29 aprile 1991 mentre la sua prima consegna venne effettuata il 30 marzo 1993.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) CJ1+ Specifications in Cessna Aircraft Company, http://www.cessna.com. URL consultato il 2 novembre 2009.
  2. ^ a b Gerard Frawley, The International Directory of Civil Aircraft, 2003-2004, Fyshwick, ACT, Australia, Aerospace Publications Pty Ltd, 2003, p. 44, ISBN 1-875671-58-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]