Cattedrale del Santo Salvatore (Oviedo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°21′45.3″N 5°50′35.09″W / 43.362583°N 5.843081°W43.362583; -5.843081

Cattedrale del Salvatore
La facciata
La facciata
Stato Spagna Spagna
Località Oviedo
Religione cattolica
Diocesi Arcidiocesi di Oviedo
Stile architettonico romanico e gotico
Inizio costruzione XIII secolo

La cattedrale del Santo Salvatore (in spagnolo: Catedral Metropolitana Basílica de San Salvador) è la cattedrale metropolitana di Oviedo, in Spagna, ed è sede dell'arcidiocesi di Oviedo. Nel 1872 è stata insignita del titolo di basilica minore[1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

La cattedrale venne costruita a partire dal XIII secolo su di una precedente chiesa dell'VIII secolo. Prevalentemente si presenta in stile gotico, ma contiene porzioni di stile preromanico (Cámara Santa), romanico (apostolado de la Cámara Santa) e barocco (Capilla del Rey Casto).

La cattedrale conserva al suo interno la reliquia nota come sudario di Oviedo, un telo di lino datato al VII secolo che tradizionalmente sarebbe stato posto sul corpo di Gesù morto. È presente anche la tomba di Fruela I, sovrano asturiano dell'VIII secolo.

Portico del Duomo

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Sito GCatholic.org

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]