Campionati del mondo di ciclismo su strada 1953

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XXVI campionati del mondo di ciclismo su strada 1953
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 26ª
Organizzatore UCI
Date 30 agosto 1953
Luogo Svizzera Lugano
Statistiche
Miglior nazione Italia Italia (2/1/0)
Gare 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1952 1954 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1953 si disputarono a Lugano in Svizzera il 30 agosto 1953.

Furono assegnati due titoli:

  • Prova in linea Uomini Dilettanti, gara di 180,000 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 270,000 km

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ritornati in Svizzera dopo Zurigo 1946, i mondiali videro il ritorno al successo della selezione italiana nella prova riservata ai professionisti, ventun anni dopo la vittoria di Alfredo Binda a Roma nel 1932.

La squadra era disegnata intorno a Fausto Coppi che, ormai trentaquattrenne, dopo le assenze degli ultimi anni aveva preparato la stagione appositamente per il mondiale, corso su un percorso duro e adatto alle sue caratteristiche. Al primo attacco di Stan Ockers e Raphaël Géminiani, risposero subito Nino Defilippis e Pasquale Fornara che li raggiunsero seguiti poi dallo stesso Coppi. Successivamente fu proprio Coppi con una serie di attacchi a staccare tutti gli avversari, con il belga Germain Derijcke che fu l'ultimo a staccarsi sulla salita della Crespera. Il vantaggio del "Campionissimo" continuò ad aumentare fin sul traguardo, che tagliò con sei minuti su Derijcke e sette su Ockers.[1] Su settanta corridori partiti, ventisette conclusero la prova.

Terzo titolo consecutivo italiano nella prova dilettanti, con Riccardo Filippi medaglia d'oro, seguito da Gastone Nencini argento.

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Italia Italia 2 1 0 3
2 Belgio Belgio 0 1 2 3
Totale 2 2 2 6

Sommario degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Eventi Oro Oro Tempo Argento Argento Tempo Bronzo Bronzo Tempo
Uomini Professionisti
Gara in linea
dettagli
Fausto Coppi
Italia Italia
7h30'59"
Media 35,921 km/h
Germain Derijcke
Belgio Belgio
a 6'22" Stan Ockers
Belgio Belgio
a 7'33"
Uomini Dilettanti
Gara in linea
dettagli
Riccardo Filippi
Italia Italia
4h59'19" Gastone Nencini
Italia Italia
? Rik Van Looy
Belgio Belgio
a 8"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1946 - 1957 in spaziociclismo.it, 28 settembre 2010. URL consultato il 28-9-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo