Campionati del mondo di ciclismo su strada 1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LIII campionati del mondo di ciclismo su strada 1980
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 53ª
Organizzatore UCI
Date 31 agosto 1980
Luogo Francia Sallanches
Statistiche
Miglior nazione Francia Francia
Stati Uniti Stati Uniti (1/0/0)
Gare 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1979 1981 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1980 si disputarono a Sallanches in Francia il 31 agosto 1980.

Furono assegnati due titoli:

  • Prova in linea Donne, gara di 53 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 268 km

I titoli Uomini Dilettanti e cronometro a squadre furono assegnati ai Giochi della XXII Olimpiade di Mosca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In uno dei più difficili circuiti affrontati in un mondiale, con una salita con pendenze fino al 14%, il francese Bernard Hinault staccò uno alla volta tutti gli avversari, arrivando solo al traguardo con un vantaggio di un minuto sull'italiano Gianbattista Baronchelli, medaglia d'argento.[1] A dimostrazione della durezza del percorso, su centosette partenti solo quindici conclusero la prova.

La prova femminile fu vinta per la prima volta da una statunitense, Beth Heiden.

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Francia Francia 1 0 0 1
Stati Uniti Stati Uniti 1 0 0 1
3 Italia Italia 0 1 0 1
Svezia Svezia 0 1 0 1
5 Gran Bretagna Gran Bretagna 0 0 1 1
Spagna Spagna 0 0 1 1
Totale 2 2 2 6

Sommario degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Eventi Oro Oro Tempo Argento Argento Tempo Bronzo Bronzo Tempo
Uomini Professionisti
Gara in linea
dettagli
Bernard Hinault
Francia Francia
7h32'16"
Media 35,554 km/h
Gianbattista Baronchelli
Italia Italia
a 1'01" Juan Fernández Martín
Spagna Spagna
a 4'26"
Donne
Gara in linea
dettagli
Beth Heiden
Stati Uniti Stati Uniti
- Tuulikki Jahre
Svezia Svezia
- Arm. Jones
Gran Bretagna Gran Bretagna
-

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1971 - 1982 in spaziociclismo.it, 1° ottobre 2010. URL consultato il 7-10-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo