Campionati del mondo di ciclismo su strada 1946

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionati del mondo di ciclismo su strada 1946
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 19ª
Organizzatore UCI
Date 1 settembre
Luogo Svizzera Zurigo
Statistiche
Miglior nazione Svizzera Svizzera (1/1/0)
Gare 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Valkenburg 1938 Reims 1947 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1946 si disputarono a Zurigo in Svizzera il 1º settembre 1946.

Furono assegnati due titoli:

  • Prova in linea Uomini Dilettanti, gara di 189,000 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 270,000 km

Storia[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione dei mondiali dopo la seconda guerra mondiale fu corsa nel territorio neutrale svizzero, non colpito dalla guerra, esattamente sette anni dopo l'invasione della Polonia da parte delle truppe tedesche.

In un circuito da ripetere quattordici volte, all'inizio del tredicesimo in testa vi era un gruppo formato da tredici corridori, tra cui gli italiani Fausto Coppi, Mario Ricci ed Adolfo Leoni, e belgi Marcel Kint e Rik Van Steenbergen e lo svizzero Hans Knecht. Coppi forò e perse contatto, poi un attacco di Kint scremò ulteriormente in gruppo lasciando in testa solo i due begi e lo svizzero. Durante l'ultimo giro fu Knecht ad attaccare, ma solo il connazionale Van Steenbergen perse contatto, mentre Kint riuscì a rimanergli a ruota. A poche centinaia di metri dal traguardo tre spettatori invasero la strada e uno di essi trattenne il belga per il sellino permettendo allo svizzero di guadagnare abbastanza da arrivare solo al traguardo. L'invasione, non vista dai giudici, non fu punita. Il giovane Rik Van Steenbergen terminò terzo, chiudendo il podio.[1] Su trenta corridori partiti, diciassette conclusero la prova.

La prova dilettanti fu vinta dal francese Henri Aubry.

Medagliere[modifica | modifica sorgente]

Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Svizzera Svizzera 1 1 0 2
2 Francia Francia 1 0 0 1
3 Belgio Belgio 0 1 2 3
Totale 2 2 2 6

Sommario degli eventi[modifica | modifica sorgente]

Eventi Oro Oro Tempo Argento Argento Tempo Bronzo Bronzo Tempo
Uomini Professionisti
Gara in linea
dettagli
Hans Knecht
Svizzera Svizzera
7h24'28"
Media 36,448 km/h
Marcel Kint
Belgio Belgio
a 10" Rik Van Steenbergen
Belgio Belgio
a 59"
Uomini Dilettanti
Gara in linea
dettagli
Henri Aubry
Francia Francia
5h21'41" Ernst Stettler
Svizzera Svizzera
? Henri Van Kerckhove
Belgio Belgio
?

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1946 - 1957 in spaziociclismo.it, 28 settembre 2010. URL consultato il 28-9-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo