Bombardier Global Express

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bombardier Global Express
Global Express della Tyrolean Jet Service
Global Express della Tyrolean Jet Service
Descrizione
Tipo business jet
Equipaggio 2 Piloti
eventualmente 1/2 Assistente di volo
Costruttore Canada Bombardier Aerospace
Data primo volo 13 ottobre 1996
Data entrata in servizio 8 luglio 1999
Esemplari ca. 260
(incluso modello 5000)
Costo unitario Express: 45 milioni $
5000: 37,67 milioni $
Altre varianti Glabal 5000
Raytheon Sentinel
Dimensioni e pesi
Lunghezza 30,3 m
Apertura alare 28,6 m
Altezza 7,6 m
Superficie alare 94,9
Peso a vuoto 22 566 kg
Peso carico 25 401 kg
Peso max al decollo 44 452 kg
Passeggeri fino a 19
Capacità 2 041 kg
941 kg con max carburante
Capacità combustibile 20 400 kg
19 162 kg con carico utile max
Propulsione
Motore 2 turbofan
Rolls-Royce BR710A2-20
Spinta 65,6 kN
Prestazioni
Velocità max 0,89 Mach (ca. 950 km/h)
Velocità di crociera 0,85 Mach (ca. 904 km/h)
Corsa di decollo 1,887 m con MTOW
Atterraggio 814 m con MLW
Autonomia 11 389 km a 0,85 Mach
Quota di servizio 13 106 m
Tangenza 15 545 m
Note I Dati tecnici sono riferiti alla versione:
Global Express XRS

[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Bombardier Global Express è un business jet usato per voli a lungo raggio. L'aereo è caratterizzato da una lunga e larga fusoliera e da ali lunghe e sottili con winglet in posizione bassa; ha una coppia di turbofan R-R BR-710 montati nella sezione di coda della fusoliera e un'ampia deriva verticale a T con ampi piani orizzontali.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il Global Express è stato sviluppato dalla Bombardier per entrare nel mercato dei business jet a lungo raggio (ca. 11.500 km nella versione XRS) entrando in concorrenza diretta con il Gulfstream V; i due aerei furono presentati contemporaneamente durante il congresso annuale della NBAA (National Business Aviation Association) nell'ottobre 1991; e in un secondo tempo con Falcon 7X e con i Business jet derivati dai grossi aerei di linea (A320, A340, 737, 767 ecc.).

La Bombardier decise di creare il suo nuovo aereo unendo la sezione della fusoliera del Challenger e la lunghezza del CRJ; si decise, inoltre, di riprogettare l'ala per avere una miglior efficienza ottenendone così un'ala bassa molto lunga (quasi 30 m) dotata di winglet; per i motori, si decise di far capo agli stessi propulsori utilizzati dal concorrente della Gulfstream Aerospace, quindi, si optò per una coppia di turbofan R-R BR710 montati nella sezione di coda della fusoliera.

Il primo volo del prototipo fu effettuato il 13 ottobre 1996 e la prima consegna ad un cliente avvenne l'8 luglio 1999; a tutt'oggi sono stati prodotti e consegnati ca. 260 esemplari di Global Express nelle sue varianti.

Varianti[modifica | modifica sorgente]

BD-700: versione base del Global Express, ormai non più in produzione e sostituita dalla versione XRS;
Global 5000: versione accorciata del BD-700; questa versione ha anche un'autonomia leggermente ridotta (ca. 9.000 km) rispetto alle altre versioni;
Global Express XRS: nuova versione del BD-700 con un'autonomia ancora maggiore rispetto alla versione precedente.
Sentinel: versione del Global Express modificata per il programma ASTOR della RAF quale piattaforma volante per la sorveglianza aerea; è entrato in servizio nel 2004.

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Militari[modifica | modifica sorgente]

Germania Germania
4 Global 5000 (ordinati)
Regno Unito Regno Unito
5 Sentinel
Malesia Malesia
1 Global Express

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ bombardier.com

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]