Gulfstream Aerospace Gulfstream V

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gulfstream Aerospace Gulfstream V
Gulfstream V della U.S. Coast Guard
Gulfstream V della U.S. Coast Guard
Descrizione
Tipo Business jet
Equipaggio 2 Piloti
eventualmente
1/2 Assistente di volo
Costruttore Stati Uniti Gulfstream Aerospace
Data primo volo 28 novembre 1995
Data entrata in servizio 1º luglio 1997
Esemplari ca. 200
Costo unitario 39-46 milioni $
Sviluppato dal Gulfstream IV
Dimensioni e pesi
Lunghezza 29,4 m
Apertura alare 28,5 m
Altezza 7,9 m
Superficie alare 105,6
Peso a vuoto 21 228 kg
Peso max al decollo 41 050 kg
Passeggeri fino a 19
Capacità 2 812 kg
Capacità combustibile 18 734 kg
Propulsione
Motore 2 Turbofan
BMW Rolls-Royce BR-710
Spinta 65,6 kN
Prestazioni
Velocità max 0,885 Ma (ca. 940 km/h)
Velocità di crociera 0,85 Ma (ca. 904 km/h)
Lungo Raggio:
0,80 Ma (ca. 850 km/h)
Corsa di decollo 1 570 m
Atterraggio 884 m
Autonomia 11 112 km
Lungo Raggio:
12 038 km
Quota di servizio 12 300 m
Tangenza 15 300 m
Note I Dati tecnici sono riferiti alla versione:
Gulfstream G-550

gulfstream.com

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Gulfstream Aerospace Gulfstream V è un business jet usato per voli a lungo raggio. L'aereo è caratterizzato da una lunga e stretta fusoliera; da ali lunghe e sottili con winglet in posizione bassa; ha una coppia di turbofan R-R BR-710 montati nella sezione di coda della fusoliera e un'ampia deriva verticale a T con ampi piani orizzontali.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Gulfstream V è stato sviluppato dalla Gulfstream Aerospace per entrare nel mercato dei Business Jet a lungo raggio, entrando in concorrenza diretta con il Global Express; i due aerei furono presentati contemporaneamente durante il congresso annuale del NBAA (National Business Aiviation Association) nell'ottobre 1991; e in un secondo tempo con Falcon 7X e con i Business Jet derivati dai grossi aerei di linea (A320, A340, 737, 767 ecc.)

Il progetto del G-V è un'evoluzione del Gulfstream IV, a cui è stata allungata la fusoliera, è stata riprogettata l'ala per essere più efficiente e si è optato per una rimotorizzazione utilizzando i più performanti R-R BR-710 al posto dei R-R Tay.

Il primo volo del prototipo fu effettuato il 28 novembre 1996 e la prima consegna a un cliente avvenne il 1º luglio 1997; a tutt'oggi sono stati prodotti e consegnati circa 200 esemplari di Gulfstream V nelle varie versioni. Il costo del velivolo si aggira tra i 39 e i 46 milioni di dollari a seconda dalle scelte fatte dal cliente.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Gulfstream V: versione base.
Gulfstream V-SP: conosciuto anche come Gulfstream G-550 è un'evoluzione della versione base con l'aumento dell'autonomia (ca. 12.500 km), un nuovo cockpit digitale della Honeywell, l'adozione del sistema EVS (Enhanced Vision System) e con l'aumento dello spazio in cabina; lanciata sul mercato nel 2003.
Gulfstream G500:versione del G-550 con autonomia ridotta (ca. 10.500 km) e priva del sistema EVS; lanciata sul mercato in contemporanea con il G-550 nel 2003.
C-37A:Versione del G-V per il trasporto militare utilizzata dall'USAF.
G-550 SIGINT/ELINT: è la versione da ascolto elettronico.
G-550 Eitam[1]: Versione AWACS realizzata appositamente per l'Heyl Ha'Avir.

È dotato del sistema ELTA EL/W-2085 comprendente due radar a scansione elettronica operanti in banda S e L, ognuno con quattro antenne poste in carenature ai lati della fusoliera, nel muso ed in cima alla deriva, in modo da permettere ad entrambi una copertura a 360 gradi. Il fatto di usare radar a scansione elettronica e non meccanica riduce le esigenze manutentive per l’assenza di parti meccaniche mobili e permette una maggiore versatilità di utilizzo.

Per la comunicazione con altri aerei o veicoli o truppe a terra è dotato di diversi sistemi di trasmissione dati tra cui i Link 11, 16 e 20.

È considerato un’alternativa agli AWACS più grandi come il Boeing E-3 Sentry, vantaggiosa per i minori costi di utilizzo e la capacità di operare da basi con piste più corte e minore supporto logistico.

Nella Heyl Ha'Avir questi aerei sono in servizio dall'inizio del 2008 nel No. 122 Squadron di base a Nevatim, da cui operano anche i Gulfstream V ELINT, denominati localmente Shavit.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rivista Aeronautica 02/11

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione