Xanatos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio dei cartoni animati Disney, vedi David Xanatos.
Xanatos
Universo Universo espanso (Guerre stellari)
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Telos (o Telos IV)
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica, Jedi Oscuro

Xanatos è un personaggio dell'universo espanso di Guerre stellari. Era il secondo apprendista Padawan di Qui-Gon Jinn.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Qui-Gon scoprì Xanatos quando era ancora un Padawan. Il bambino aveva solo 3 anni (era nato nel 71 BBY). Impressionato dal potenziale nella Forza del ragazzo, Qui-Gon decise di portare Xanatos a Coruscant per l'addestramento.

Nel fare ciò, Xanatos venne portato via dalla sua famiglia e dal suo pianeta, le due cose che amava di più. Dopo aver raggiunto il grado di Cavaliere, Qui-Gon prese Xanatos come suo secondo Padawan.

Qui-Gon addestrò Xanatos per un certo numero di anni andando in diverse missioni, anche se il ragazzo tendeva a essere molto aggressivo, cosa che impensierì il Consiglio Jedi. Come prova finale per Xanatos, Yoda mandò i due a Telos, dove era in corso una brutale guerra civile, iniziata dal padre di Xanatos - che era diventato dittatore del pianeta.

Dopo che Qui-Gon venne forzato a uccidere suo padre, Xanatos passò al Lato Oscuro della Forza. Prese l'anello bruciato di suo padre e lo premette contro la sua guancia. La cicatrice a forma di mezzo cerchio divenne così il simbolo della sua compagnia, la OffWorld Corporation. Negli anni seguenti presentò parecchi problemi a Qui-Gon Jinn e al suo nuovo Padawan Obi-Wan Kenobi prima della Battaglia di Naboo (44 BBY). Uno di questi fu irretire il giovane Jedi Bruck Chun, rivale di Obi-Wan, e convincerlo ad aiutarlo; con il suo aiuto Xanatos riuscì a rubare alcuni artefatti dal Tempio Jedi con la copertura di Chun che, scontrandosi con Kenobi nella Sala delle Mille Fontane, perse la vita scivolando sulle rocce scivolose e rompendosi il collo. In un'altra occasione, messo alle strette, Xanatos scelse il suicidio, gettandosi in una pozza di acido, invece di essere catturato dal suo vecchio Maestro (43 BBY).

Suo figlio, Granta Omega, darà numerosi problemi ad Obi-Wan Kenobi e al suo Padawan Anakin Skywalker negli anni successivi alla battaglia di Naboo. Uno di questi sarà la morte di Yaddle, sacrificatasi sotto gli occhi di Obi-Wan e Anakin per salvare la città di Naatan da un'arma atomica lanciata dallo stesso Omega.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Star Wars: Jedi — The Dark Side
  • Jedi Apprentice: The Rising Force (menzionato per la prima volta)
  • Jedi Apprentice: The Dark Rival (prima apparizione)
  • Jedi Apprentice: The Hidden Past (solo menzionato)
  • Jedi Apprentice: The Mark of the Crown (solo menzionato)
  • Jedi Apprentice: The Uncertain Path
  • Jedi Apprentice: The Captive Temple
  • Jedi Apprentice: The Day of Reckoning
  • Jedi Apprentice Special Edition: Deceptions (solo menzionato)
  • Cloak of Deception (menzionato indirettamente)
  • Jedi Quest: Path to Truth (solo menzionato)
  • Jedi Quest: The Trail of the Jedi (solo menzionato)
  • Jedi Quest: The Shadow Trap (solo menzionato)
  • Jedi Quest: The False Peace (solo menzionato)
  • Jedi Quest: The Final Showdown (solo menzionato)
  • Legacy of the Jedi (solo menzionato)
  • The Clone Wars: La Trappola dei Sith (solo menzionato)
  • The Last of the Jedi: A Tangled Web (solo menzionato)
  • The Life and Legend of Obi-Wan Kenobi (solo menzionato)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari