Tyler Honeycutt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tyler Honeycutt
Tyler Honeycutt UCLA cropped.jpg
Honeycutt con la maglia di UCLA
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 95 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala piccola
Carriera
Giovanili
?-2009Sylmar High School
2009-2011UCLA Bruins
Squadre di club
2011-2013Sacramento Kings 24 (28)
2012Reno Bighorns17 (135)
2013Houston Rockets0 (0)
2013R.G.V. Vipers 2 (38)
2013R.G.V. Vipers 6 (43)
2013-2014Ironi Nes Ziona 29 (451)
2014-2016Chimki49 (304)
2016-2017Anadolu Efes 22 (185)
2017-2018Chimki11 (110)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Tyler Deon Honeycutt (Sylmar, 15 luglio 1990Sherman Oaks, 7 luglio 2018) è stato un cestista statunitense.

College[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la Sylmar High School, Honeycutt va a giocare negli UCLA Bruins, con i quali rimane per due stagioni, chiuse con medie complessive di 10,3 punti, 6,9 rimbalzi, 2,8 assist, 1,2 palle recuperate e 1,7 stoppate.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la seconda stagione al college si dichiara eleggibile per il Draft NBA 2011, e viene selezionato dai Sacramento Kings con la trentacinquesima scelta assoluta. Fatica tuttavia ad ambientarsi nell'NBA, e per questo motivo il 1º gennaio 2012 (il giorno dopo il suo esordio in campionato) viene mandato a giocare nei Reno Bighorns, formazione della NBDL affiliata ai Kings, nella quale rimane fino al 24 gennaio, quando viene richiamato dalla formazione californiana, nel cui roster rimane fino alla fine della stagione regolare. Viene riconfermato nel roster dei Kings anche per la stagione successiva, nella quale segna un totale di otto punti in nove partite giocate; il 21 febbraio 2013 viene ceduto insieme a Thomas Robinson e Francisco García agli Houston Rockets, con i Kings che in cambio ottengono l'ala Patrick Patterson, il centro Cole Aldrich ed il playmaker Toney Douglas. Dopo essere stato assegnato ai Rio Grande Valley Vipers, franchigia NBDL affiliata ai Rockets, con cui ha giocato due partite, il 5 marzo 2013 viene tagliato per far spazio nel roster ad Aaron Brooks. Pochi giorni più tardi firma un nuovo contratto fino a fine stagione con i Vipers, con i quali disputa complessivamente 8 partite.

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2013 al 2014 gioca negli israeliani dell'Ironi Nes Ziona, neopromossi nella massima serie israeliana[1]. Nella stagione 2014-15 si accasa ai russi del Chimki.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 luglio 2018 la madre di Honeycutt ha chiamato la polizia per via del suo comportamento anomalo; dopo l'arrivo della polizia sotto casa sua a Sherman Oaks, Honeycutt si è barricato l'entrata di casa sua aprendo poi il fuoco sugli agenti. Quando gli agenti hanno fatto irruzione nella casa, hanno trovato Honeycutt morto in quello che probabilmente è stato un suicidio con la sua arma da fuoco.[2][3]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Chimki: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ironi Nes Ziona announced Tyler Honeycutt and Mitchell Watt Sportando.net
  2. ^ (EN) Claire Morgan, Former Sacramento King Tyler Honeycutt found dead after standoff with LAPD, in The Sacramento Bee, 7 luglio 2018. URL consultato il 10 luglio 2018.
  3. ^ Scomparsa di Tyler Honeycutt: il giocatore si è suicidato, in Sportando, 8 luglio 2018. URL consultato il 10 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]