Bismack Biyombo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bismack Biyombo
Bismack Biyombo 2014.jpg
Biyombo con la maglia dei Charlotte Hornets
Nome Bismack Sumba Biyombo
Nazionalità RD del Congo RD del Congo
Altezza 206 cm
Peso 110 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Orlando Magic
Carriera
Squadre di club
2008-2009 Al Tilal Aden
2009-2010 Illescas 23
2010 Fuenlabrada 19
2010-2011 Illescas 14
2011 Fuenlabrada 14 (90)
2011-2014 Charlotte Bobcats 220 (935)
2014-2015 Charlotte Hornets 64 (304)
2015-2016 Toronto Raptors 82 (454)
2016- Orlando Magic
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 luglio 2016

Bismack Sumba Biyombo (Lubumbashi, 28 agosto 1992) è un cestista della Repubblica Democratica del Congo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centro, ma può anche giocare come ala grande.

Nonostante la sua scarsa abilità come realizzatore Biyombo si è distinto per le sue incredibili doti difensive.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il cestista congolese è stato selezionato nel draft NBA 2011 dai Sacramento Kings come settima scelta e subito girato ai Charlotte Bobcats nell'ambito di una trade a tre squadre.

Attualmente detiene il record di rimbalzi totali in una singola partita con la maglia dei Toronto Raptors.

Carriera professionale[modifica | modifica wikitesto]

Fuenlabrada[modifica | modifica wikitesto]

Fa il suo debutto in Spanish ACB League con Fuenlabrada e il 9 gennaio 2011 segnando 5 punti, raccogliendo 11 rimbalzi in 13 minuti di gioco.[1] Al 2011 Nike Hoop Summit, giocò con il World Select Team (contro la selezione USA), realizzando una tripla doppia, con 12 punti, 11 rimbalzi, e 10 stoppate, record nella storia del Nike Hoop Summit.[2]

Charlotte Bobcats / Hornets[modifica | modifica wikitesto]

È stato selezionato come settima scelta dai Sacramento Kings nel draft NBA 2011, ma fu subito scambiato con i Charlotte Bobcats.[3] Tuttavia non ebbe la fortuna di trovare spazio nel quintetto base e dopo una prima stagione altalenante il suo minutaggio calò drasticamente. Nella stagione 2014-2015 Biyombo trovò più spazio dopo l'infortunio capitato al centro titolare Al Jefferson,[4] tuttavia a fine stagione gli Charlotte Bobcats non vollero rinnovargli il contratto e Bismack diventò free agent.[5]

Toronto Raptors[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio del 2015 venne ingaggiato dai Toronto Raptors.[6] Il 28 ottobre 2015 fece il suo debutto contro gli Indiana Pacers realizzando 5 punti e 7 rimbalzi contribuendo così alla vittoria dei canadesi per 106-99.[7]

Il 17 dicembre dello stesso anno il centro Congolese realizzò 8 punti 18 rimbalzi e 7 stoppate nella sconfitta contro Charlotte, sua ex-squadra.[8] Pochi giorni dopo fece registrare un altro record personale strappando 20 rimbalzi e trascinando la sua squadra alla vittoria contro i Dallas Mavericks per 103-99.[9]

Tale record tuttavia non gli permise di mantenere il posto da titolare e ad inizio 2016 si accomodò in panchina per qualche mese, finché il centro titolare Jonas Valančiūnas si infortunò, permettendogli di riprendersi il ruolo di centro nel quintetto base.

Il 17 marzo 2016 realizzò il suo record di punti personale con 16 punti e 25 rimbalzi trascinando i Toronto Raptors alla vittoria per 101-94 all'overtime contro gli Indiana Pacers.[10]

Nel 2016 la squadra canadese terminò la stagione al secondo posto nella Eastern Conference con il record di 56 vittorie e 26 sconfitte. Grazie alle sue incredibili capacità difensive e alla ottime capacità realizzative di DeMar DeRozan e Kyle Lowry, i Toronto Raptors sono riusciti a battere sia gli Indiana Pacers che i Miami Heat di Dwyane Wade entrambe con il risultato di 4-3, raggiungendo per la prima volta le fasi finali di Conference contro i Cleveland Cavaliers.

In gara-3 contro gli stessi Cleveland, Bismack Biyombo ottiene un ennesimo record difensivo strappando 26 rimbalzi totali e portando i Raptors alla vittoria per 99-84.[11]

Orlando Magic[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 Luglio 2016, Biyombo viene ingaggiato dagli Orlando Magic firmando un contratto quadriennale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DKV Joventut – Baloncesto Fuenlabrada, su ACB, 9 gennaio 2011. URL consultato il 12 maggio 2016.
  2. ^ Errore nell'uso delle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore :1
  3. ^ Bobcats Select Walker, Acquire Biyombo and Maggette, su NBA.com, 23 giugno 2011. URL consultato il 12 maggio 2016.
  4. ^ Michael Hurcomb, Bismack Biyombo to replace injured Al Jefferson in Hornets' lineup, su CBSSports.com, 30 dicembre 2014. URL consultato il 12 maggio 2016.
  5. ^ Hornets don't extend qualifying offer to Bismack Biyombo, in ESPN.com, 29 giugno 2015. URL consultato l'11 maggio 2016.
  6. ^ Raptors Sign Bismack Biyombo, su NBA.com, 18 luglio 2015. URL consultato il 12 maggio 2016.
  7. ^ Ian Harrison, DeRozan scores 25, Lowry has 23, Raptors beat Pacers 106–99, su NBA.com, 28 ottobre 2015. URL consultato il 12 maggio 2016.
  8. ^ Bill Kiser, Lin scores 35 points, Hornets beat Raptors 109-99 in OT, su NBA.com, 17 dicembre 2015. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  9. ^ Daniel Girard, DeRozan helps Raptors edge Mavericks 103-99, su NBA.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.
  10. ^ Jeff Skirvin, Lowry, DeRozan each score 28 in 101-94 win over Pacers, su NBA.com, 17 marzo 2016. URL consultato il 18 marzo 2016.
  11. ^ DeRozan, Raptors end Cavaliers' streak with 99-84 win, su NBA.com, 21 maggio 2016. URL consultato il 21 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]