Twink (linguaggio gay)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brent Corrigan, esempio di modello gay "twink" e attore pornografico esperto in barebacking e sesso anale passivo[1][2][3].

Twink o twinkie è un termine di origine anglosassone che fa parte del linguaggio gay. Indica un giovane attraente o un uomo gay che dimostra un'età adolescenziale, con fisico magro, sottile e longilineo (ectomorfo), glabro e con pochissimi peli sul corpo[4][5].
In inglese questa parola viene a volte sostituita con i termini fox (volpe), plum (prugna), chick (pulcino) o chicken (pollo)[6]. Twinkle-toes è un altro termine utilizzato, generalmente in una maniera sprezzante, per indicare un uomo effeminato[7].

I termini possono avere sia un senso descrittivo neutro sia peggiorativo[8][9]. I modelli twink, nell'industria della pornografia gay (in cui la parola è molto utilizzata[10]), prosperano nelle prestazioni di sesso anale passivo[11].

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Il pasticcino Twinkie, omonimo del ragazzo twink.

Il sostantivo ha origine da un caratteristico dolcetto color giallo oro vagamente a forma fallica chiamato per l'appunto Twinkie; lo snack fa parte di quello che è comunemente considerato come cibo spazzatura con pochissimo valore nutritivo[12][13][14] e la crema di cui il suo interno è riempito diventa un noto eufemismo per indicare lo sperma[15].

Un twink è conosciuto e ammirato per la sua presenza e fascino esteriore, tutto proteso verso l'apparenza fisica e privo quasi completamente di profondità interiore[13]; il colore dorato della merenda allude anche ai biondi ossigenati e a coloro che hanno un'eccessiva abbronzatura[16].
Il surfista californiano biondo e abbronzato, che è stato reso popolare negli anni '70 e '80, contribuì a introdurre la nozione di maschio gay fisicamente ben prestante che segue uno stile di vita orientato al massimo benessere fisico, maniaco della pulizia e dedito a una sana alimentazione, attento al fitness e allo stress prodotto dall'ambiente che lo circonda (avente quindi molte similitudini col twink)[17].

Il contrasto tra un twink (giovane biondo di aspetto giovanile e corporatura esile) e un orso può esser notato in questa foto scattata al Gay Pride di Albany nel 2009[18][19].

Il riferimento al cibo di poco valore ha un certo numero di connotazioni, tra cui una percepita mancanza d'intelligenza dei twink e di essere una compagnia ideale solamente per un breve lasso di tempo, non avendo le qualità durevoli adatte a diventare partner fisso[16].
Negli ultimi anni però la maggior parte di tali distinzioni non viene più applicata, restringendo il significato di twink al tipo specifico di giovane uomo dal'aspetto adolescenziale[20].

Uso[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente, twink si riferiva soltanto ai giovani bianchi e biondi, ma nel linguaggio LGBT il termine ha assunto presto un senso più lato, venendo attribuito anche a coloro che hanno sì simili caratteristiche fisiche, ma che possono anche non essere biondi o non appartenere all'etnia caucasica.

Il twink ha spesso una rasatura perfetta, a sottolineare la propria neotenia; il termine è stato usato specialmente dagli "orsi" in senso dispregiativo[8]. In molti casi può essere usato come parola descrittiva neutrale, il contrario di "bear", cioè appunto "orso"[21]: può a volte anche venir modificato in femme twink, Euro twink e muscle twink.

Esiste un acronimo inverso asserente che twink sta per T-eenager W-hite I-nto No Kink (adolescente bianco un po' vizioso), cioè i criteri necessari per consentire d'esser classificati come "bei ragazzi"[22][23].

Esempi di aspetto twink[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2008 Golden Dickie Award Winners, Rad Video, 2006. URL consultato l'8 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2008).
  2. ^ ""His movies were Cobra's best selling. He was in four titles for them. And all four were on their Top 10 list of best sellers of all time."" Jason: About Brent Corrigan- final, su adultfyi.com (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2005).
  3. ^ "Corrigan was born in Lewiston, Idaho and grew up in the suburbs of Seattle" The Traci Lords of the gay industry tells his story; claims the owner of Cobra knew he was underage[collegamento interrotto]
  4. ^ Joe McGinniss, Never Enough, Simon and Schuster, 2007, p. 280, ISBN 0-7432-9636-2. URL consultato il 10 luglio 2008.
  5. ^ Philip Herbst, Wimmin, Wimps & Wallflowers: An Encyclopaedic Dictionary of Gender, Intercultural Press, 2001, p. 23, ISBN 1-877864-80-3. URL consultato il 10 luglio 2008.
  6. ^ Jonathon Green, Cassell's Dictionary of Slang, Sterling Publishing Company, Inc., 2006, p. 272, ISBN 0-304-36636-6. URL consultato il 4 dicembre 2007.
  7. ^ Philip Herbst, Wimmin, Wimps & Wallflowers: An Encyclopaedic Dictionary of Gender, Intercultural Press, 2001, p. 90, ISBN 1-877864-80-3. URL consultato il 10 luglio 2008.
  8. ^ a b Les Wright, The Bear Book II: Further Readings in the History and Evolution of a Gay Subculture, Haworth Press, 2001, p. page 8, ISBN 0-7890-0636-7.
  9. ^ Susan Phelan, The Cure, Cerridwen Press, 2006, p. 105, ISBN 1-4199-5331-1. URL consultato l'11 luglio 2008.
  10. ^ Dr Sharif Mowlabocus, Gaydar Culture: Gay Men, Technology and Embodiment in the Digital Age, Ashgate Publishing, ISBN 978-1-4094-9262-7.
  11. ^ Susan Driver, Queer Youth Cultures: Performative and Political Practices, SUNY Press, 2008, pp. 199–215, ISBN 978-0-7914-7886-8. URL consultato il 2 agosto 2013.
  12. ^ Paul Baker, Polari - The Lost Language of Gay Men, Routledge, 2002, ISBN 0-415-26180-5. URL consultato il 10 luglio 2008.
  13. ^ a b Donald F. Reuter, Gay-2-Zee: A Dictionary of Sex, Subtext, and the Sublime, St. Martin's Griffin, 2006, p. 215, ISBN 0-312-35427-4. URL consultato il 4 dicembre 2007.
  14. ^ Candy Sagon, Twinkies, 75 Years And Counting, Washington Post, 13 aprile 2005. URL consultato l'11 luglio 2008.
  15. ^ Anthony Petkovich, The X Factory: Inside the American Hardcore Film Industry, Headpress, 2002, ISBN 978-1-900486-24-8. URL consultato il 2 agosto 2013.
  16. ^ a b What is.. twink?, Gay DemonMedia, 2008. URL consultato il 10 luglio 2008.
  17. ^ Hub of all that's hot: San Francisco -- surprise! -- has surpassed Los Angeles as the capital of the gay adult entertainment industry Jeff Rützen, Wyatt Buchanan, San Francisco Chronicle, February 23, 2007.
  18. ^ Scott Jacobson, Todd Levin, Jason Roede, Sex: Our Bodies, Our Junk, pages 204-206, Random House, Inc., 2010, ISBN 0-307-59216-2, ISBN 978-0-307-59216-3.
  19. ^ Joan Z. Spade, Catherine G. Valentine, The kaleidoscope of gender: prisms, patterns, and possibilities, Pine Forge Press, 2007, pages 293-296, ISBN 1-4129-5146-1, ISBN 978-1-4129-5146-3.
  20. ^ Scott Jacobson, Todd Levin, Jason Roede, Sex: Our Bodies, Our Junk, pages 204-205, Random House, Inc., 2010, ISBN 0-307-59216-2, ISBN 978-0-307-59216-3.
  21. ^ Paul Baker, Fantabulosa: A Dictionary of Polari and Gay Slang, Continuum International Publishing Group, 2004, p. 79, ISBN 0-8264-7343-1. URL consultato il 4 dicembre 2007.
  22. ^ Pride Panel Terms and Definitions, OSU Pride Center, Oregon State University. URL consultato il 13 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2008).
  23. ^ Twink, The Free Dictionary [Acronyms]. URL consultato il 13 marzo 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

LGBT Portale LGBT: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di LGBT