Magia sessuale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

« Ho capito che tenevo nelle mie mani la chiave per il futuro progresso dell'umanità … »

(Aleister Crowley, Book of Lies (1921))

Con magia sessuale s'intende qualsiasi rituale che utilizza l'attività sessuale per scopi magici o mistico-spirituali[1]. La pratica della magia sessuale usa generalmente l'energia scaturita dall'orgasmo, o comunque quella in latenza presente nello stato di eccitazione sessuale, per raggiungere il risultato magico desiderato.

Premessa d'ogni tipo di magia sessuale è il concetto che l'energia prodotta dalla sessualità sia una delle forze più potenti possedute dagli esseri umani, e che possa essere sfruttata per ottenere una condizione di trascendenza rispetto alla normale percezione della realtà.

Premessa[modifica | modifica wikitesto]

Magia e sessualità si trovano collegate fra loro fin dalla preistoria. In occidente riti magici sessuali erano praticati da varie sette gnostiche, dai carpocraziani ai fibioniti.[2][3] A volte il "sesso magico" viene anche, al giorno d'oggi, associato con il Kundalini Yoga.

I due sentieri[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Via della mano sinistra e della mano destra.

Il cosiddetto "Sentiero della Mano Sinistra" sostiene che l'orgasmo deve essere ritardato fino a quando lo consente la propria energia, in modo che possa essere visualizzato ed espulso attraverso gli occhi dei praticanti, alterandone così la realtà di veglia e portandoli a stati alternativi di coscienza.

In alternativa, il "Sentiero della Mano Destra" sostiene che l'orgasmo è l'antitesi della sublimazione sessuale. In questo contesto, l'orgasmo non è solo in ritardo, ma superato a favore di quelli che i suoi praticanti considerano energie superiori. Il percorso sulla mano destra non consente pratiche come la masturbazione e l'omosessualità.

Paschal Beverly Randolph[modifica | modifica wikitesto]

Le prime annotazioni pratiche riguardanti l'insegnamento della magia sessuale nel mondo occidentale provengono dall'occultista ottocentesco statunitense P.B.Randolph. Nel suo libro intitolato "The Mysteries of Eulis" dichiara:

« se un uomo ha una moglie intelligente e amorevole, con la quale si trova in completo accordo, può facilmente risolvere i problemi (su come ottenere risultati magici favorevoli) grazie al suo aiuto… Il rito (sessuale) è in ogni caso una forma di preghiera, fra le più potenti che gli esseri terrestri possono utilizzare… Il successo richiede la presenza di una donna superiore. Una prostituta o una donna di bassa estrazione è del tutto inutile per i nostri scopi nobili e santi. La donna non deve essere stata pagata; ma dev'essere una che ha conosciuto approfonditamente l'uomo e che è tuttora capace di un'intensa energia mentale, volitiva e affettiva, in combinazione con una perfetta sensualità e capacità di provare piacere[4]. »

L'autore è stato qui fortemente influenzato dall'opera dei Rosacroce inglesi e dallo studioso britannico di simbolismo fallico - nonché affiliato alla massoneria - Hargrave Jennings (1817-90).

Ida Craddock[modifica | modifica wikitesto]

Nella seconda metà del XIX secolo l'avvocato e riformatrice sociale a favore dei diritti delle donne Ida Craddock (1857-1902) pubblicò diverse opere che si occupavano di sessualità sacra, in particolare è degno di nota il suo "Heavenly Bridegrooms and Psychic Wedlock". Aleister Crowley recensì il libro nelle pagine della sua rivista "The Equinox", affermando che si trattava di "uno dei più notevoli documenti umani mai prodotto e dovrebbe sicuramente trovare un editore regolare in forma di libro. L'autrice del manoscritto sostiene esser stata la moglie di un angelo, esponendo una filosofia connessa con questa tesi... è di valore incalcolabile per tutti gli studenti di materie occulte. Nessuna biblioteca Magick è completa senza di essa."[5].

Le tecniche sessuali indicate dalla Craddock nel proprio testo sono state successivamente riprodotte in "Sex Magick" dall'iniziato all'Ordo Templi Orientis Louis T. Culling[6].

Ordo Templi Orientis[modifica | modifica wikitesto]

Carl Kellner, fondatore dell'Ordo Templi Orientis (O.T.O.) ha affermato di aver appreso le tecniche di magia sessuale da tre adepti in quest'arte[7]. A partire dal 1904 i primi riferimenti a questi segreti hanno iniziato a comparire in un oscuro periodico tedesco d'ispirazione massonica chiamato "Oriflamme"[7]. Nel 1912 i redattori annuziavano: "Il nostro ordine possiede la chiave che apre tutte le porte dei segreti ermetici dell'arte massonica, vale a dire, gli insegnamenti di magia sessuale e questo insegnamento spiega, senza eccezione, tutti i segreti della massoneria e di tutti i sistemi religiosi del mondo"[7].

Aleister Crowley[modifica | modifica wikitesto]

Crowley rimase coinvolto con Theodor Reuss nell'OTO in seguito alla pubblicazione di The Book of Lies avvenuta tra il 1912 e l'anno seguente[8]. Secondo il racconto fattone dallo stesso Crowley Reuss gli si avvicinò accusandolo d'aver rivelato il segreto sessuale più nascosto dell'OTO in uno dei capitoli più criptici del libro; ora, quando fu chiaro a Reuss che Crowley aveva fatto ciò di cui lo accusava del tutto involontariamente, o iniziò al nono grado dell'Ordo nominandolo al contempo Sovrano e Gran Maestro generale d'Irlanda e di tutti i Britanni[8][9][10].

L'insegnamento della magia sessuale era incluso nei gradi più alti dell'ordine iniziatico; quando lo stesso Crowley ne divenne capo ampliò questi insegnamenti associandoli con diversi gradi dell'organizzazione: quando si raggiungeva l'VIII grado venivano insegnate le tecniche magiche auto-sessuali, riguardanti pertanto la masturbazione denominata "lavoro minore del Sole". Al IX grado venivano insegnate le tecniche magiche riguardanti l'eterosessualità; mentre all'XI quelle riguardanti il sesso anale[11].

Il professore di religione comparata all'università statale dell'Ohio, Hugh Urban, ha notato l'enfasi che Crowley dà al sesso, da lui definito come essere il potere magico supremo[9]. Secondo l'occultista il suo Il libro della legge

« ...risolve completamente il problema sessuale. Ogni individuo ha il diritto assoluto di soddisfare il proprio istinto sessuale come è fisiologicamente più corretto per lui. L'unica ingiunzione è quella di trattare tutti gli atti come dei sacramenti. Non si dovrebbe mangiare come bruti, ma per consentire ad ognuno di realizzare la propria volontà. Lo stesso vale per il sesso. Dobbiamo usare ogni facoltà per favorire quell'unico oggetto della nostra esistenza.[12] »

Scritti sulla magia sessuale[modifica | modifica wikitesto]

Crowley ha scritto ampiamente sul tema della magia sessuale. Alcuni di questi lavori sono stati pubblicati e quindi messi a disposizione di tutti i lettori, altri invece rimanevano segreti e potevano esser ottenuti solamente dagli iniziati dell'OTO.

  1. Liber IAO - (IAO. Sexual Magick). Fornisce tre metodi di realizzazione attraverso una serie voluta di pensieri: La forma attiva viene descritta nel Liber CCCXLV.
  2. De Nuptis Secretis Deorum Cum Hominibus - Tratta della magia sessuale in generale.
  3. Liber Stellae Rubeae - Secondo Crowley si tratta di un rituale segreto di magia sessuale velata dal simbolismo.
  4. Liber Agape vel C vel Azoth - Il libro che rivela la verità sul Santo Graal ed in cui si parla del vino del sabato degli adepti: contiene istruzioni sulle tecniche magiche eterosessuali.
  5. Liber Cheth vel Vallum Abiegni - Anche qui si tratta di magia sessuale velata nel simbolismo.
  6. Liber A'ash vel Capricorni Pneumatici - Analizza la natura della forza magica creativa nell'uomo, spiegando come risvegliarla ed usarla in generale, così come i risultati particolari che si possono in tal modo ottenere.
  7. The Book of Lies - Comprende alcune tecniche in linguaggio simbolico tra cui, nel cap.69, il sesso orale reciproco (cioè la posizione del 69) eseguito in stato di ebbrezza dovuta all'hashish.
  8. The Paris Working - Una spiegazione delle tecniche magiche riferite all'omosessualità.
  9. Energized Enthusiasm - Un saggio che sviluppa l'idea di creatività come fenomeno sessuale. Appositamente adattato per l'esecuzione dei compiti che dovrebbero portare al raggiungimento del perfetto controllo del corpo sottile di luce, lo sviluppo dell'intuizione e l'Hatha Yoga.

Arnold Krumm-Heller[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Samael Aun Weor il medico e occultista rosacrociano tedesco Arnold Krumm-Heller ha insegnato la magia sessuale senza eiaculazione[13].

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Di magia sessuale si è occasionalmente occupato anche Julius Evola, soprattutto nel suo "Metafisica del sesso".

Uno dei sistemi più elaborati di magia sessuale dell'occulto è quello elaborato nel lavoro di Dion Fortune.

Attraverso il contatto personale con Aleister Crowley ha acquisito i propri insegnamenti sessuali magici anche Gerald Gardner.

Tra gli autori che si sono occupati e che hanno sviluppato concetti relativi alla magia sessuale vi è anche Wilhelm Reich il quale riteneva che la soppressione degli istinti sessuali sono la chiave di ogni violenza radicale di massa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [url=http://www.ocultura.org.br/index.php/Magia_Sexual%7Ctítulo=Magia Sexual|acessodata=15 de novembro de 2013|publicado=OCultura]
  2. ^ Horst E. Miers: Lexikon des Geheimwissens. Goldmann Verlag, München 1993, ISBN 3-442-12179-5. S. 569-570
  3. ^ Marc-Roberts-Team: Lexikon des Satanismus und des Hexenwesens. V. F. Sammler Verlag, Graz 2004, ISBN 3-85365-205-0, S. 244-245.
  4. ^ Paschal Beverly Randolph, Appendix B: The Mysteries of Eulis, in Deveney, JP (a cura di), Paschal Beverly Randolph : A Nineteenth-Century Black American Spiritualist, Rosicrucian, and Sex Magician, Albany, NY, State University of New York Press, 1996, pp. 327–342, ISBN 978-0-7914-3120-7.
  5. ^ The Blue Equinox, Aleister Crowley (ed.), III, Detroit MI, Universal Pub. Co., 1919.
  6. ^ Culling, Louis T. Sex Magick. St. Paul, MN: Llewellyn Publications, 1988.
  7. ^ a b c The Magical World of Aleister Crowley, page 78
  8. ^ a b King, Francis The Magical World of Aleister Crowley page 80
  9. ^ a b Urban, Hugh. Unleashing the Beast: Aleister Crowley, tantra and sex magic in late Victorian England. Ohio State University
  10. ^ Aleister Crowley, Book of Lies, sacred-texts.com, 1921, p. 6. URL consultato il 31 maggio 2010.
    «Shortly after publication [of the Book of Lies], the O.H.O. (Outer Head of the O.T.O.) came to me... He said that since I was acquainted with the supreme secret of the Order, I must be allowed the IX {degree} and obligated in regard to it. I protested that I knew no such secret. He said `But you have printed it in the plainest language'. I said that I could not have done so because I did not know it. He went to the bookshelves; taking out a copy of THE BOOK OF LIES, he pointed to a passage... It instantly flashed upon me. The entire symbolism not only of Free Masonry but of many other traditions blazed upon my spiritual vision. From that moment the O.T.O. assumed its proper importance in my mind. I understood that I held in my hands the key to the future progress of humanity...».
  11. ^ Crowley, Aleister. Magical Diaries of Aleister Crowley, p. 241
  12. ^ Crowley, Aleister (1970). The Confessions of Aleister Crowley, ch. 87. New York: Farrar Straus & Giroux ISBN 0-8090-3591-X
  13. ^ Samael Aun Weor, GIAO, in The Perfect Matrimony, Glorian Publishing, 2001 [1961], ISBN 0-9742755-0-6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wilson, Robert Anton (1988) Sex, Drugs and Magick: a journey beyond limits; revised ed. (First ed. entitled Sex and Drugs: Chicago: Playboy Press, 1973)
  • Urban, Hugh B. (2006) Magia Sexualis: sex, magic, and liberation in modern Western esotericism. Berkeley: University of California Press
  • Mauro D'Angelo "Magia Sessuale, Lilith la Dea Nera"(All'Insegna di Isthar 1991)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4126855-6