Stazione di Il Cionfo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Cionfo
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàFirenze
Coordinate43°47′41″N 11°16′11″E / 43.794722°N 11.269722°E43.794722; 11.269722Coordinate: 43°47′41″N 11°16′11″E / 43.794722°N 11.269722°E43.794722; 11.269722
Lineeferrovia Faentina
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeChiusa al servizio viaggiatori
Attivazione1999
Binari2

La stazione di Il Cionfo è una stazione ferroviaria priva di servizio viaggiatori situata sulla linea Faentina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto fu aperto al servizio nel 1999 con l'inaugurazione del nuovo tratto della Faentina passante per Vaglia.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

È sede di un Dirigente Movimento che regola la circolazione anche su altre località, definite come "binari decentrati", ma aperte al servizio viaggiatori come quella de Le Cure e quella di Firenze San Marco Vecchio[1].

L'impianto è dotato di un Ufficio Movimento, mentre il piazzale è formato da due binari: quello a nord è proveniente da Firenze Santa Maria Novella, mentre quello a sud proviene da Firenze Campo di Marte. Sono presenti inoltre due comunicazioni fra le due linee. Queste si congiungono definitivamente, per formare il binario singolo della Faentina, presso la progressiva chilometrica 4+153 della linea Firenze Santa Maria Novella-Il Cionfo e presso la 2+679 di quella proveniente da Firenze Campo di Marte[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RFI 2003, pp. 21-22.
  2. ^ RFI 2003, pp. 62-65, 76-77

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]