Rory Calhoun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rory Calhoun

Rory Calhoun, nome d'arte di Francis Timothy McCown Durgin (Los Angeles, 8 agosto 1922Burbank, 28 aprile 1999), è stato un attore cinematografico e televisivo statunitense.

Durante la sua carriera recitò in circa 80 film, divenendo particolarmente famoso per le sue interpretazioni nel genere western e, in Italia, nel peplum.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il cognome Durgin è quello dell'uomo che lo adottò quando il padre morì, disperso in mare[1]. Rory Calhoun in gioventù conobbe l'esperienza del riformatorio[2] e poi del carcere, scontando tre anni nella prigione statale di Springfield per furto d'auto[1]. Tra le tante sue occupazioni giovanili, fece il pugile e girovagò a lungo nel West, lavorando come cowboy e boscaiolo[1].

La sua esistenza ebbe la svolta decisiva quando fu notato dall'attore Alan Ladd[2], la cui moglie Sue Carol faceva l'agente teatrale e procurò a Calhoun un lavoro presso la casa produttrice 20th Century Fox[1].

Di bell'aspetto e dotato di un fisico atletico, Calhoun ebbe tra i suoi primi ruoli quello del pugile James J. Corbett nel film Il gigante di Boston (1945), che lo portò al successo[1]. Dalla metà degli anni quaranta fu spesso protagonista di pellicole di genere western e avventuroso, come I lancieri del deserto (1949), La frusta d'argento (1953) e Il marchio del bruto (1956). Recitò tre volte con Marilyn Monroe, prima nel western La figlia dello sceriffo (1950), poi nella commedia Come sposare un milionario (1953), e nel film d'avventura La magnifica preda (1954).

Con il declino del western negli anni sessanta[2], Calhoun apparve in alcune produzioni italiane, tra le quali L'avventura di un italiano in Cina (1962), in cui interpretò Marco Polo. Fu diretto da Sergio Leone nel film Il colosso di Rodi (1961), nel ruolo dell'ateniese Dario, e ricevette la proposta per diventare il protagonista di Per un pugno di dollari, che rifiutò[senza fonte].

Recitò anche in televisione, nella serie western The Texan (1958-1960) e, in età più avanzata, nella soap opera Capitol (1982-1987), nel ruolo del giudice Judson Tyler.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Rinaldi in Come sposare un milionario, Il colosso di Rodi, I desperados della frontiera, Non è peccato, Sangue sul fiume, Gli sciacalli, La vendetta del tenente Brown, Il marchio del bruto
  • Pino Locchi in La collina della felicità, Furia del West, Apache territory, Proiettile in canna, Tramonto di fuoco, I lupi del Texas, L'avventura di un italiano in Cina
  • Gualtiero De Angelis in La figlia dello sceriffo, La dominatrice del destino, La magnifica preda, Il grande gaucho
  • Giulio Panicali in I lancieri del deserto, Il tesoro di Pancho Villa
  • Adolfo Geri in Aspettami stasera
  • Augusto Marcacci in Alba di fuoco
  • Emilio Cigoli in Ascia di guerra
  • Mario Pisu in I pionieri dell'Alaska
  • Corrado Gaipa in Capitol
  • Gianni Bertoncin in Il segreto di Mr. Acarius
  • Sergio Graziani in Alfred Hitchcock presenta

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Il chi è del cinema, Vol. I, De Agostini, 1984, pag. 79
  2. ^ a b c Le Garzantine - Cinema, Garzanti, 2000, pag. 160

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN29721107 · LCCN: (ENno92027891 · ISNI: (EN0000 0001 2126 1646 · GND: (DE120304708 · BNF: (FRcb139307340 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie