Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Ordine della Corona preziosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


Ordine del Corona Preziosa
宝冠章
Order of the Precious Crown end of 19th century Japan.jpg
Placca di I Classe della fine del XIX secolo in mostra al Musée de la Légion d'Honneur.
Imperial Seal of Japan.svg
Imperatore del Giappone
TipologiaOrdine statale
Statusattivo
CapoAkihito, imperatore del Giappone
IstituzioneTokyo, 4 gennaio 1888
Primo capoMeiji, imperatore del Giappone
GradiGran Cordone
Peonia
Farfalla
Glicine
Albicocca
Onde
Dama di VII Classe[1]
Dama di VIII Classe[1]
Precedenza
Ordine più altoOrdine della Cultura
Ordine più bassoMedaglie d'Onore
JPN Hokan-sho blank BAR.svg
Nastro dell'Ordine

L'Ordine della Corona Preziosa (in giapponese: 宝冠章) è un'onorificenza giapponese fondata il 4 gennaio 1888 dall'Imperatore Meiji del Giappone. Originariamente l'Ordine constava di cinque classi, ma il 13 aprile 1896 esso venne ampliato sino all'ottava classe.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Onorificenza è convenzionalmente riservata alle donne, anche se si sono registrati conferimenti particolari a uomini meritevoli (ad ogni modo molto rari, più spesso gli uomini ottengono l'Ordine del Sole Nascente). Nel 1917, le medaglie dell'Ordine della Corona Preziosa vennero conferite per la prima volta a personalità non giapponesi, e nello specifico a 29 soldati americani che presero parte alla Guerra Russo-Giapponese: il gruppo era composto da dieci infermiere volontarie e diciannove corrispondenti di giornali americani.[2]

La prima classe dell'Ordine viene conferita solitamente ai membri femminili della casata reale. A differenza di tutti gli altri ordini al mondo, esso come altre onorificenze giapponesi può essere conferito anche postumo.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia dell'Ordine consiste in un medaglione ovale in oro con disegni floreali ai quattro apici creati nelle quattro direzioni a mo' di croce; al centro si trova l'immagine dell'antica corona imperiale giapponese in oro su sfondo smaltato di blu e circondata da un anello rosso. La medaglia è tenuta sospesa al nastro tramite una piccola medaglia che varia la sua forma a seconda della classe. La medaglia per la 6ª e la 7ª classe erano realizzate in bronzo dorato.

La placca dell'Ordine, indossata solo dalla I Classe, consiste in una stella a cinque punte decorate con perle, con disegni floreali tra le braccia. Il disco centrale riporta la fenice cinese detta Ho-o su sfondo blu, circondata da un anello smaltato di rosso.

Il nastro dell'ordine è giallo con una striscia rossa per parte. Si conferisce sotto forma di gran cordone per la prima classe e sotto forma di medaglia per tutte le altre.

Nastri
JPN Hokan-sho 8Class BAR.svg
Cavaliere di VIII classe
JPN Hokan-sho 7Class BAR.svg
Cavaliere di VII classe
JPN Hokan-sho 6Class BAR.svg
Cavaliere di VI classe
JPN Hokan-sho 5Class BAR.svg
Cavaliere di V classe
JPN Hokan-sho 4Class BAR.svg
Cavaliere di IV classe
JPN Hokan-sho 3Class BAR.svg
Cavaliere di III classe
JPN Hokan-sho 2Class BAR.svg
Cavaliere di II classe
JPN Hokan-sho 1Class BAR.svg
Cavaliere di I classe

La riforma del 2003[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003 l'Ordine del Sol Levante, precedentemente riservato ai soli uomini, venne aperto anche alle donne.[3] Come tale l'Ordine della Corona Preziosa venne destinato unicamente alle donne straniere.

Insigniti notabili[modifica | modifica wikitesto]

I Classe[modifica | modifica wikitesto]

III Classe[modifica | modifica wikitesto]

VI Classe[modifica | modifica wikitesto]

VII Classe[modifica | modifica wikitesto]

Infermiere:[2]

  • Minnie Cooke.
  • Mary Gladwin.
  • Alice Kemmerer.
  • Ella King.
  • Elizabeth C. Kratz.
  • Adelaide Mackereth.
  • Adele Neeb.
  • Sophia Newell.
  • Genevieve Russel.

Corrispondenti di guerra:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]