Kako di Akishino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kako di Akishino
佳子内親王
Princess Kako at the Tokyo Imperial Palace (2015).jpg
La Principessa Kako alle celebrazioni del nuovo anno il 2 gennaio 2015.
Principessa Kako
Stemma
Nascita Ospedale dell'Agenzia della Casa Imperiale, Tokyo, 29 dicembre 1994 (26 anni)
Dinastia Dinastia Imperiale del Giappone
Padre Fumihito, Principe Akishino
Madre Kiko, Principessa Akishino
Religione Shintoismo

La principessa Kako di Akishino (佳子内親王 Kako Naishinnō?) (Tokyo, 29 dicembre 1994), è una principessa membro della famiglia imperiale del Giappone; seconda figlia del Principe Akishino e della Principessa Akishino.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La principessa Kako di Akishino è nata nell'Ospedale dell'Agenzia della Casa Imperiale a Tokyo il 29 dicembre 1994. Ha una sorella maggiore, la principessa Mako, e un fratello minore, il principe Hisahito.

Educazione ed incarichi di corte[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 2001, ha iniziato la scuola elementare dell'istituto Gakushūin in cui si è diplomata nel 2007. Nell'aprile di quell'anno, ha iniziato la scuola superiore femminile del Gakushūin; si è diplomata nel marzo del 2012. Poco dopo, ha trascorso qualche tempo a Dublino per studiare inglese al Trinity College.[2]

Dal 7 al 21 agosto 2003 Kako si è recata in Thailandia con i suoi genitori e la sorella per la festa del 71º compleanno della regina Sirikit e per il conferimento di una borsa di studio ad honorem dell'Università Ubon Ratchathani per la ricerca congiunta sul pollame[3].

Kako ha praticato pattinaggio, mentre frequentava la scuola primaria[4]. Nel 2007, ha rappresentato il Club di pattinaggio di figura "Meijijingu Gaien" alla coppa di primavera organizzata dalla Federazione giapponese di skating. La Principessa Kako ha ottenuto una buona posizione in classifica nella divisione di Shinjuku[5][6].

Nell'aprile del 2013, ha partecipato alla cerimonia di apertura dell'anno accademico dell'Università Gakushūin e ha iniziato la sua vita di studentessa universitaria[2]. Nell'agosto del 2014, ha lasciato il dipartimento di pubblica istruzione, della facoltà di lettere ed ha superato l'esame d'ingresso dell'Università Internazionale Cristiana di Tokyo[6][7]. Il 2 aprile 2015, la principessa ha partecipato alla cerimonia di ingresso dell'Università Imperiale di Tokyo[8].

Nel 2017 ha deciso di frequentare l'Università di Leeds, nel Regno Unito[9], la Principessa ha dimostrato interesse nelle materie di psicologia ed arte[10].

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Hirohito Taishō  
 
Imperatrice Teimei  
Akihito  
Imperatrice Kōjun Principe Kuniyoshi Kuni  
 
Principessa Chikako Shimazu  
Principe Akishino del Giappone  
Hidesaburō Shōda Teiichirō Shōda  
 
Kinu Shōda  
Michiko Shōda  
Fumiko Soejima Tsunatake Soejima  
 
Aya  
Principessa Kako di Akishino  
Takahiko Kawashima Shoichiro Kawashima  
 
Shima Kawashima  
Tatsuhiko Kawashima  
Itoko Ikegami Shiro Ikegami  
 
Hama Kosuge  
Kiko Kawashima  
Yoshisuke Sugimoto Yoshitaro Sugimoto  
 
 
Kazuyo Sugimoto  
Eiko Hattori Shuntaro Hattori  
 
 
 

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze giapponesi[modifica | modifica wikitesto]

Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine della Corona Preziosa
— 29 dicembre 2014[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Their Imperial Highnesses Prince and Princess Akishino and their family, Imperial Household Agency. URL consultato il 12 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2007).
  2. ^ a b [1]
  3. ^ (EN) List of Overseas Visits by the Emperor, Empress and Imperial Family (1999 – 2008), su The Imperial Household Agency. URL consultato il 10 settembre 2017.
  4. ^ (EN) Transcript of Press Interview by Their Imperial Highnesses Prince and Princess Akishino held shortly before the Birthday of HIH Prince Akishino, su kunaicho.go.jp, 24 novembre 2006. URL consultato il 1º dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2007).
  5. ^ (JA) 2007 スプリングトロフィー・フィギュアスケート競技大会 (2007 Figure Skating Spring Cup Competition Result - Shinjuku division (female Group B: Primary School Year Six or above)), su www.skatingjapan.jp. URL consultato il 10 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  6. ^ a b (EN) An Imperial Princess for the Twenty-First Century, in nippon.com, 22 maggio 2015. URL consultato il 10 settembre 2017.
  7. ^ (JA) 佳子さま 国際基督教大学を受験へ, NHK, 11 settembre 2014. URL consultato l'11 settembre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2014).
  8. ^ (EN) Princess Kako’s New Campus Life, ImperialFamilyJapan.wordpress.com, 2 aprile 2015. URL consultato il 13 maggio 2015.
  9. ^ (EN) The University of Leeds is getting a royal student later this year, in The Independent, 25 aprile 2017. URL consultato il 10 settembre 2017.
  10. ^ (EN) Princess Kako heading to University of Leeds in September, in The Japan Times Online, 24 aprile 2017. URL consultato il 10 settembre 2017.
  11. ^ Celebration of Princess Kako | IMPERIAL FAMILY OF JAPAN

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie