Mykolaïv

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la città dell'oblast' di Leopoli, vedi Mykolaïv (oblast' di Leopoli).
Mykolaïv
comune
(UK) Миколаїв
Mykolaïv – Stemma Mykolaïv – Bandiera
Mykolaïv – Veduta
Localizzazione
StatoUcraina Ucraina
Oblast'Flag of Mykolaiv Oblast.svg Mykolaïv
DistrettoNon presente
Amministrazione
SindacoVolodymyr Dmytrovyč Čajka
Territorio
Coordinate46°58′N 32°00′E / 46.966667°N 32°E46.966667; 32 (Mykolaïv)Coordinate: 46°58′N 32°00′E / 46.966667°N 32°E46.966667; 32 (Mykolaïv)
Altitudine53 m s.l.m.
Superficie259,83 km²
Abitanti498 748 (2011)
Densità1 919,52 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale54000
Prefisso+(380) 512
Fuso orarioUTC+2
Codice KOATUU4810100000
TargaBE
Nome abitantimykolaïvs'kyj
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ucraina
Mykolaïv
Mykolaïv
Sito istituzionale

Mykolaïv (in ucraino: Миколаїв?; in russo: Николаев?, traslitterato: Nikolaev) è una città dell'Ucraina di 498.748 abitanti. È il capoluogo e centro maggiore dell'Oblast' di Mykolaïv oltre che la nona città ucraina per numero di abitanti.[1]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La città sorge al centro-sud della propria oblast', a circa metà strada fra Odessa e Dnipropetrovs'k. È situata a 65 km dal Mar Nero, sulle rive del fiume Bug Meridionale e non lontana dal suo estuario. La maggior parte dell'abitato urbano si trova sulla riva orientale del fiume.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con il nome Nikolaev, in onore di San Nicola, oggetto di una particolare venerazione nella Chiesa cristiana ortodossa, venne fondata nel 1789, ossia 5 anni dopo che la regione divenne russa, e nello stesso anno ottenne lo status di città.

Qui morì il principe Grigorij Aleksandrovič Potëmkin, favorito e forse marito segreto di Caterina II di Russia.

A seguito dell'indipendenza dell'Ucraina nel 1991, ha assunto il nome attuale, in sostituzione di quello in lingua russa.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Anno Abitanti
1790 70.000
1911 105.000
Anno Abitanti
1926 104.909
1989 524.000
Anno Abitanti
2001 514.000
2011 498.748

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2001, il 72,7% dei residenti nel comune sono di etnia ucraina ed il 23,1% di etnia russa. Mykolaïv, già Nikolaiev fino al 1991, è infatti una delle parti dell'Ucraina, in cui domina la lingua russa. Dai dati statistici demografici risulta infatti che, come lingua materna, il 56,81% dei nativi della città usa correntemente, abitualmente se non esclusivamente, il russo ed il 42,17% l'ucraino.[2][3] Alcune statistiche indipendenti menzionano invece un più alto numero di abitanti di madrelingua russa. Così è risultato infatti da uno studio demografico condotto a partire dal 2004, che il numero della popolazione locale che parla di preferenza la lingua russa, a prescindere dall'etnia d'origine o d'appartenenza, ammonta in tutta l'Oblast di Mykolaïv a ben il 66%.[4] Dal 2012 il russo, ch'era stato abolito, è di nuovo lingua ufficiale regionale, accanto all'ucraino, nell'intera provincia di Mykolaïv.[5]

Etnie[modifica | modifica wikitesto]

Etnicità 1897 1926 1939 1959 1989 2001 2017[6]
Ucraini 8,5% 29,9% 49,7% 59,7% 63,2% 72,6% 84%
Russi 66,3% 44,6% 31,0% 30,3% 31,2% 22,6% 12%
Ebrei 19,5% 20,8% 15,2% 6,8% 2,1% 0,5%
Bielorussi 0,2% 0,3% 0,7% 1,0% 1,1% 0,8%
Bulgari 0,1% 0,2% 0,6% 0,6%
Polacchi 2,8% 1,7%
Tedeschi 0,9% 1,1% 0,9% 0,1%

Nel 2017 il 63% della popolazione cittadina parlava la lingua russa a casa, il 7% l'ucraino e il 28% entrambi gli idiomi.[6]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Conosciuta come la "città dei costruttori di navi", Mykolaïv vanta un fiorente cantiere navale lungo il suo porto fluviale.

La storia della città è fortemente legata a quest'attività e numerose classi di navi della marina militare sovietica sono state costruite nei locali cantieri.

Altri settori economici attivi sono l'ingegneria elettrica, quella meccanica, la metallurgia e la cosmetica.

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

La città ospita l'Università nazionale navale ammiraglio Makarov, specializzata nell'ingegneria navale.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Rete tranviaria di Mykolaïv.

La città, oltre ad un porto fluviale, conta un aeroporto internazionale (IATA:NLV - ICAO:UKON).

A livello ferroviario, dalla stazione centrale si diramano diverse linee in direzione Herson, Dnipropetrovs'k, Kiev e Odessa.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

La municipalità dipende direttamente dalla propria oblast', non è presente il livello amministrativo intermedio del rajon.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ENUK) Censimento 2001 dell'Ucraina Archiviato il 30 gennaio 2008 in Internet Archive.
  2. ^ http://database.ukrcensus.gov.ua/MULT/Dialog/varval.asp?ma=19A050501_02_048&ti=19A050501_02_048.%20%D0%EE%E7%EF%EE%E4%B3%EB%20%ED%E0%F1%E5%EB%E5%ED%ED%FF%20%E7%E0%20%F0%B3%E4%ED%EE%FE%20%EC%EE%E2%EE%FE,%20%CC%E8%EA%EE%EB%E0%BF%E2%F1%FC%EA%E0%20%EE%E1%EB%E0%F1%F2%FC%20%281,2,3,4%29&path=../Database/Census/05/01/&lang=1&multilang=uk
  3. ^ Copia archiviata (PDF), su linc.com.ua. URL consultato il 7 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  4. ^ Copia archiviata, su analitik.org.ua. URL consultato il 9 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2015).
  5. ^ Copia archiviata, su analitik.org.ua. URL consultato il 9 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 aprile 2015).
  6. ^ a b Public Opinion Survey of Residents of Ukraine June 9 – July 7, 2017 (PDF), iri.org, August 2017, p. 89 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2017).
  7. ^ Città gemellate con Galaţi, su primaria.galati.ro. URL consultato il 23 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ucraina Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ucraina