Suddivisioni dell'Ucraina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Ucraina è suddivisa in:

  • 24 oblast' (in ucraino: область - oblast; pl. області, oblasti), cui sono equiordinate due "città a statuto speciale" (sing. місто зі спеціальним статусом, misto zi special'nym statusom), ossia la capitale Kiev e Sebastopoli, subordinate direttamente al governo centrale ucraino;
  • 136 distretti (sing. район - rajon).

Ordinamento[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di suddivisione dell'ucraina riflette la condizione di Stato unitario del paese (come affermato nella costituzione ucraina) con legislazione e amministrazione uguale per ogni unità. Tuttavia molti esperti concordano sul fatto che le differenze storiche e culturali tra le regioni, sommate alla mancanza di democrazia e ordine locali, diminuiscono in modo significativo l'unità formale dell'Ucraina. Anche le caratteristiche territoriali, demografiche e socio-economiche di alcune oblast' come quelle di Donec'k e quelle di Černivci paiono indebolire l'unità dell'Ucraina. Tali fattori sembrano causare il rallentamento dell'integrazione e situazioni locali di sottosviluppo. I problemi ancora insoluti sarebbero quindi: l'integrazione di poche oblast' di piccole dimensioni, l'allargamento dell'autorità delle città e delle oblast'.

Oblast'[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Oblast' dell'Ucraina.

Rajon[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Distretti dell'Ucraina.

Il rajon è un'entità amministrativa due livelli sotto il livello nazionale e sono quindi un'ulteriore suddivisione delle oblast'. Nel 2006, erano presenti 490 rajon in 24 oblast'. Un rajon, in media, ha una popolazione di 52 000 abitanti e un'estensione di 1 200 km².

Dal 2020[modifica | modifica wikitesto]

Con la riforma amministrativa del 2020 i rajon ucraini sono stati accorpati in 136, compresi 10 rajon in Crimea e 7 rajon nel Donbass, mai entrati in funzione perché sotto occupazione al momento della riforma.[1]

Terzo livello amministrativo[modifica | modifica wikitesto]

Gli insediamenti urbani (in ucraino al singolare місто, misto) sono subordinati al governo centrale, all'oblast' o al rajon, a seconda della popolazione e dell'importanza socio-economica (vedi anche: Città dell'Ucraina). I rajon (distretti) sono parte integrante delle oblast', ma anche di vasti insediamenti urbani (ad esempio città e megalopoli). Si può considerare il tipico misto come una città, non come un paese. Ciononostante bisogna tenere conto della subordinazione del misto all'oblast' o al rajon, specialmente in senso politico. Ci sono anche alcune unità amministrative di livello base, che si possono generalmente chiamare villaggi (singolare село, selo).

Status in ucraino N° (nel 2006)
Città a statuto speciale місто зі спеціальним статусом 2
Città subordinata all'oblast місто областного значення 176
Città subordinata al distretto місто районного значення 279
Città місто 457
Paese, insediamento urbano селище міського типу 886
Villaggio o gruppo di villaggi селище 1.364
Piccolo villaggio село 27.188
Villaggio, insediamento rurale сільський населений пункт 28.552

Comunità territoriali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Comunità territoriali dell'Ucraina.

A partire dal 2015 è stato istituito un nuovo livello amministrativo chiamato dapprima comunità territoriale unita (in ucraino: Об’єднана територіальна громада?, traslitterato: Ob"ednana terytorial'na hromada) e dal 2020 semplicemente comunità territoriale (in ucraino: територіальна громада?, traslitterato: terytorial'na hromada). Queste comunità territoriali sono istituite attraverso fusioni tra le precedenti città, insediamenti, o villaggi e sono divenute il nuovo livello inferiore di autogoverno locale. L'obiettivo dichiarato, oltre che la semplificazione del panorama amministrativo ucraino rispetto alla suddivisione precedente, era una decentralizzazione dei poteri. I nuovi enti infatti hanno assunto poteri prima detenuti dai livelli amministrativi superiori, oltre che una maggiore autonomia in campo fiscale.[2][3] Dopo una prima fase, durata dal 2015 al 2019, in cui la creazione dei nuovi organi amministrativi è stata ottenuta attraverso fusioni volontarie, nel 2020 tramite una legge approvata dalla Verchovna Rada si è proceduto alla creazione dei nuovi enti in tutto il territorio ucraino. Le comunità territoriali sono 1469, comprese 31 comunità territoriali negli oblast' di Donec'k e Luhans'k, mai entrate in funzione perché sotto occupazione al momento della riforma.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Ucraina