Risoluzione 68/262 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Small Flag of the United Nations ZP.svg
Risoluzione 68/262
dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite
Data 27 marzo 2014
Seduta n. 68
Codice A/RES/68/262 (Documento)

Voti Pro: 100 Ast.: 58 Contro: 11
Oggetto L'integrità territoriale dell'Ucraina
Risultato Approvata

UN Resolution regarding the territorial integrity of Ukraine.svg

     Favorevoli

     Contrari

     Astenuti

     Assenti

La risoluzione 68/262 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite è stata adottata il 27 marzo 2014, col titolo «L'integrità territoriale dell'Ucraina». La causa immediata di questa risoluzione è l'annessione russa della Crimea. La risoluzione riconosce la Crimea e Sebastopoli entro i confini internazionali dell'Ucraina e respinge la validità del referendum crimeano del 2014.

La risoluzione è stata introdotta da Canada, Costa Rica, Germania, Lituania, Polonia e Ucraina[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) UN General Assembly adopts resolution affirming Ukraine's territorial integrity, Xinhua, 28 marzo 2014. URL consultato il 30 marzo 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]