Moritz Bleibtreu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Moritz Bleibtreu

Moritz Johann Bleibtreu (Monaco di Baviera, 13 agosto 1971) è un attore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Monaco di Baviera il 13 agosto del 1971, figlio degli attori austriaci Hans Brennen e Monika Bleibtreu; sua nonna era l'attrice Hedwig Bleibtreu. Inizia a lavorare nello spettacolo fin da bambino, infatti, a soli sei anni, recita nella serie televisiva tedesca Neues aus Uhlenbusch. Una volta maggiorenne, Bleibtreu si trasferisce a Parigi, dove studia recitazione, ed in seguito si stabilisce prima a Roma e poi New York, dove ultima i propri studi.

Tornato in Germania, inizia ben presto una gavetta che lo vede partecipare a molte produzioni sia televisive che cinematografiche. Nel 1998 recita al fianco di Franka Potente in Lola corre di Tom Tykwer, negli anni seguenti recita nei film Im Juli di Fatih Akın, Verità apparente con Cameron Diaz, ed è protagonista di The Experiment - Cercasi cavie umane, inoltre ha lavorato in A torto o a ragione e in Solino.

Nel 2005 viene scelto da Steven Spielberg per partecipare a Munich, in seguito viene premiato al festival di Berlino con l'Orso d'Argento per il miglior attore per la sua prova nel film Le particelle elementari. Lavora al fianco di Monica Bellucci ne L'eletto e nel 2007 viene diretto dai fratelli Taviani in La masseria delle allodole.

Nel 2008 partecipa al film dei fratelli Wachowski Speed Racer, nel ruolo dell'automobilista "fantasma" Gray Ghost.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 51226398 · LCCN: no00005096 · GND: 124512887 · BNF: cb14156641m (data)