Soul Kitchen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Soul Kitchen
Vlcsnap-2011-02-05-23h14m54s185.png
Moritz Bleibtreu in una scena del film
Titolo originale Soul Kitchen
Lingua originale tedesco
Paese di produzione Germania
Anno 2009
Durata 99 min
Genere commedia
Regia Fatih Akın
Soggetto Fatih Akın, Adam Bousdoukos
Sceneggiatura Fatih Akın, Adam Bousdoukos
Produttore Klaus Maeck, Fatih Akın, Fabienne Vonier (co-produttore), Alberto Fanni (co-produttore), Flaminio Zadra (co-produttore), Paolo Colombo (co-produttore)
Casa di produzione Corazón International, Pyramide Productions
Distribuzione (Italia) BiM Distribuzione
Fotografia Rainer Klausmann
Montaggio Andrew Bird
Musiche Klaus Maeck, Pia Hoffmann (supervisori alle musiche)
Scenografia Tamo Kunz
Costumi Katrin Aschendorf
Trucco Nica Faas, Maike Heinlein
Interpreti e personaggi
Premi

Soul Kitchen è un film del 2009 diretto da Fatih Akın, scritto dallo stesso regista con la collaborazione dell'interprete protagonista Adam Bousdoukos.

Il film è stato presentato in concorso alla 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, dove si è aggiudicato il premio Leone d'argento - Gran premio della giuria.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Zinos Kazantzakis è il giovane proprietario, di origine greca, del malandato e malmesso ristorante Soul Kitchen, ospitato in un vecchio magazzino del quartiere Wilhelmsburg di Amburgo. Il locale è in difficoltà finanziarie e gli ispettori delle tasse chiedono continuamente i pagamenti arretrati a Zinos. Occasionalmente una band punk rock usa il ristorante come sala prove, ma non paga mai l'affitto. Vi è anche un vecchio marinaio, Sokrates, che usa il magazzino del ristorante per viverci e lavorare continuamente alla sua barca, e nemmeno lui riesce mai a pagare l'affitto.

Durante una riunione di famiglia in un ristorante di lusso, Zinos litiga con la sua fidanzata Nadine, una giornalista che si sta preparando a partire per un incarico a Shanghai. Durante la cena lo chef del ristorante Shayn discute animatamente con un cliente (che voleva che gli venisse scaldato il gazpacho, piatto da servire rigorosamente freddo), arrivando quasi a pestarlo, e per questo il proprietario lo licenzia in tronco. Usciti per fumare, Zinos propone allo chef di lavorare per lui. Poco dopo Zinos incontra un vecchio compagno di scuola, Thomas Neumann, e la sua fidanzata Tanja. Neumann gli dice che, come lavoro, si occupa d'immobili.

A questo punto Nadine parte, tenendosi in contatto con il fidanzato attraverso Skype. Illias, il fratello delinquente di Zinos, che fino a quel momento era autorizzato ad uscire dal carcere per alcune ore al giorno, ottiene un permesso per poter stare fuori per l'intera giornata con il pretesto di "lavorare" nel locale di suo fratello (per poi non fare assolutamente nulla), anche se la barista Lucia non è d'accordo. Illias chiede al fratello di non rivelare a nessuno che è un criminale, e quest'ultimo promette. Più tardi Zinos ha un incidente: cercando di spostare una pesantissima lavastoviglie greca, fa un movimento brusco e resta con la schiena bloccata. Siccome non ha un'assicurazione e non può permettersi un'operazione chirurgica (che sarebbe assolutamente necessaria), si rivolge a una fisioterapista, Anna, consigliatagli da Nadine, che gli insegna degli esercizi per la schiena e gli ordina di non stare spesso né in piedi né seduto, di muoversi il più possibile e di non trasportare pesi superiori a un chilo.

Non potendo stare in piedi, Zinos non riesce a cucinare ed a lavorare, quindi, quando ritrova Shayn, lo assume come cuoco. Shayn insiste nel cambiare il menu, sostituendo i piatti da fast food con preparazioni di alta cucina. In un primo momento la sua cucina raffinata e stravagante provoca un'autentica diaspora dei clienti abituali, facendo rischiare il fallimento al povero Zinos. Nel frattempo Neumann continua a chiedere a Zinos di vendergli il ristorante, ma Zinos continua a rifiutare e a rimandare, finché Neumann si spazientisce e decide di chiamare l'ufficio d'igiene fingendosi un cliente intossicato da una pietanza del ristorante. Gli ispettori sanitari trovano effettivamente la cucina in pessime condizioni e impongono a Zinos di rinnovarla, adeguandola alle norme, entro un mese, aggiungendosi alla lista di creditori.

Illias decide di diventare un DJ, usando una consolle rubata da una discoteca con alcuni suoi amici; la stessa sera del furto, avvenuto davanti a Lucia e Zinos, presenti nel locale (Lucia non riconosce Illias e i suoi soci, mentre Zinos finge di non riconoscerli), Zinos non riesce a trattenersi dal confessare a Lucia che Illias è un ladro; lei però trova questo aspetto non pericoloso ma romantico, definendolo un "Conte di Montecristo". Shayn comincia a insegnare a Zinos a cucinare in maniera raffinata.

Piano piano la situazione migliora, in quanto un giusto giro di persone comincia a frequentare il locale portando gli incassi alle stelle, tanto che Zinos riesce a pagare tutte le tasse e rimodernare totalmente la cucina, mentre Lucia cambia lentamente opinione su Illias. Durante una serata particolarmente caotica, Lucia si rivolge a Illias chiamandolo inavvertitamente "Conte di Montecristo". Lui va su tutte le furie, odiando chi lo chiama così, ma Lucia riesce a calmarlo e gli assicura che per lei non è un problema.

Una sera Shayn cucina un dessert, a suo dire, afrodisiaco. Questo ha effetto su chiunque al ristorante, inclusi Lucia, Illias, Neumann e l'ispettrice delle tasse Schuester. Il mattino dopo, quando Zinos si complimenta con lui, Neumann ammette di avere imbrogliato finanziariamente anche le autorità. Quando la Schuester se ne va, Zinos le dice il nome di Neumann. Zinos aveva promesso a Nadine di andare da lei a Shanghai appena possibile, ma tutti questi fattori lo tengono lontano e distratto, provocando nuove tensioni, e Nadine, esasperata dalla lunga attesa, comincia ad essere molto fredda con lui.

Cercando di riconciliarsi con la fidanzata, il ragazzo decide di partire davvero per la Cina e di affidare il locale al fratello. Nadine però sul più bello lo avvisa di non partire, perché presto lei potrebbe doversi trasferire in Tibet. Zinos compra lo stesso il biglietto, ma mentre è all'aeroporto vede la fidanzata con un altro uomo, un cinese di nome Han. Lei gli spiega che sua nonna è morta improvvisamente e lei è tornata per il funerale. Catapultatosi a recuperare i suoi bagagli, Zinos li afferra piegandosi troppo velocemente e resta definitivamente bloccato con la schiena, ma decide di non farsi proprio operare, anche se questo potrebbe significare per lui finire sulla sedia a rotelle. Si precipita allora al funerale, non invitato, e quando arriva vede Han e Nadine tenersi per mano, pensa che il cinese sia il nuovo fidanzato di lei e lo aggredisce, rovinando la cerimonia.

Durante la brevissima assenza di Zinos, Illias perde a poker contro Neumann e si ritrova a dovergli vendere il locale. In preda alla disperazione, Zinos decide di dare fuoco a tutto ciò che gli ricorda Nadine, e facendo questo provoca un incendio nel suo appartamento: a questo punto si ritrova senza amore, senza lavoro e senza casa. Siccome per la registrazione dell'atto occorrono due settimane, quando Zinos lo scopre decide di rubare i documenti insieme al fratello e ai suoi due amici ladri. Il furto fallisce e Zinos non riesce a scappare, mentre Illias sì. Quest'ultimo decide poi di farsi arrestare lo stesso insieme al fratello, per poi rimanere in carcere. Zinos, rilasciato, ormai non riesce praticamente più a camminare, ma nonostante ciò non vuole proprio farsi operare, allora Anna lo porta da un medico turco, Kemal "lo Spaccaossa", che lo guarisce definitivamente con un intervento drastico e gli fa capire di essersi innamorato di Anna.

Zinos, dopo aver perso il locale, trova lavoro come guidatore di muletti in un mercato, mentre Lucia diventa barista in un altro locale e Shayn lascia il Paese. Incredibilmente, le autorità giudiziarie arrestano Neumann, che in prigione incontra Illias, e mettono all'asta Soul Kitchen. Zinos lo scopre proprio nel giorno in cui si terrà l'asta e chiede a Nadine un prestito di 100.000 euro, che lei riesce a concedergli essendo diventata ricca grazie all'eredità della nonna. Grazie a un colpo di fortuna provocato dal vecchio Sokrates (che, giudicando indegna una delle somme offerte all'asta, inizia ad imprecare rumorosamente e viene allontanato dal tribunale), Zinos vince l'asta e ricompra il suo ristorante. La relazione di Illias e Lucia continua, mentre il film si chiude con Zinos e Anna che cenano dentro Soul Kitchen, "chiuso per festa privata".

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Titolo film Date
Germania Germania
Soul Kitchen
25 dicembre 2009
Italia Italia
Soul Kitchen
8 gennaio 2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN214834185 · GND: (DE7689783-7
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema