Miss Padania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miss Padania
Logo Miss Padania.png
TipoConcorso di bellezza
Fondazione1998
FondatoreUmberto Bossi
Scioglimento2012
Sede centraleItalia Milano
Sito web

Miss Padania è stato un concorso di bellezza che dal 1998 al 2012 si è tenuto nel Nord Italia (la "Padania"). Patrocinato dal partito politico della Lega Nord, si affiancava ad altre analoghe manifestazioni, come, ad esempio, quella di Miss Italia.

Pubblicizzato prevalentemente attraverso il quotidiano La Padania, e reclamizzato attraverso le emittenti televisive locali che fanno riferimento al movimento leghista, il concorso di Miss Padania si svolse ufficialmente dal 1998 anche se già nel 1997 ne era stata tenuta una prima edizione non ufficiale a carattere sperimentale.

Accanto al titolo ufficiale di Miss Padania venivano assegnate nella cerimonia di premiazione, che si teneva prevalentemente entro i primi mesi dell'anno, altre due fasce: quella di Miss Sole delle Alpi e quella di Miss Camicia verde.

Selezioni[modifica | modifica wikitesto]

Le selezioni si svolgevano prevalentemente fra maggio e novembre ed al concorso potevano partecipare - secondo il regolamento[1] - candidate dello stesso sesso registrato sul certificato di nascita, che, il giorno dell'eventuale finale, avessero un'età compresa tra i 17 ed i 28 anni e che dovevano avere da almeno dieci anni consecutivi la cittadinanza italiana e risiedere nelle regioni Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Valle d'Aosta, Liguria, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Umbria e Toscana.

Il regolamento indicava, fra i requisiti di partecipazione, l'obbligo che le candidate non avessero mai partecipato a servizi fotografici e film ritenuti sconvenienti, e ciò a insindacabile giudizio dell'organizzazione del concorso. Inoltre le candidate Miss non dovevano rilasciare dichiarazioni non in linea con gli ideali dei Movimenti che promuovono la Padania.

Vincitrici[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Miss Padania Miss Sole delle Alpi (1997-2009)
Miss Milano Cinema (2010-2012)
Miss Camicia verde Data e luogo premiazione Presidente giuria Fonte
- Paola Cantamessa
Ninfa Giovetti
Gladis Bounous Patrizia Ossola[senza fonte] 12 luglio 1997
Laveno-Mombello, (VA)
[2]
Sara Venturi Anastasia Komarova Serena Zambelli 3 aprile 1998
Villa Erba, Cernobbio (CO)
Tinto Brass [3]
Giada Sbalbi Chiara Neirotti Elisa Putzolu 12 dicembre 1999
Teatro Nazionale, (MI)
Daniele Vimercati
Gloria Anselmi Elena Basaglia Simona Budroni Edizione del Millennio
10 febbraio 2000
Teatro Smeraldo, (MI)
Stefano Zecchi
Francesca De Rose Martina Diaspro Antonella Di Gianni 7 febbraio 2002
Teatro Nuovo, (VA)
Fabio Testi
Alice Grassi Silvia Bianchi Katja Zandarin 15 febbraio 2003
PalaLido, (MI)
Renato Pozzetto
Alice Graci Hellen Scopel Barbara Milani 20 marzo 2004
Mazda Palace, (MI)
Francesco Alberoni
Laura Albertin Laura Zambelli Genny Lillaz 19 febbraio 2005
Mazda Palace, (MI)
Willy Pasini
Anna Bonansea Luana Scalvensi Veronica Marconati 4 febbraio 2006
Mazda Palace, (MI)
Alessandra Piscopo Jade Canali Zuleika Morsut 21 maggio 2007
PalaSharp, (MI)
Elenoire Casalegno
10ª Francesca Crocini Federica Teso Veronica D'Arconte 8 marzo 2008
Villa Erba, Cernobbio (CO)
Francesco Alberoni
11ª Laura Dora Mazzei Giorgia Moriondo Jessica Gaia 7 marzo 2009
Villa Erba, Cernobbio (CO)
12ª Elisa Migliorati Chiara Manenti[N 1] Eleonora Nocent 5 giugno 2010
Teatro degli Arcimboldi, (MI)
[7]
13ª Jessica Brugali Amanda De Mar Beatrice Barazzutti 6 giugno 2011
Teatro degli Arcimboldi, (MI)
Susanna Messaggio [8][9]
14ª Serena Bignami Claudia Spadaccini Silvia Palamà 11 giugno 2012
Studi di Rete 4, Cologno Monzese, (MI)
Enrico Beruschi [10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni
  1. ^ Il sito ufficiale riportava Arianna Manenti come vincitrice del titolo di Miss Milano Cinema,[4] mentre secondo numerose fonti giornalistiche, tra cui l'Agenzia ANSA, sarebbe stato assegnato a Chiara Manenti. Le foto dell'evento mostrano chiaramente che a vincere fu Chiara Manenti.[5][6]
Fonti
  1. ^ Regolamento, su misspadania.com (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2007).
  2. ^ In breve: Miss Padania, in La Stampa, 14 luglio 1997, p. 23.
  3. ^ Le edizioni precedenti, su misspadania.com (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2011).
  4. ^ Le miss delle scorse edizioni, su padanianet.com (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2012).
  5. ^ Elisa Migliorati è Miss Padania 2010, in Sky TG24, 6 giugno 2010.
  6. ^ Miss Padania, ecco la 24 finaliste, in la Repubblica, 5 giugno 2010.
  7. ^ Miss Padania 2010 è Elisa Migliorati, in ANSA, 6 giugno 2010.
  8. ^ Le miss delle scorse edizioni, su misspadania.videoshare.it (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2013).
  9. ^ Miss Padania 2011 è la 18enne Jessica Brugali, in ANSA, 6 giugno 2011.
  10. ^ MISS PADANIA 2012/ La vincitrice è Serena Bignami, il video, in Il Sussidiario, 11 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su misspadania.com. URL consultato il 2 ottobre 2007 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2010).