Elezioni primarie della Lega Nord del 2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Lega Nord.

Elezioni primarie della Lega Nord del 2017
Stato Italia Italia
Partito Sun of the Alps.svg Lega Nord
Data 14 maggio 2017
Matteo Salvini 2.jpg Giovanni Fava daticamera.jpg
Candidati Matteo Salvini Giovanni Fava
Voti 6 636
82,7 %
1 388
17,3 %
Segretario federale della Lega Nord uscente
Matteo Salvini
Left arrow.svg 2013

Le elezioni primarie della Lega Nord del 2017 si sono svolte il 14 maggio 2017, per l'elezione del segretario federale e dei delegati al congresso federale del successivo 21 maggio a Parma.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta delle seconde elezioni primarie nella storia del partito, dopo quelle del 2013 che hanno eletto segretario Matteo Salvini.[2]

Sotto la dirigenza di Salvini la Lega si è avvicinata a posizioni euroscettiche e con le elezioni europee del 2014 ha iniziato a collaborare con il Front National francese di Marine Le Pen cui ha creato il partito europeo Europa delle Nazioni e delle Libertà, ricevendo le critiche dell'area indipendentista del partito guidata da Umberto Bossi e da quella europeista guidata dal sindaco di Verona Flavio Tosi, poi espulso dal partito.

La corsa di Salvini è pertanto caratterizzata dalla volontà di guidare il centrodestra italiano, slegando il suo partito dal Nord Italia[3] e avvicinadolo a posizioni sovraniste e contrarie all'Unione europea, cosa avvenuta anche con la fondazione di Noi con Salvini, partito che ricalca le idee euroscettiche e sovraniste dove la Lega Nord non è presente in Italia.

La candidatura di Giovanni Fava, invece, è in senso inverso: è contrario all'alleanza con il Front National - in quanto forza centralista e nazionalista che ha nel suo programma elettorale l'abolizione delle Regioni - e favorevole a forme di autogoverno per le Regioni del Nord Italia e per la Padania in generale in rappresentanza della mozione indipendentista del Movimento che si rispecchia nell'articolo 1 dello Statuto della Lega Nord che prevede il riconoscimento dell'Indipendenza della Padania a livello internazionale come repubblica federale indipendente e sovrana.

Regole del voto[modifica | modifica wikitesto]

Hanno diritto di voto tutti i soci ordinari e militanti con almeno 12 mesi di tesseramento al 31 dicembre 2016[4] ed essi hanno anche il diritto di firmare a sostegno delle candidature dei segretari, che hanno bisogno di almeno 1000 firme per potersi candidare. Ogni candidato deve essere tesserato da almeno 10 anni: le uniche candidature alla carica di Segretario Federale sono quelle di Matteo Salvini e di Giovanni Fava, entrambe superanti le 1000 firme.[5][6]

Candidati[modifica | modifica wikitesto]

Foto Nome Cariche
Matteo Salvini 2.jpg Matteo Salvini
Giovanni Fava daticamera.jpg Giovanni Fava

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Voti %
Matteo Salvini 6.636 82,7
Giovanni Fava 1.388 17,3
Totale 8.024 100,0
Schede bianche e nulle 0 0
Totale votanti 8.024
Risultati
Salvini
  
82,7%
Fava
  
17,3%

(Dati non ufficiali)

Risultati per regione[modifica | modifica wikitesto]

Regione Matteo Salvini Giovanni Fava
 
% %
Valle d'Aosta Valle d'Aosta 100% 0%
Piemonte Piemonte 87% 13%
Liguria Liguria 95% 5%
Lombardia Lombardia 78% 22%
Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige 75% 25%
Veneto Veneto 91% 9%
Friuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia 87% 13%
Emilia-Romagna Emilia-Romagna 67,5% 32,5%
Toscana Toscana 83% 17%
Marche Marche 83% 17%
Umbria Umbria 95% 5%
TOTALE 82,7% 17,3%

(Dati non ufficiali)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica