Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mershepsesra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mershepsesra
Statue Mershepsesre by Khruner.jpg
Statua di Mershepsesra, oggi a Benevento
Re dell'Alto e Basso Egitto
In carica Secondo periodo intermedio
Incoronazione tra il 1660 a.C. ed il 1630 a.C. (± 50 anni)
Predecessore non determinato
Successore non determinato
Dinastia XIII dinastia egizia

Mershepsesra Ini (Ini II) (... – ...) è stato un sovrano egizio inquadrato nella XIII dinastia.

La conoscenza di questo sovrano, il cui nome non compare in alcuna delle liste reali, deriva dal ritrovamento di una statua che lo rappresenta. Questa venne alla luce nel 1957 a Benevento e doveva far parte del corredo del locale tempio di Iside, fatto costruire dall'imperatore Domiziano alla fine del I secolo. La statua, dedicata ad Amon-Ra, doveva in origine trovarsi nel grande tempio di Amon a Karnak e venne successivamente portata nell'antica Beneventum probabilmente da un privato. Oggi il reperto è esposto nel locale Museo del Sannio.[1][2]
La statua contiene i nomi del sovrano inseriti nei cartigli, simbolo di regalità:

Hiero Ca1.svg
N5
mr
A51s
Hiero Ca2.svg


Hiero Ca1.svg
iK1
n
i
Hiero Ca2.svg

mr šps s rˁ ini - Mershepsesra Ini
Amata è la regalità di Ra, Ini
[3]

Il nome di questo sovrano potrebbe trovarsi nelle righe perse. a causa del frammentarietà del documento (colonne 6 e 7), del Canone Reale.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Dinastia periodo di regno
Secondo periodo intermedio XIII dinastia tra il 1660 a.C. ed il 1630 a.C.
Dinastie contemporanee Capitale
XIV varie
XV Avaris
XVI varie

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jürgen von Beckerath, "Ein neuer König des späten Mittleren Reiches", ZÄS 88 (1962), pp. 4–5
  2. ^ Hans Wolfgang Müller, Il culto di Iside nell'antica Benevento, Benevento, 1971, pp. 64–65 & pl. XXI, 3
  3. ^ Zeitschrift für Ägyptische Sprache und Altertumskunde 1863 ff., Band 88 Seiten 4 - 5

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]