Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mansur bin Zayd Al Nahyan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lo Shaykh Manṣūr bin Zāyed Āl Nahyān (arabo منصور بن زايد آل نهيان; Abu Dhabi, 13 agosto 1970) è uno dei figli dello Shaykh Zayed bin Sultan Al Nahyan e fratellastro del presidente degli Emirati Arabi Uniti Khalifa bin Zayed Al Nahayan.

Si è laureato in relazioni internazionali nel 1993 negli Stati Uniti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È il fondatore della Abu Dhabi United Group for Development and Investment (ADUG).

Ricopre le cariche di:

È stato confermato, che il 31 ottobre 2008, lo Shaykh possiede il 16,3% della seconda più grande banca della Gran Bretagna, Barclays, investendo 3,5 miliardi di sterline insieme ad altri investitori del Vicino Oriente, e salvando la banca.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Si è sposato con Shaykha ʿAliya bint al-Butti Muhammad bin Ḥāmed, dalla quale nel 1998 ha avuto un figlio: lo Shaykh Zayed b. Manṣūr bin Zayed Āl Nahyān.

In seguito si è sposato con Shaykha Manal bint Muḥammad b. Rashīd Āl Maktūm, figlia di Mohammed bin Rashid Al Maktoum (l'attuale Primo ministro e vice presidente degli Emirati Arabi Uniti nonché sceicco di Dubai). Da questa ha avuto due figli: Shaykha Fāṭima (nata il 9 giugno 2006) e Shaykh Muhammad (nato il 4 dicembre 2007).

E' cugino di Tamim bin Hamad al-Thani, emiro del Qatar nonché proprietario del PSG.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Comandante Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Comandante Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito)
— 2013[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sceicchi parenti, così il Psg può rubare Tevez al Milan
  2. ^ Concessioni onorarie del 2013

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie