Mohammed bin Zayed Al Nahyan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mohammed bin Zayed Al Nahyan
Mohamed bin Zayed Al Nahyan.jpg
Mohammed bin Zayed nel 2021
Presidente degli Emirati Arabi Uniti
Stemma
In carica 14 maggio 2022
Predecessore Mohammed bin Rashid Al Maktum
Emiro di Abu Dhabi
In carica 13 maggio 2022
Predecessore Khalifa bin Zayed Al Nahyan
Principe ereditario dell'Emirato di Abu Dhabi
In carica 2 novembre 2004 –
13 maggio 2022
Predecessore Khalifa bin Zayed Al Nahyan
Nome completo Mohammed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan
Altri titoli Sceicco
Nascita al-ʿAyn, 11 marzo 1961 (61 anni)
Casa reale Al Nahyan
Padre Zayed bin Sultan
Religione Islam
Mohammed bin Zayed Al Nahyan
Sheikh Mohammed bin Zayed Al Nahyan on 13 May 2008 Pict 3.jpg
Mohammed bin Zayed nel 2008
Nascitaal-ʿAyn, 11 marzo 1961 (61 anni)
Dati militari
Paese servitoEmirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
Forza armataAeronautica Militare degli Emirati Arabi Uniti
Anni di servizio1979 - in servizio
Gradogenerale
Altre caricheministro della difesa
voci di militari presenti su Wikipedia

Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan, in arabo: محمد بن زايد بن سلطان آل نهيان‎ (al-ʿAyn, 11 marzo 1961), è un generale e politico emiratino, dal 14 maggio 2022 è il Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Sovrano di Abu Dhabi e Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti. È visto come la forza trainante della politica estera interventista degli Emirati Arabi Uniti ed è leader di una campagna contro i movimenti islamisti nel mondo arabo.

Nel gennaio 2014, quando il suo fratellastro Khalifa, presidente degli Emirati Arabi Uniti e sceicco di Emirato di Abu Dhabi, ha subito un ictus, Mohammed bin Zayed Al Nahyan è diventato il sovrano de facto di Abu Dhabi, controllando quasi ogni aspetto della politica degli Emirati Arabi Uniti. A Mohammed bin Zayed è stata affidata la maggior parte del processo decisionale quotidiano dell'Emirato di Abu Dhabi come principe ereditario. Gli accademici hanno caratterizzato Mohammed bin Zayed come il leader dell'uomo forte di un regime autoritario. Nel 2019, il New York Times lo ha nominato come il più potente sovrano arabo e uno degli uomini più potenti della Terra.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mohammed bin Zayed Al Nahyan è figlio di Zayed bin Sultan Al Nahyan, il fondatore degli Emirati Arabi Uniti che è stato emiro di Abu Dhabi dal 1955 al 2004 e presidente degli Emirati Arabi Uniti dal 1971 al 2004, ed è fratello dell'ex sovrano Khalifa bin Zayed Al Nahyan cui succede, dopo la morte nel maggio 2022, alla Presidenza degli Emirati Arabi Uniti. Ricopre la carica di Capo di stato maggiore dell'aviazione militare emiratina.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia di Liberazione del Kuwait - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Liberazione del Kuwait
«Premiato da Ibrahim Abdulla Al Mansour, ambasciatore del Kuwait negli Emirati Arabi Uniti, in riconoscimento del suo ruolo e dei suoi sforzi nella guerra di liberazione del Kuwait, settembre 1994.»
— Settembre 1994
Grand Cordone dell'Ordine del Kuwait - nastrino per uniforme ordinaria Grand Cordone dell'Ordine del Kuwait
— 1995
Grand'Ufficiale dell'Ordine Supremo del Rinascimento (Giordania) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine Supremo del Rinascimento (Giordania)
— 1996
Membro di II Classe dell'Ordine militare dell'Oman - nastrino per uniforme ordinaria Membro di II Classe dell'Ordine militare dell'Oman
— Febbraio 2000
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito Civile (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito Civile (Spagna)
— 23 maggio 2008[1]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito di Germania (Germania)
— 2008
Gran Cordone dell'Ordine della Stella di Gerusalemme (Stato di Palestina) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine della Stella di Gerusalemme (Stato di Palestina)
Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine di San Michele e San Giorgio (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine di San Michele e San Giorgio (Regno Unito)
— 2010
Commendatore dell'Ordine del Difensore del Reame (Malesia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine del Difensore del Reame (Malesia)
— 2011
Cavaliere dell'Ordine di Mugunghwa (Corea del Sud) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Mugunghwa (Corea del Sud)
— 2012
Cavaliere di gran croce dell'Ordine nazionale al merito (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine nazionale al merito (Francia)
— 2013
Membro di Classe Eccezionale dell'Ordine della Sovranità (Marocco) - nastrino per uniforme ordinaria Membro di Classe Eccezionale dell'Ordine della Sovranità (Marocco)
— 2015
Collare dell'Ordine di Hussein ibn' Ali (Giordania) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Hussein ibn' Ali (Giordania)
— 20 novembre 2018[2]
Gran Collare dell'Ordine nazionale della Croce del Sud (Brasile) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Collare dell'Ordine nazionale della Croce del Sud (Brasile)
— 12 novembre 2021[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bollettino Ufficiale di Stato (PDF), su boe.es.
  2. ^ King of Jordan
  3. ^ (PT) Bolsonaro condecora líderes do Oriente Médio antes de viagem à região, su noticias.uol.com.br, 12 novembre 2021. URL consultato il 24 febbraio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente degli Emirati Arabi Uniti Successore Flag of the President of the United Arab Emirates.svg
Khalifa bin Zayed dal 14 maggio 2022 in carica
Predecessore Emiro di Abu Dhabi Successore Flag of Abu Dhabi.svg
Khalifa bin Sultan dal 13 maggio 2022 in carica
Controllo di autoritàVIAF (EN310520891 · LCCN (ENno2014079574 · GND (DE1117987507 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014079574