Lucas Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lucas Silva Borges
Présentation de Lucas Silva au Santiago Bernabeu le 26 janvier 2015 (cropped).JPG
Lucas Silva, nel 2015, con la maglia del Real Madrid.
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Cruzeiro
Carriera
Giovanili
2005-2007non conosciuta Ovel
2007-2011Cruzeiro
Squadre di club1
2012non conosciuta Nacional MG0 (0)[1]
2012-2015Cruzeiro58 (3)[2]
2015Real Madrid8 (0)
2015-2016O. Marsiglia22 (0)
2016-2017Real Madrid0 (0)
2017-Cruzeiro36 (0)[3]
Nazionale
2012Brasile Brasile U-203 (0)
2014Brasile Brasile U-214 (1)
2014Brasile Brasile U-235 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2018

Lucas Silva Borges (Bom Jesus de Goiás, 16 febbraio 1993) è un calciatore brasiliano, centrocampista del Cruzeiro, in prestito dal Real Madrid.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista, che si ispira a Juninho Pernambucano, forte fisicamente ma soprattutto dotato di una notevole tecnica individuale, che gli consente di impostare con grande facilità l'azione fin dalla retrovie.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a giocare nelle file dell'Agremiação Esportiva OVEL dove vi rimane fino all'età di quattordici anni. Nel 2007 passa al Cruzeiro. Le sue buone prestazioni nelle giovanili del club lo hanno portato al prestito al Nacional EC De Nova Serrana; con il quale esordisce nella partita persa, per 4-2, del 10 marzo 2012, nel Campionato Mineiro, contro l'Atlético Mineiro.[5]

Cruzeiro[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 aprile alla conclusione del Campionato Mineiro, dove disputa una sola partita con il Nacional EC, torna al Cruzeiro. Fa il suo esordio il 19 luglio 2012, nel Campeonato Brasileiro Série A, nella vittoria, per 0-2, contro la Portuguesa; subentra, al 61º minuto, al compagno di squadra Tinga.[6] L'11 agosto successivo gioca la sua prima partita da titolare disputando tutti i 90 minuti di gioco, in occasione della vittoria, per 0-1, contro il Bahia.[7] Nella sua prima stagione con la maglia del Cruzeiro totalizza 8 presenze.

La sua progressione continua anche nella stagione successiva, dove è diventato da agosto 2013 uno dei perni di centrocampo del club. Il 1º settembre 2013 mette a segno i suoi primi due gol in carriera, siglando una doppietta nella vittoria, per 5-3, contro il Vasco da Gama, prima firma il momentaneo 2-1 e poi il 4-3 prima del gol finale di Vinícius Araújo che chiude la partita sul definitivo 5-3.[8] L'8 dicembre successivo vince il suo primo Brasileirão in carriera e a fine anno totalizza 28 presenze e 2 reti.

Il 13 febbraio 2014 fa il suo esordio in Coppa Libertadores, durante la fase a gironi, nella sconfitta, per 2-1, contro la squadra peruviana del Real Garcilaso.[9] Il 13 aprile successivo vince il suo primo Campionato Mineiro. Il 26 novembre 2014 perde, in finale, la Coppa del Brasile contro l'Atlético Mineiro. Il 7 dicembre successivo, insieme al Cruzeiro, vince il suo secondo Campionato brasiliano consecutivo.[10] Nel 2014 totalizza 48 presenze e 1 rete arricchito dalla vittoria del campionato statale e nazionale più i premi individuali: la Bola de Prata e il Prêmio Craque do Brasileirão.

Real Madrid e i vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 gennaio 2015 il club madrileno annuncia l'ingaggio del giovane centrocampista brasiliano, il quale firma un contratto valido fino al 30 giugno 2020.[11] L'esordio con la Camiseta blanca arriva il 14 febbraio 2015; in occasione della vittoria casalinga, per 2-0, contro il Deportivo La Coruña.[12] Quattro giorni più tardi arriva anche l'esordio in Champions League; in occasione della partita di andata degli ottavi di finale vinta, per 0-2, contro i tedeschi dello Schalke 04. Conclude la prima stagione, con la maglia del Real Madrid, con un bottino di 9 presenze.

Il 27 agosto 2015 viene ceduto, in prestito, al club francese dell'Olympique Marsiglia.[13] L'esordio arriva il 13 settembre successivo in occasione della vittoria casalinga, per 4-1, contro il Bastia. Conclude la stagione in Francia con un bottino di 33 presenze.

Il 10 luglio 2016, durante le visite mediche prima della cessione, a titolo temporaneo, al club portoghese dello Sporting Lisbona, gli viene riscontrato un problema cardiaco che gli impedisce di trasferirsi nella nuova squadra.[14] Inizialmente si sparge la voce che il ragazzo abbia deciso di porre fine alla propria carriera per non rischiare la vita; notizia che verrà fin da subito messa a tacere dal centrocampista brasiliano che comunica di stare bene e di voler continuare a giocare.[15] Il 20 settembre 2016 annuncia il ritorno agli allenamenti nella Ciudad Real Madrid.[16]

Il 31 gennaio 2017 viene ceduto, a titolo temporaneo, alla sua ex squadra del Cruzeiro. Torna a disputare una partita il 16 febbraio successivo in occasione della trasferta vinta, per 1-2, contro il Volta Redonda. Il 7 maggio successivo perde la finale del Campionato Mineiro poiché gli avversari dell'Atlético Mineiro si impongono su di loro con un complessivo 2-1 accumulato nel doppio scontro. Il 16 luglio raggiunge le cento presenze con la maglia del club brasiliano in occasione del pareggio interno, per 1-1, contro il Flamengo. Il 28 settembre 2017 vince la sua prima Coppa del Brasile poiché la sua squadra si impone ai calci di rigore contro il Flamengo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giovanile[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 maggio 2014 fa il suo esordio con la maglia del Brasile U-21 in occasione del Torneo di Tolone 2014, subentrando al compagno di squadra Ademilson, al 63º minuto, nella partita, della fase a gironi, vinta, per 2-1, contro la Colombia U-21. Due giorni più tardi mette a segno il momentaneo 0-2 nella vittoria, per 1-2, contro l'Inghilterra U-21. Il 1º giugno 2014 vince la competizione battendo 5-2 la Francia U-21.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 ottobre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012 Brasile Nacional MG M1/MG+D 1+0 0+0 - - - - - - - - - 1 0
2012 Brasile Cruzeiro M1/MG+A 0+8 0+0 CB 0 0 - - - - - - 8 0
2013 M1/MG+A 2+23 0+2 CB 3 0 - - - - - - 28 2
2014 M1/MG+A 9+27 0+1 CB 4 0 CL 8 0 - - - 48 1
gen.-giu. 2015 Spagna Real Madrid PD 8 0 CR 0 0 UCL 1 0 SU+SS+Cmc 0 0 9 0
2015-2016 Francia O. Marsiglia L1 22 0 CF+CdL 3+2 0+0 UEL 6 0 - - - 33 0
2016-gen. 2017 Spagna Real Madrid PD 0 0 CR 0 0 UCL 0 0 SU+Cmc 0 0 0 0
Totale Real Madrid 8 0 - - 1 0 - - 9 0
2017 Brasile Cruzeiro M1/MG+A 5+20 0 CB 7 0 CS 0 0 - - - 32 0
2018 M1/MG+A 6+16 0 CB 7 0 CL 8 1 - - - 37 1
Totale Cruzeiro 22+94 0+3 21 0 16 1 - - 153 4
Totale carriera 148 3 26 0 23 1 - - 196 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cruzeiro: 2013, 2014
Cruzeiro: 2017, 2018

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Cruzeiro: 2014, 2018

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

2014

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra dell'anno: 2014
Squadra dell'anno: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1 (0) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Mineiro.
  2. ^ 69 (3) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Mineiro.
  3. ^ 47 (0) se si comprendono anche le partite disputate nel Campionato Mineiro.
  4. ^ Fabrizio Romano, Inter su Lucas Silva, ecco quanto costa, su calciomercato.com, 26 novembre 2014. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  5. ^ Atlético Mineiro 4-2 Nacional MG, su soccerway.com, Soccerway, 10 marzo 2012. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  6. ^ Portuguesa 0-2 Cruzeiro, su soccerway.com, Soccerway, 19 luglio 2012. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  7. ^ Bahia 0-1 Cruzeiro, su soccerway.com, Soccerway, 11 agosto 2012. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  8. ^ Cruzeiro 5-3 Vasco da Gama, su soccerway.com, Soccerway, 1º settembre 2013. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  9. ^ Real Garcilaso 2-1 Cruzeiro, su soccerway.com, Soccerway, 13 febbraio 2014. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  10. ^ Calcio, Brasile: Cruzeiro campione per la quarta volta nella storia, su repubblica.it, la Repubblica, 7 dicembre 2014. URL consultato il 22 dicembre 2014.
  11. ^ (ES) Lucas Silva, nuevo jugador del Real Madrid, su realmadrid.com, 24 gennaio 2015. URL consultato il 24 gennaio 2015.
  12. ^ Ancelotti promuove il Real e Lucas Silva: "Vittoria non facile, il brasiliano pronto per essere titolare", su goal.com, 14 febbraio 2015. URL consultato il 15 febbraio 2015.
  13. ^ Lucas Silva, le joyau de Cruzeiro, su om.net, 27 agosto 2015. URL consultato il 27 agosto 2015.
  14. ^ Real Madrid, clamoroso Lucas Silva: potrebbe essere costretto a rititarsi, su tuttomercatoweb.com, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  15. ^ Problemi cardiaci? Lucas Silva chiarisce: "Sto bene, non voglio ritirarmi", su goal.com, 11 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  16. ^ L’aritmia cardiaca, l’addio allo Sporting e… la rinascita: dopo due mesi, Lucas Silva è di nuovo in campo, su gianlucadimarzio.com, 20 settembre 2016. URL consultato il 20 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]