Leon MacDonald

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leon MacDonald
Ka mate.jpg
Dati biografici
Nome Leon Raymond MacDonald
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 181 cm
Peso 96 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Estremo
Ritirato 2010
Carriera
Attività provinciale
1994-1996 Marlborough 33 (?)
1997-2009 Canterbury 37 (?)
Attività di club¹
1997 Crusaders 7 (0)
1998 Chiefs 5 (23)
1999-2008 Crusaders 97 (268)
2004 Yamaha Júbilo
2009-2010 Kintetsu Liners
Attività da giocatore internazionale
2000-2008 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 56 (141)
Attività da allenatore
2010- Tasman All. 2ª
2017- Crusaders All. Trequarti
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2003

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 7 febbraio 2013

Leon Raymond MacDonald (Blenheim, 21 dicembre 1977) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 neozelandese, già estremo del Canterbury e dei Crusaders e 56 volte internazionale per gli All Blacks; dal 2010 è l'allenatore in seconda della formazione provinciale di Tasman.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi rugbisticamente al Marlborough Boys' College, debuttò nella prima squadra del club scolastico nel 1994.

Il suo esordio nel campionato nazionale provinciale avvenne sempre nel 1994 per la (oggi non più esistente) provincia di Marlborough[1], nel cui ambito si trova Blenheim; tre anni più tardi si trasferì alla provincia di Canterbury e debuttò anche in Super 12 per la franchise dei Crusaders, con cui, in undici stagioni, si aggiudicò sei titoli SANZAR; la militanza in tale squadra fu intervallata da un breve periodo in Giappone nella formazione dei Yamaha Júbilo, di Iwata[2].

Il suo esordio negli All Blacks è del 24 giugno 2000 a Dunedin in occasione di un test match contro la Scozia; prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003 nel ruolo di tre quarti centro a causa dell'infortunio che rese indisponibile Tana Umaga[1], e si classificò al terzo posto, e a quella del 2007, in cui la squadra fu eliminata ai quarti di finale dalla Francia; disputò il suo cinquantaseiesimo e ultimo incontro nella stessa città d'esordio, a Dunedin, contro il Sudafrica nel corso del Tri Nations 2008.

Terminato il contratto con i Crusaders nel 2009, tornò a disputare la Top League in Giappone nelle file dei Kintetsu Liners di Osaka, ma i postumi di un infortunio alla testa lo indussero a chiudere la carriera alla fine della stagione, ad aprile 2010[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) John Alexander, Former All Black Leon MacDonald retires, in Stuff, 8 aprile 2010. URL consultato l'8 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) We're so glad Woodward has ignored Welsh, in Western Mail (Cardiff), 24 giugno 2005. URL consultato l'8 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]