Super 12 2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super 12 2002
Logo della competizione
Competizione Super 12
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore SANZAR
Date dal 22 febbraio
al 25 maggio 2002
Luogo Australia Australia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Sudafrica Sudafrica
Partecipanti 12
Formula Stagione regolare + playoff
Sede finale Lancaster Park (Christchurch)
Sito Web sanzarrugby.com
Risultati
Vincitore Crusaders
(4º titolo)
Secondo Brumbies
Statistiche
Miglior marcatore Nuova Zelanda A. Mehrtens (182)
Record mete Nuova Zelanda R. Randle (12)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2001 2003 Right arrow.svg

Il Super 12 2002 fu la 7ª edizione del Super Rugby, competizione professionistica di rugby a 15 organizzata dal SANZAR tra i club di Australia, Nuova Zelanda e Sudafrica.

Composta interamente di franchise, si tenne tra febbraio e maggio 2002.

Nella stagione regolare ogni squadra incontrò tutte le altre in partita di sola andata; per non aggravare i costi di trasferta alcuni turni furono di cinque (e uno anche di quattro) piuttosto che di sei incontri, sì da permettere alle squadre in visita in un continente di disputare tutti gli incontri in giornate consecutive; per tale ragione il calendario prevedette 12 giornate invece di 11.

Dopo il break subìto nell'edizione precedente, in cui nessuna sua compagine fu presente ai play-off, la Nuova Zelanda presentò due squadre tra le prime quattro classificate (Crusaders, che si imposero in maniera autoritaria con 11 vittorie in 11 partite più sette punti di bonus, e Highlanders), mentre fu l'Australia a portare altre due squadre in semifinale (i Waratahs e i campioni uscenti dei Brumbies). Anche nell'edizione 2002 le semifinali furono una sorta di finale interzona, con le squadre dello stesso Paese a incontrarsi tra di loro.

Nella finale disputata a Christchurch i Crusaders riportarono il titolo in Nuova Zelanda e si imposero per la quarta volta nel Super Rugby[1], divenendo anche la prima squadra a finire il torneo vincendo tutti gli incontri disputati[2].

Squadre partecipanti e ambiti territoriali[modifica | modifica wikitesto]

Paese Squadra Sede Area
Australia Brumbies Canberra Territorio della Capitale Australiana
Reds Brisbane Stato del Queensland
Waratahs Sydney Stato del Nuovo Galles del Sud
Nuova Zelanda Blues Auckland Penisola di North Auckland
Chiefs Hamilton Distretti di Hamilton, Tauranga e Rotorua
Crusaders Christchurch Regione di Canterbury
Highlanders Dunedin Distretto di Otago e South Land
Hurricanes Wellington Wellington, Palmerston North e Napier
Sudafrica Bulls Pretoria East Rand, Limpopo
Lions Johannesburg Mpumalanga, Provincia del Nordovest
Sharks Durban KwaZulu-Natal
Stormers Città del Capo Cape Winelands, West Coast

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata
22-2-2002 Coastal Sharks - Stormers 18-25
22-2-2002 Hurricanes - Auckland Blues 7-60
23-2-2002 Crusaders - Otago Highlanders 30-28
23-2-2002 Waikato Chiefs - Waratahs 25-42
23-2-2002 Northern Bulls - Golden Cats 31-44
23-2-2002 Brumbies - Queensland Reds 29-19
4ª giornata
15-3-2002 Hurricanes - Coastal Sharks 40-17
16-3-2002 Northern Bulls - Brumbies 35-45
16-3-2002 Stormers - Otago Highlanders 20-21
16-3-2002 Waratahs - Golden Cats 44-21
17-3-2002 Queensland Reds - Crusaders 27-34
     
7ª giornata
5-4-2002 Otago Highlanders - Hurricanes 19-10
6-4-2002 Coastal Sharks - Auckland Blues 20-13
6-4-2002 Queensland Reds - Stormers 49-46
6-4-2002 Crusaders - Northern Bulls 49-15
6-4-2002 Golden Cats - Waikato Chiefs 25-36
     
10ª giornata
26-4-2002 Auckland Blues - Stormers 25-6
26-4-2002 Brumbies - Otago Highlanders 18-25
26-4-2002 Golden Cats - Crusaders 30-37
27-4-2002 Coastal Sharks - Queensland Reds 29-30
27-4-2002 Waikato Chiefs - Northern Bulls 53-24
27-4-2002 Waratahs - Hurricanes 19-13
2ª giornata
1-3-2002 Waikato Chiefs - Crusaders 27-34
2-3-2002 Brumbies - Golden Cats 64-16
2-3-2002 Northern Bulls - Hurricanes 18-37
2-3-2002 Otago Highlanders - Coastal Sharks 45-5
2-3-2002 Queensland Reds - Auckland Blues 34-23
2-3-2002 Stormers - Waratahs 25-26
5ª giornata
22-3-2002 Northern Bulls - Otago Highlanders 17-54
22-3-2002 Hurricanes - Golden Cats 30-21
23-3-2002 Auckland Blues - Waikato Chiefs 37-30
23-3-2002 Stormers - Brumbies 15-36
23-3-2002 Waratahs - Coastal Sharks 42-8
     
8ª giornata
12-4-2002 Golden Cats - Auckland Blues 12-24
12-4-2002 Crusaders - Stormers 41-21
12-4-2002 Queensland Reds - Northern Bulls 48-12
13-4-2002 Coastal Sharks - Waikato Chiefs 21-18
13-4-2002 Waratahs - Otago Highlanders 31-13
14-4-2002 Brumbies - Hurricanes 13-20
11ª giornata
3-5-2002 Auckland Blues - Otago Highlanders 13-20
4-5-2002 Northern Bulls - Coastal Sharks 10-23
4-5-2002 Golden Cats - Stormers 25-36
4-5-2002 Waikato Chiefs - Brumbies 15-42
4-5-2002 Hurricanes - Crusaders 20-48
5-5-2002 Queensland Reds - Waratahs 31-24
3ª giornata
8-3-2002 Brumbies - Coastal Sharks 38-8
8-3-2002 Otago Highlanders - Golden Cats 40-8
8-3-2002 Stormers - Hurricanes 40-13
9-3-2002 Northern Bulls - Waratahs 19-51
9-3-2002 Crusaders - Auckland Blues 30-11
9-3-2002 Queensland Reds - Waikato Chiefs 27-13
6ª giornata
29-3-2002 Auckland Blues - Waratahs 22-20
30-3-2002 Hurricanes - Queensland Reds 22-18
30-3-2002 Otago Highlanders - Waikato Chiefs 24-29
31-3-2002 Crusaders - Brumbies 33-32
     
     
9ª giornata
19-4-2002 Auckland Blues - Northern Bulls 65-24
20-4-2002 Golden Cats - Queensland Reds 15-27
20-4-2002 Waikato Chiefs - Stormers 33-45
20-4-2002 Coastal Sharks - Crusaders 34-37
20-4-2002 Waratahs - Brumbies 19-11
     
12ª giornata
10-5-2002 Waikato Chiefs - Hurricanes 44-20
10-5-2002 Brumbies - Auckland Blues 46-25
11-5-2002 Crusaders - Waratahs 96-19
11-5-2002 Otago Highlanders - Queensland Reds 40-26
11-5-2002 Coastal Sharks - Golden Cats 38-11
11-5-2002 Stormers - Northern Bulls 31-27

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pt
Play off.png 1. Crusaders 11 11 0 0 469 264 7 51
Play off.png 2. Waratahs 11 8 0 3 337 284 7 39
Play off.png 3. Brumbies 11 7 0 4 374 230 10 38
Play off.png 4. Highlanders 11 8 0 3 329 207 6 38
5. Reds 11 7 0 4 336 287 6 34
6. Blues 11 6 0 5 313 249 5 29
7. Stormers 11 5 0 6 310 317 7 27
8. Chiefs 11 4 0 7 323 341 8 24
9. Hurricanes 11 5 0 6 232 317 1 23
10. Sharks 11 4 0 7 183 308 3 19
11. Cats 11 1 0 10 217 370 2 6
12. Bulls 11 0 0 11 232 500 1 1

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Christchurch
18 maggio 2002
Crusaders 600px Rosso e Nero con striscia bianca.png 34 – 23 Highlanders Jade Stadium
Arbitro Australia Stuart Dickinson

Sydney
18 maggio 2002
Waratahs 600px Celeste.png 10 – 51 Brumbies Aussie Stadium
Arbitro Nuova Zelanda Paddy O'Brien

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Christchurch
25 maggio 2002
Crusaders 31 – 13 Brumbies Lancaster Park
Arbitro Sudafrica André Watson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) History on the cards, in IAfrica, 26 maggio 2010. URL consultato il 5-6-2010.
  2. ^ (EN) Are the Crusaders unbeatable?, in BBC, 25 maggio 2002. URL consultato il 16 agosto 2010.
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby