Caleb Ralph

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caleb Ralph
Dati biografici
Nome Caleb Stanley Ralph
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 187 cm
Peso 93 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Utility back
Ritirato 2011
Carriera
Attività provinciale
1996-1997 Bay of Plenty Bay of Plenty 25 (?)
1998-1999 Auckland Auckland 17 (?)
2000-2007 Canterbury Canterbury 66 (?)
2008 600px Blu e Rosso con striscetta bianca.png Tasman 6 (0)
Attività di club¹
1997 Chiefs Chiefs 3 (15)
1998 Auckland Blues Auckland Blues 6 (15)
1999-2009 Crusaders Crusaders 126 (260)
2009-2010 Blu Marine.svg Sanix Blues
2011 Reds Reds 1 (0)
Attività da giocatore internazionale
1998-2003 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 14 (40)
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2003

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 22 marzo 2013

Caleb Stanley Ralph (Rotorua, 10 settembre 1977) è un ex rugbista a 15 neozelandese, a lungo ala-centro dei Crusaders e vincitore di sette titoli del Super Rugby.

Cenni biografici[modifica | modifica sorgente]

Esordiente nei Chiefs nel 1997[1], disputò tre incontri di Super Rugby con la squadra di Waikato, per poi passare per una stagione ai Blues di Auckland[1].

Durante la militanza nei Blues esordì negli All Blacks contro l'Inghilterra nel giugno 1998, anche se poi per diversi anni non fu più chiamato in Nazionale (tornò solo nel 2002 in occasione di un test match contro l'Italia in cui marcò tre mete[2]); entrò nel 1999 nella provincia rugbistica di Canterbury e nella relativa franchise dei Crusaders con cui, in undici stagioni, vinse sei titoli del Super Rugby, disputandovi 126 incontri[1].

Prese quindi parte alla Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia, giungendo fino al terzo posto: la sua ultima partita per gli All Blacks fu la finale di consolazione del torneo vinta contro la Francia.

Nel 2008 pose fine alla sua carriera professionistica in patria[1] per militare nel campionato giapponese a Fukuoka[1].

Terminata anche l'esperienza giapponese si trasferì in Australia per giocare nei Sunshine Coast Stingrays, formazione che disputa il campionato del Queensland; durante il Super Rugby 2011 fu convocato a sorpresa da Ewen McKenzie, allenatore della franchise dei Reds afferente a tale Stato australiano[3], che necessitava di un rinforzo sulla tre quarti per l'incontro con gli Chiefs ad Hamilton, in Nuova Zelanda.

Ralph rispose alla convocazione e fu schierato in campo a più di tre anni dal suo ultimo incontro in Super Rugby, raggiungendo un totale di 136 partite ed eguagliando al terzo posto nella classifica di presenze del torneo un veterano come George Gregan[4]. Con la vittoria finale dei Reds nel torneo, Ralph ha raggiunto il totale di sette vittorie in Super Rugby.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e (EN) Damien Stannard, Former All Black Caleb Ralph drafted into Queensland team for Chiefs clash in The Courier-Mail, 16 giugno 2011. URL consultato il 23 marzo 2013.
  2. ^ (EN) All Blacks crush Italy in Sports Illustrated, 8 giugno 2002. URL consultato il 23 marzo 2013.
  3. ^ (EN) Wayne Smith, All Black joins Reds out of blue in The Australian, 16 giugno 2011. URL consultato il 24 marzo 2013.
  4. ^ (EN) All Black reactivated by Reds in The Sydney Morning Herald, 16 giugno 2011. URL consultato il 24 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]