Lele Marchitelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lele Marchitelli
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Jazz
Colonna sonora
Periodo di attività musicale? – in attività
Strumentobasso
GruppiRokko e i Suoi Fratelli, Avanzi Sound Machine, Ottavo Nano Band

Lele Marchitelli, all'anagrafe Daniele Marchitelli (Roma, 12 gennaio 1955), è un compositore e bassista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni novanta è autore delle musiche di programmi comici come Avanzi, Tunnel, Pippo Chennedy Show, L'ottavo nano e Stati generali. Scrive inoltre le musiche delle canzoni interpretate da Corrado Guzzanti e dagli altri componenti del cast[Quale cast?]. Grazie a lui e alla sua band sono stati invitati e sono apparsi per la prima volta nella televisione italiana artisti di livello internazionale come Nirvana, Elvis Costello e Youssou N'Dour.[1] Sempre per la televisione è autore di colonne sonore per Sciuscià, per vari documentari e spot pubblicitari.

In ambito cinematografico ha collaborato come autore di colonne sonore per film di importanti registi quali Giuseppe Piccioni, Renato De Maria, Cinzia TH Torrini, Riccardo Milani, Carlo Verdone, Paolo Sorrentino. Nel 2020 entra a far parte dell’Oscar Academy Award.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1993 è il compagno della conduttrice televisiva e scrittrice Serena Dandini.[2]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

David di Donatello
Globo d'oro
Nastro d'argento

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lele Marchitelli, su Letterature 2013 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2013).
  2. ^ Sara Faillaci, Serena Dandini: «L'uomo che vorrei», in Vanity Fair, 8 novembre 2013. URL consultato il 23 luglio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310747630 · ISNI (EN0000 0004 3728 561X · BNF (FRcb17043943f (data) · WorldCat Identities (ENviaf-310747630