Isolino di San Giovanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isolino di San Giovanni
VERBANIA-PALLANZA-DSC 0617.jpg
L'isolino di San Giovanni visto dal lungolago di Pallanza.
Geografia fisica
LocalizzazioneLago Maggiore
Coordinate45°55′00″N 8°33′21″E / 45.916667°N 8.555833°E45.916667; 8.555833Coordinate: 45°55′00″N 8°33′21″E / 45.916667°N 8.555833°E45.916667; 8.555833
ArcipelagoIsole Borromee
Superficie0,004 km²
Geografia politica
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
ProvinciaVerbano-Cusio-Ossola Verbano-Cusio-Ossola
ComuneVerbania
Cartografia
Mappa di localizzazione: Piemonte
Isolino di San Giovanni
Isolino di San Giovanni
Isole Borromee.svg
voci di isole d'Italia presenti su Wikipedia

L'Isolino di San Giovanni (in dialetto locale Isolin de San Gioann) è un'isola dell'arcipelago delle Isole Borromee sul Lago Maggiore. Si trova nel golfo Borromeo, di fronte a Pallanza, a pochi metri di distanza dalla riva.

L'isola è nota per essere stata residenza, tra il 1927 e il 1952, del direttore d'orchestra Arturo Toscanini che ivi abitò il secentesco Palazzo Borromeo.

Il palazzo e l'isola sono privati e non visitabili.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Citato per la prima volta, come isola di Sant'Angelo, in un documento dell'imperatore Ottone III, nell'anno 999. Il nome derivava dalla chiesa eretta all'interno del castello, dedicata a San Michele Arcangelo. La chiesa fu in seguito distrutta ed il nome dell'isola fu cambiato in San Giovanni per la presenza di un oratorio con una fonte battesimale dedicata a San Giovanni Battista.

Successivamente l'isola fece parte dei possedimenti della famiglia Barbavara (conti di Castello o De Castello). Se ne trova traccia in un documento del 1152, nel quale Federico Barbarossa confermava ai Barbavara i loro possedimenti sul lago Maggiore.

Nei secoli seguenti passò poi ad altri proprietari ed infine, nel 1632 alla famiglia Borromeo, che ne mantiene ancora la proprietà. Palazzo e giardini furono in seguito trasformati varie volte, fino ad assumere l'aspetto odierno verso la metà del XIX secolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo Borromeo sull'Isolino di San Giovanni.
Isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Isole