Gwaihir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gwaihir
Il Signore degli Anelli 041.JPG
Gwaihir porta in salvo Gandalf che era prigioniero di Saruman ad Orthanc, nel film La Compagnia dell'Anello
UniversoArda
Lingua orig.Inglese
SoprannomeRe dei venti
AutoreJohn Ronald Reuel Tolkien
SpecieAquile
SessoMaschio

Gwaihir è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese John Ronald Reuel Tolkien. È un'aquila gigante, detta anche Re dei venti, che salvò Gandalf dall'esilio sulla torre di Orthanc, la dimora del malvagio stregone Saruman, nel romanzo Il Signore degli Anelli.

È un amico fidato di Radagast il Bruno, un Istaro come Gandalf, che è in grado di parlare con gli animali e con le creature dei cieli. Gwaihir trasporta Gandalf per la seconda volta quando lo preleva dal picco di Zirak-zigil a seguito della lotta contro il Balrog; accorrerà in aiuto dello stregone per la terza volta davanti al Nero Cancello per salvare lui e i suoi compagni, e di Frodo e Samvise Gamgee sul Monte Fato per salvarli dalla morte.

Nel libro Il ritorno del re si cita anche Landroval, suo fratello, definendolo uno dei più potenti discendenti di Thorondor, la grande aquila abitante fra i Monti Circondanti all'epoca della dominazione malvagia di Morgoth.

Non può essere identificato con il Signore dei venti de Lo Hobbit ma deve essere un'altra aquila perché Gandalf parla espressamente di due sole occasioni in cui lo ha trasportato, può però benissimo essere un parente benché non ce ne siano le prove.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien