The Hobbit (videogioco 1982)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Hobbit
Lo Hobbit videogioco.jpg
[specificare quale versione]
Sviluppo Beam Software
Pubblicazione Melbourne House
Ideazione Philip Mitchell
Data di pubblicazione 1982-1987
Genere Avventura testuale
Tema Lo Hobbit
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma ZX Spectrum, Commodore 64, BBC Micro, MSX, Apple II, PC booter, Amstrad CPC, Mac OS, Oric
Supporto Cassetta, floppy disk
Periferiche di input Tastiera
Seguito da Lord of the Rings

The Hobbit è un videogioco d'avventura sviluppato dalla Beam Software e pubblicato nel 1982 dalla Melbourne House. Era disponibile per diversi home computer dell'epoca, tra cui il Commodore 64, l'Apple II e lo ZX Spectrum. Riproduce la trama del romanzo Lo Hobbit di Tolkien, e il giocatore controlla Bilbo, ma come compagni di viaggio si hanno solo Gandalf e Thorin.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

The Hobbit è un'avventura testuale, coadiuvata da circa 30 immagini fisse vettoriali. Il parser utilizzato dal gioco si chiama Inglish e "capisce" un sottoinsieme della lingua inglese che comprende frasi come "ask Gandalf about the curious map then take sword and kill troll with it" ("chiedi a Gandalf spiegazioni circa la curiosa mappa e poi prendi la spada e uccidi il troll con essa"). Quasi tutto il vocabolario di parole riconosciute è elencato nel manuale di gioco. Lo stesso parser fu in seguito riutilizzato in un altro gioco della Melbourne, Sherlock.

Altre due caratteristiche, chiamate Animaction e Animtalk, fanno sì che le azioni e reazioni degli altri personaggi non dipendano esclusivamente da quelle del giocatore, ma siano parzialmente casuali, cambiando leggermente la trama da una partita all'altra.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]