Grotte di Castelcivita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grotte di Castelcivita
Ingresso delle grotte
Ingresso delle grotte
Stato Italia Italia
Regione Campania Campania
Province Salerno Salerno
Comuni Castelcivita
Altitudine 94 m s.l.m.
Altri nomi Grotte di Spartaco
Coordinate 40°29′44″N 15°12′32″E / 40.495556°N 15.208889°E40.495556; 15.208889Coordinate: 40°29′44″N 15°12′32″E / 40.495556°N 15.208889°E40.495556; 15.208889
Mappa di localizzazione: Italia
Grotte di Castelcivita

Le Grotte di Castelcivita sono un complesso di cavità carsiche situate nel comune campano di Castelcivita, in provincia di Salerno. Sono particolarmente ricche di stalattiti e stalagmiti dalle mille forme. Si estendono per svariati chilometri nel massiccio degli Alburni, principalmente nei comuni di Castelcivita e Controne, ma solo 1 700 m sono accessibili ai visitatori. Le grotte sono aperte ai visitatori tutti i giorni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sono conosciute anche come Grotte di Spartaco, per via di una narrazione popolare (plausibile ma non appurata) che vide il gladiatore romano sostare in queste cavità, mentre muoveva la rivolta degli schiavi verso Roma.

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Le grotte sono situate sulla sponda destra del fiume Calore, a trecento metri circa dal Ponte Paestum. Si trovano a metà strada fra Castelcivita e Controne.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]