Trota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Trota (disambigua).

Trota è il nome comune che accomuna varie specie di pesci della famiglia Salmonidae. Il termine viene utilizzato specificamente per i pesci appartenenti ai generi Salmo, che include le specie dell'Oceano Atlantico, Oncorhynchus, che include le specie del Pacífico, e Salvelinus.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le trote vivono nelle acque costiere e interne fresche e chiare dell'America settentrionale, dell'Europa, dell'Africa settentrionale e del nord dell'Asia. Nel XIX secolo sono state introdotte in Australia e in Nuova Zelanda.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno il corpo allungato, rivestito di piccole scaglie, con capo di forma conica, occhi di un colore dorato più o meno intenso e[senza fonte] grande bocca. Presentano una pinna adiposa, pinne ventrali arretrate e pinna caudale a bordo diritto.

La livrea cambia a seconda dell'ambiente in cui il pesce vive. Gli esemplari marini (trota di mare) sono argentei con poche macchiette scure a forma di X, simili a salmoni, così come gli esemplari di lago (trota di lago). I pesci di fiumi e torrenti, soprattutto montani (varietà fario), hanno invece colorazione molto più vivace, bruno verdastra ed oliva, con numerosi punti neri, violacei, arancio e rossi e sfumature dorate, talvolta arancioni o gialle molto vistose, sui fianchi.

La cosiddetta "trota salmonata" non è una sottospecie, ma solamente una trota il cui colore rosato della carne, simile a quello del salmone, dipende dalla dieta ricca di carotenoidi spesso somministrati negli allevamenti proprio per ottenere questa colorazione.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

La trota è un predatore molto vorace, la cui dieta è costituita da insetti, crostacei, pesci, rane, vermi.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Nelle specie d'acqua dolce la riproduzione avviene nei mesi invernali e le uova vengono deposte in ambienti con fondi ghiaiosi. La trota di mare, anadroma, compie una migrazione simile a quella del salmone ma generalmente breve. Delle migliaia di uova deposte se ne schiuderanno solo poche decine.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

La squisitezza delle carni ne fa oggetto di pesca sportiva e allevamento intensivo. Di trota ne esistono varie sottospecie: la iridea (che è solitamente la trota di allevamento o da laghetto), la fario, la marmorata (tipica delle acque del nord Italia) e la lacustre (fenotipo fario o marmorata). Solitamente la trota viene ingannata con piccole camole, esche artificiali del tipo minnow, imitazioni di vermi, oppure con il mais .

Alcune specie[modifica | modifica wikitesto]

Usi in cucina[modifica | modifica wikitesto]

Grazie alla bontà delle sue carni è molto utilizzata in cucina, soprattutto nel Nord Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salmo cenerinus su 'fishbase'.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85138085
Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci