Goschwin Nickel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Goschwin Nickel

Goswin Nickel (Jülich, 1582Roma, 31 luglio 1664) è stato un gesuita tedesco[1], Preposito Generale dell'Ordine dal 17 marzo 1652[2] alla morte.

Studiò a Paderborn e filosofia e teologia a Magonza (1611-1615), fu ordinato sacerdote nel 1614 a Magonza.

Il periodo del suo generalato fu caratterizzato dalle polemiche intorno al giansenismo e alla pratica dei riti cinesi: nel 1661 convocò l'XI congregazione generale dell'ordine al quale riuscì a fare eleggere quale suo vicario con diritto di successione Giovanni Paolo Oliva.[3] Nel 1653 approvò il progetto per la costruzione del nuovo collegio di Sansepolcro, dove i Gesuiti erano presenti dal 1637.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Society of Jesus, Catholic Encyclopedia. URL consultato il 14 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2008).
  2. ^ Lista dei gesuiti illustri, Gesuiti.it. URL consultato il 14 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2009).
  3. ^ Society of Jesus, Catholic Encyclopedia. URL consultato il 14 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2008).
Controllo di autoritàVIAF (EN49129960 · ISNI (EN0000 0001 1637 737X · LCCN (ENno2012017766 · GND (DE116994681 · BNF (FRcb16182265f (data) · CERL cnp00590241