Goschwin Nickel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Goschwin Nickel

Goschwin Nickel (Jülich, 1582Roma, 31 luglio 1664) è stato un gesuita tedesco[1], Preposito Generale dell'Ordine dal 17 marzo 1652[2] alla morte.

Studiò a Paderborn e filosofia e teologia a Magonza (1611-1615), fu ordinato sacerdote nel 1614 a Magonza.

Il periodo del suo generalato fu caratterizzato dalle polemiche intorno al giansenismo e alla pratica dei riti cinesi: nel 1661 convocò l'XI congregazione generale dell'ordine al quale riuscì a fare eleggere quale suo vicario con diritto di successione Giovanni Paolo Oliva.[3] Nel 1653 approvò il progetto per la costruzione del nuovo collegio di Sansepolcro, dove i Gesuiti erano presenti dal 1637.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Society of Jesus, su oce.catholic.com, Catholic Encyclopedia. URL consultato il 14 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2008).
  2. ^ Lista dei gesuiti illustri, su gesuiti.it. URL consultato il 14 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2009).
  3. ^ Society of Jesus, su oce.catholic.com, Catholic Encyclopedia. URL consultato il 14 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2008).
Predecessore Preposito generale della Compagnia di Gesù Successore
Alessandro Gottifredi 1652 - 1664 Giovanni Paolo Oliva
Controllo di autoritàVIAF (EN49129960 · ISNI (EN0000 0001 1637 737X · CERL cnp00590241 · LCCN (ENno2012017766 · GND (DE116994681 · BNE (ESXX1381763 (data) · BNF (FRcb16182265f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr96044995