Giusy Buscemi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giusy Buscemi
Giusy Buscemi (edited) - 2.jpg
Giusy Buscemi nel 2010
Altezza175 cm
Peso61 kg
Scarpe39 (UE)
OcchiVerdi
CapelliBiondo scuro
MissItalia 2012

Giusy Buscemi all'anagrafe Giuseppina Buscemi (Mazara del Vallo, 13 aprile 1993[1]) è un'attrice ed ex modella italiana, vincitrice di Una ragazza per il cinema 2010 e della 73ª edizione del concorso di bellezza Miss Italia 2012[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Menfitana, dopo aver frequentato il liceo scientifico del paese, si iscrive alla facoltà di Letteratura, Musica e Spettacolo presso l'università Sapienza, a Roma[3].

Vince il concorso nazionale nel settembre 2010 e il 10 settembre 2012 diventa Miss Italia. E nello stesso anno debutta sul grande schermo con il film Baci salati, opera prima di Antonio Zeta, presentata al Taormina Film Fest, cui fanno seguito Nero infinito, opera prima di Giorgio Bruno (2013), film come il precedente girato prima di partecipare al concorso di Miss Italia,[4] e Fratelli unici, diretto da Alessio Maria Federici, nelle sale nel 2014.

Sempre nel 2014 prende parte alla nona stagione della serie televisiva Don Matteo, interpretando Assuntina Cecchini[5], e successivamente recita nella miniserie televisiva La bella e la bestia. Nel 2015 appare nella terza stagione di Un passo dal cielo, con Terence Hill[6], e nelle serie La dama velata e Il giovane Montalbano. Successivamente interpreta il ruolo di Teresa Iorio, protagonista della serie Il paradiso delle signore. Inoltre torna sul set per girare la serie anglo-italiana I Medici[7].

Tra il 2015 e il 2016 gira la miniserie C'era una volta Studio Uno[8][9].

Nel 2017 interpreta la giornalista freelance nei film Smetto quando voglio - Masterclass[10] e Smetto quando voglio - Ad honorem.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 maggio 2017 sposa il regista Jan Michelini dopo quasi tre anni di fidanzamento. Il matrimonio si è svolto a Roma, città dove l'attrice continua a lavorare[11]. L'11 febbraio 2018 ha partorito a Roma la sua primogenita, Caterina Maria.[12]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

E' la Miss rimasta in carica più di tutte, 13 mesi, a causa di problemi tecnici dopo il trasferimento della finale da Rai1 a LA7.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Les figures du silence, regia di Anne-Camille Charliat (2015)
  • La scordatura, regia di Anne-Camille Charliat (2015)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Spot[modifica | modifica wikitesto]

  • Le pandorine
  • Swisse integratori capelli, pelle e unghie
  • OmniAuto.it School guida sicura

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Miss Italia è Giusy Buscemi: Ho dormito con la corona sul cuscino, in ADNKronos.com, 11 settembre 2012. URL consultato il 23 novembre 2017.
  2. ^ Miss Italia Giusy Buscemi: ecco chi è la diciannovenne siciliana che ha vinto il premio di bellezza a Montecatini, GQ Italia, 11 settembre 2012. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  3. ^ È GIUSY BUSCEMI LA MADRINA DEL FESTIVAL, International Tour Film Festival. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  4. ^ Miss Italia 2012. Giusi Buscemi prossimamente al cinema con "Baci Salati", Corriere Romano, 16 settembre 2012. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  5. ^ Don Matteo 9: nel cast anche l’ex Miss Italia Giusy Buscemi, Televisionando, 29 ottobre 2013. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  6. ^ L'agrigentina Giusy Buscemi: "Recito tra le montagne, poi mi aspetta il giovane Montalbano", Agrigento - Giornale di Sicilia, 29 dicembre 2014. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  7. ^ Medici, Master Of Florence su Rai1: nel cast anche Sarah Felberbaum e Giusy Buscemi, TVblog, 7 dicembre 2015. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  8. ^ C'era una volta Studio Uno sul set a dicembre, Serieit, 14 novembre 2015. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  9. ^ Giusy Buscemi da “Il Paradiso delle signore” a “C'era una volta Studio Uno”, Marida Caterini, 27 gennaio 2016. URL consultato il 13 febbraio 2016.
  10. ^ “Smetto quando voglio Masterclass” è una figata pazzesca - Il Dubbio, in Il Dubbio, 26 gennaio 2017. URL consultato il 14 maggio 2017.
  11. ^ Giusy Buscemi va all'altare con Jan Michelini - Tgcom24, in Tgcom24. URL consultato il 14 maggio 2017.
  12. ^ Giusy Buscemi ha partorito: è nata la prima figlia dell’attrice, su gossipetv.com, 12 aprile 2018. URL consultato il 13 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]